27 gennaio 2016

SULL'ITALIA SEMBRA CHE SIA CALATO L'INVERNO NUCLEARE!


Evidenti operazioni chimiche sulla Pianura Padana 26/01/2016
E' da questa mattina presto che il cielo sull'Italia sembra essere postnucleare,cioe' come quello dopo lo scoppio di una bomba ATOMICA.Un cielo grigio e plumbeo con una cortina fumogena di ricaduta dallo stesso.Un disastro! Sembra di essere a Pechino!
Mai visto una cosa del genere! Eppure dalle immagini sat non si evidenziava una cosi' fitta copertura.Le previsioni parlavano di nubi basse,(evidentemente saranno un po' sgonfie e non riescono a prendere quota),e nebbie(che solitamente si sviluppano dal basso verso l'alto) ma che invece ricadono dall'alto,quella foschia che oggi 27 gennaio 2016 alle ore 16:00 continua a persistere, tutto puo' essere tranne che nebbia,(certo che devono pensare che siamo proprio degli idioti questi).La verita' e continuano ad avvelenarci senza sosta 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno!

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Quando uscite mettete le maschere come quelle di corsia per ospedali, io essendo sopravvissuto ad una sars vi dico che e tremendo sentire l'odore dell'aria di oggi. E qualcosa di malsano ed inspiegabile.

Anonimo ha detto...

Persiste un aria a dir poco malefica.Da quando è iniziata sento molte persone ,me compreso, che accusano malesseri inspiegabili

Anonimo ha detto...

Da cosa pensate dipenda quel anticiclone?
Siamo costretti a tener sempre pulito per quanto possibile, perché non appena arriva una cosiddetta perturbazione sono guai, basti gurdare attorno nel mondo, di tanto in tanto lasciamo passare qualcosa per evitare siccità eccessiva, ma appena comincia occorre fermare tutto nuovamente. Ora sapete.
SuddhaPrana

Anonimo ha detto...

Ci troviamo a gennaio e a memoria umana non ricordo una tale siccità in Piemonte e nel nord Italia: non piove, non nevica la Terra è arida inibiscono le precipitazioni con le scie chimiche, quando è sereno non si notano comuli ma solo strisce artificiali che si intersecano, l'aria è mefitica.

Anonimo ha detto...

Ritengo doveroso dire anche la mia, i metalli presenti nelle scie servono a ritardare la crescita della vegetazione fino a renderla inerte e indebolire fino ad eliminare il nostro sistema immunitario... Batteri, gas, materiale plastico, metalli pesanti e chissà quant' altro ci rilasciano sulle teste senza il nostro consenso. Siamo solo cavie nulla ci distingue veramente dalla carne da macello.
Non si riesce piu a vedere l orizzonte e l'aria si intravede in lontananza fetida e giallastra, la cruda realtà "CI STANNO STERMINANDO"

Anonimo ha detto...

Cruda realtà. Stasera ho visto in rai 3, si parlava di inquinamento, non un accenno alle scie che sono la causa prima.
Mi chiedo come facciano ad aver così faccia tosta e fare pure il sorrisetto, ma il battito degli occhi li tradisce.
SuddhaPrana

Anonimo ha detto...

E gli ufo allora? Che mi dite degli ufo? Non saranno loro che provocano tutto questo per preparare la loro invasione? Fatevi meno seghe coglioni e uscite un pò di casa...

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 15:16continua a vedere studio aperto si si li dicono la veritá poveretto cosi vivi tranquillo nella tua matrix hakuna matata !!!hahahsha

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!