5 maggio 2016

FAMOSO SCIENZIATO CONFERMA CHE L’AVVELENAMENTO DA ALLUMINIO VIA SCIE CHIMICHE È REALE


Un famoso scienziato nucleare ha pubblicato un documento che conferma che gli esseri umani sono stati avvelenati da tracce di alluminio tramite le scie chimiche.

Dr. Marvin Herndon, PhD afferma che ci sono prove di un programma segreto di geoingegneria del governo, iniettando nella stratosfera particelle / Aerosol in atmosfera – pericolose per la salute umana.

Wakingscience.com riferisce:

Dr. Marvin Herndon, dottorato di ricerca, chimico nucleare, geochimico e cosmochimico -. Più noto per avere ricavato la composizione del nucleo interno della Terra come essere siliciuro di nichel, metallo non parzialmente cristallizzato di nichelato-ferro – ha pubblicato un documento innovativo nel peer -reviewedrivista Current Science (Accademia delle Scienze indiana) dal titolo “avvelenamento da alluminio di umanità e biota della Terra per attività di geoingegneria clandestina: implicazioni per l’India“.
L’abstract è formulato come segue:


“A seguito di una pressante chiamata per un articolo suCurrent Science di assistenza a capire l’associazione geologica di elevata mutevolezza dell’alluminio con la salute umana nel Pianura alluvionale del Ganga, descrivo le prove di attività di Geoingegneria clandestina che si è verificata per almeno 15 anni, e che è aumentata notevolmente negli ultimi due anni.L’attività non naturale di geoingegneria tramite aerei tanker-jetpiazzano, sostanze tossiche nell’atmosfera della Terra, che l’acqua piovana libera l’alluminio altamente mobile nella pianura. Inoltre, vi presento la prova che la sostanza tossica volatile nella cenere della combustione del carbone. La dispersione clandestina di ceneri leggere e la liberazione risultante di alluminio altamente mobile, di mia ipotesi, è una causa dell’aumento diffuso e pronunciato delle malattie neurologiche, così come ladebilitazione attualmente diffusa e crescente dell’ecosistema terrestre. I consigli sono dati per verificare e accertare se le prove presentate qui sono applicabili nell’ambito della Pianura alluvionale del Ganga. ” ( Fonte ) (fonte )

Il documento prosegue il dibattito e cita pubblicazioni che hanno rilevato metalli pesanti come l’alluminio, bario, stronzio, e altre sostanze nell’acqua piovana, ceneri volanti, e altro ancora. Ad esempio, nel periodo compreso tra luglio 2011 e novembre 2012, 73 campioni di acqua piovana sono stati raccolti e analizzati per l’alluminio e bario; 71 sono stati raccolti da 60 diversi sedi in Germania, 1 dalla Francia, e 1 dall’Austria.

L’Alluminio è stata rilevato nel 77% dei campioni di acqua piovana, vi era anche una elevatissima concentrazione di bario e una concentrazione molto elevata di stronzio.


Si dibatte anche del fatto che queste concentrazioni di metalli non sono il risultato di fenomeni naturali, come le esplosioni vulcaniche, per esempio.



Questa non è l’unica pubblicazione innovativa recente che proviene dal mondo accademico per quanto riguarda questo fenomeno. Qualche mese fa, la Dr. Rose Cairns, PhD, che appartiene alla University of Leeds School of Earth and Environment, ha pubblicato un documento nel peer-reviewed delGeophysical Journal dal titolo “I climi da sospetto: narrative di cospirazione ‘scie chimiche‘ ed politica internazionale della geoingegneria. “e inoltre nel governo attualmente svolgono attività di ricerca sulla geoingegneria come parte di un progetto di collaborazione multidisciplinare tra Sussex University, UCL, e Oxford University
( http://geoengineering-governance-research.org/ ). Il progetto prende in esame le implicazioni sociali, etiche, politiche e la proposta di geoingegneria del clima. ( Fonte )



Nel suo documento, descrive gli sviluppi nel discorso tradizionale accademico e politico per quanto riguarda la geoingegneria, e sulla modificazione del clima, si discute anche sulla parte dei cittadini del mondo (che usano il termine “scie chimiche”), sta avendo effetti ecologici e sanitari devastanti in tutto il mondo. Secondo il documento:


“Capire la politica emergente sulla geoingegneria, sostiene di prenderla sul serio per quanto riguarda l’importanza della partecipazione del pubblico, richiede una comprensione di tutto il paesaggio discorsivo intorno alle idee di controllo del clima globale – tra cui le idee marginali di quelle in possesso degli attivisti sulle scie chimiche. Ignorare o respingere questi discorsi in mano come patologiche o paranoiche significa ignorare la rivelazione di intuizioni circa la politica emergente di geoingegneria. ” ( Fonte )

Inoltre menziona anche che:


“Questa analisi suggerisce una serie di modi in cui la narrazione delle scie chimiche può contenere importanti intuizioni e le implicazioni per la politica emergente di geoingegneria che non può essere scartata a priori come ‘paranoide’ o ‘patologica’.” (Fonte )

Anche se la dottoressa Rose non è una sostenitrice del “complotto delle scie chimiche,” è bello vedere un documento pubblicato da un accademico che ha un punto di vista neutrale, riconoscere l’importanza di queste affermazioni piuttosto che licenziarle a titolo definitivo.

