2 aprile 2016

ISIS DURAMENTE SCONFITTO A PALMIRA MA OBAMA E CAMERON RESTANO IN SILENZIO...PERCHE'?


Perchè sono rimasti muti Obama e Cameron dopo la peggiore sconfitta subita dallo Stato Islamico a Palmira? Se lo chiedono “The Independent” e molti cittadini britannici.


Con l'appoggio dell'aviazione russa, l'Esercito siriano è riuscito a riprendere il controllo della città di Palmira,una dura sconfitta per lo Stato Islamico (ISIS) su cui non si sono pronunciati i leaders degli Stati Uniti e del Regno Unito, come scrive "The Independent".

"Lo Stato Islamico ha appena subito la sua peggiore sconfitta in più di due anni, tuttavia nè il presidente degli USA Obama, nè il primo ministro del Regno Unito Davis Cameron, hanno detto una sola parola su questo avvenimento", scrive Robert Fisk, corrispondente del giornale britannico "The Independent".

Il personale tecnico nella base aerea Hmeimim in Siria dove si trovano gli aerei russi.
Arrivati a Palmira gli sminatori russi
Meno di una settimana dopo che le "anime perse" del "Califfato islamico" avevano tolto la vita a più di 33 innocenti a Bruxelles, dovremmo tutti applaudire il rovescio più schiacciante subito dall'ISIS nella sua storia, la perdita dell'antica città storica romana di Palmira, dichiarata patrimonio culturale dell'Umanità dall'Unesco. Tuttavia, non appena i maestri neri delle esecuzioni capitali sono fuggiti da Palmira, Cameron e Obama "sono rimasti tanto muti come la tomba a cui l'ISIS ha inviato tante delle sue vittime", scrive Fisk.


2 commenti:

2311 ha detto...

Magari perché li finanziano loro?

Anonimo ha detto...

togli il magari e il punto interrogativo..e se si è un po intelligenti e un po meno scienziati si capisce anche il perche di tutto questo, ma si deve avere la mente aperta, molto aperta.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!