La differenza fondamentale è che la geoingegneria nel regno accademico è strettamente una proposta, e che questi mezzi di ingegneria del clima della Terra non sono ancora operativi. Quando si tratta dei sostenitori delle “scie chimiche”, invece credono che siano già operativi, così come pensa l’accademico descritto all’inizio di questo articolo, insieme a molti altri.

La verità è che sembra che ci sia un enorme quantità di informazioni che suggeriscono che questi programmi sono effettivamente operativi. Se il loro intento è quello di modificare il clima per combattere gli effetti del riscaldamento globale, o per favorire qualche altro tipo di ordine del giorno, non è ancora chiaro.

Prove che suggeriscono che questi programmi sono già operativi


“Negli ultimi anni c’è stato un calo del sostegno alla ricerca della modificazione del clima, e la tendenza è di passare direttamente a progetti operativi.” – World Meteorological Association (fonte )


“Oltre ai programmi specifici di ricerca sponsorizzati da Agenzie Federali, ci sono altre funzioni relative alla modificazione del clima che vengono eseguite in più punti del piano esecutivo. Vari comitati consultivi federali e comitati e il loro personale – istituito per condurre studi approfonditi e di elaborare relazioni, di dare consigli o raccomandazioni, o per coordinare i programmi di modificazione del clima – sono stati alloggiati e supportati all’interno di esecutivi dipartimenti, agenzie o uffici “. ( fonte )

Tratto da fonte

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Si ma una domanda mi sorge spontanea allora.........se queste fantomatiche scie sono vere allora ci va di mezzo pure la salute dei conoscenti di questi piloti no? Ho detto una cazzata? Non mi sembra.

diegos978 ha detto...

a detta di alcuni piloti anonimi (che hanno ammesso di aver irrorato l'atmosfera) dicono che vengono scelti piloti senza famiglia,gli fanno un bel lavaggio del cervello e, in più minacciati di morte se ne parlano

Anonimo ha detto...

Mi rivolgo ad aninimo , se lei fosse minacciato è fosse minacciata la sua famiglia , lei obbedirebbe ad ogni tipo di ordina , mi sembra una risposta giusta ?????????

Anonimo ha detto...

Hai detto una cazzata
Le scie chimiche esistono le vediamo tutti i giorni,da anni.
esiste documentazione ufficiale che le prova.
Esiste la documentazione che prova l'autorizzazione dello staoitaliano al sorvolo degli spazi aerei nazionali per la sperimentazione di manipolazione climatica(ma allora,se hanno autorizzato un qualcosa che non esiste,sono davvero matti....)
Esistono ex militari che ne confessano l'esistenza
Esistono persone che sono scomarse o sono morte solo perchè ne hanno parlato pubblicamente.
Esistono i tracciati aerei
Ultimamente,se ne parla sempre più apertamente.
Il portavoce di Obama sulle politiche climatiche ne ha ampiamente confermato l'utilizzo.
Da non sottovalutare che esistono anche gli effetti,e li possiamo toccare con mano:
clima impazzito e "a comando",problemi di salute legati alla presenza di sostanze tossiche etc etc
Ma tu sei liberissimodi credere a quello che vuoi,o a quello che ti dicono che devi credere

Anonimo ha detto...

Daje con i piloti e i loro conoscenti!!! Spesso e volentieri sono stati usati droni per questo scopo. I piloti inoltre non hanno molta scelta, prendere o lasciare, lo stipendio è necessario per campare ergo non possono fare altro a meno di cambiare lavoro. Ma lo stesso discorso dovrebbe valere allora per un sacco di altri lavori, pensateci, quanti lavori generano inquinamento e pur sempre ci sono esseri umani che non hanno altra scelta che continuare a svolgerlo. Esempi? Fabbriche inquinanti di tutti i tipi, ma anche uso di autovetture che scaricano veleni non appena messe in moto, forse per questo non le usiamo? Eppure sappiamo benissimo quanto danno fanno. Pertanto porre la domanda sui piloti "irroratori" è alquanto puerile o naive. Faccio un altro esempio: tutti quelli che lavorano in banca sanno benissimo quanto male viene provocato dal sistema della moneta truffa creata dal nulla eppure continuano a lavorare in banca per un sistema strozzino e uccidi nazioni, perchè lo fanno? Per lo stipendio, per mangiare, per portare a casa il necessario alla sopravvivenza, questo è il punto. Quindi perchè un pilota di aereo non dovrebbe continuare a volare pur sapendo che quel velivolo che sta pilotando in quel momento emette sostanze dannose? E' la stessa identica cosa, nessuno scende dal carro per non perdere quello che gli serve per sopravvivere! Pensi possa andare bene come risposta definitiva a questa domanda continuamente ripetuta ad ogni post sulle scie chimiche?

Anonimo ha detto...

Se a questi piloti hanno fatto il lavaggio del cervello e magari li pagheranno anche profumatamente,non gliene puo fregare di meno ne di se stessi ne tantomeno degli altri esseri umani

Anonimo ha detto...

Sempre lo stesso quesito... ti pare che i malavitosi che inquinano la loro terra con rifiuti speciali si pongano il problema?
Vai a capire cosa dice la testa di certe persone e cosa li spinga a compiere azioni dannose per sé e gli altri

Anonimo ha detto...

I potenti fanno terapie costose e chelanti e passa la paura...

Anonimo ha detto...

Non sembra neanche a me, io posso supporre che:

A. chi comanda / ordina è in posti non irrorati e si ciba da fonti sicure non irrorate
B. chi obbedisce si sente più furbo
C. chi obbedisce viene falsamente rassicurato
D. chi obbedisce non si può tirare indietro
E. chi obbedisce ha sistemi per controbattere questo avvelenamento
F. ci sono di mezzo cose più grandi di noi...

mah..

Anonimo ha detto...

Stanno preparando l'atmosfera per quelli che verranno e ci sostituiranno...

Andrew ha detto...

Certamente si... ma sanno che se non lo fanno loro lo faranno altri piloti che cercano lavoro.
Sono sicuro che gli stipendi sono stellari
Se mai la vera domanda è
Chi ordina le irrorazioni non ha paura x la propria salute o quella dei familiari?
La risposta è no perché sono psicopatici e come tali mancano di empatia, sono profondamente malati ma purtroppo hanno tutti i soldi di questo mondo

Anonimo ha detto...

caro anonimo, hai presente i mafiosi che prendono i rifiuti tossici in tutta europa e se li mettono sottoterra in campania? pensi che non abbiano figli parenti o conoscenti che abitano proprio lì, nella loro regione?
ebbene non gliene frega un cazzo perchè l'attività fa fare tanti ma tanti soldi.
passiamo ai piloti, che, specularmente fanno la stessa cosa: sono pagati fior di quattrini e contemporaneamente tenuti sotto stretto controllo da chi organizza queste belle cosine.
quindi l'obiezione che fai, molto fiacca a dire la verità, è del tutto ingenua, se non in malafede; infatti in ogni articolo sull'argomento ecco puntuale il commento che dice: ma anche i piloti respirano la stessa aria, saranno mica stupidi ad avvelenarsi da soli?
la risposta è si: sono cosi stupidi e codardi da avvelenarsi da soli pur di mantenere lavoro e privilegi. ed ecco servita l'equivalenza mafioso-pilota:stesse dinamiche.
quindi non credo che tu abbia detto una cazzata, ma solo un'ingenuità da bambini che credono che nel mondo siamo tutti buoni e nessuno farebbe mai male di nascosto agli altri.

Anonimo ha detto...

Tante cose che stanno succedendo e non solo le scie chimiche come la crisi mondiale che stiamo vivendo, questo fuggire per varie cause, da parte di intere popolazioni dal loro paese che - guarda un pò! - hanno ricchezze inestimabili come oro, argento, pietre preziose, rame,petrolio e chi più ne ha più ne metta, dalla nascita di un terrorismo che per forza di cose, per poter esistere deve avere una matrice che in questo caso è religiosa e così via. Personalmente penso che i vari poteri "occulti", da una vita ci stanno tenendo nascoste moltissime cose, come i contatti (che hanno testimonianze di grossi personaggi), con "entità di altri sistemi solari". E se queste "entità" avessero esigenze completamente diverse da noi umani? E se queste "entità" si nutrissero di energia di un certo tipo? E se questa energia fosse energia "negativa" che viene creata dal sentimento della paura? E' forse per questo che in questi ultimi anni c'è un'escalation di fatti che creano soltanto paura e insicurezza e ci tolgono la speranza e l'amore in senso lato? Queste domande me le sto facendo da vario tempo ed il puzzle sta avendo una connotazione be precisa : pensateci anche voi tutti, siamo sicuri che sappiamo - come esseri umani - la verità del perchè di tutte queste cose? Tirate le somme e rispondetevi senza "bere" per forza di cose, tutto il bene ed il male che ci propinano.

Anonimo ha detto...

i piloti che irrorano l'italia non sono italiani ,quelli che irrorano la spagna non sono spagnoli e cosi'via,semplice no !

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!