19 novembre 2015

ILLUMINATI CARD GAME - IL GIOCO CHE PREVEDE GLI EVENTI FUTURI DAL 1990


Le Carte degli Illuminati

Nel 1990, Steve Jackson, creatore di giochi di ruolo, stava progettando il suo nuovo gioco, che si sarebbe chiamato “Illuminati - Il Nuovo Ordine Mondiale”, o “INWO” in breve. Jackson ha creato un gioco molto vicino al vero e proprio piano degli Illuminati per spingere il mondo in un Nuovo Ordine Mondiale. 

Come avrò modo di mostrarvi, Jackson ha rilasciato delle carte da gioco, tre delle quali preannunciato gli eventi dell’ 11 settembre 2001, tre che prevedono eventi in un futuro poco lontano a noi , e due che predicono correttamente eventi descritti nella Bibbia.


Come ha fatto Steve Jackson a conosce il piano degli Illuminati con tanta precisione? In realtà, lo sapeva così precisamente che ha subito “una visitina” da parte dei servizi segreti, il quale hanno cercato in tutti i modi di farli chiudere bottega per non pubblicare il suo nuovo gioco. Come si vedrà dagli estratti del raid dei Servizi Segreti, erano molto interessati al suo file intitolato “illuminista BBS”. Qui l’estratto: Sito

“La mattina del 1 ° marzo [1990], senza preavviso, una squadra armata di agenti dei Servizi Segreti Usa, accompagnata dalla polizia di Austin e da almeno un civile ‘esperto’ della compagnia telefonica – ha occupato gli uffici della Steve Jackson Games, e ha cominciato a cercare le attrezzature informatiche. … Gli è stata anche perquisita la casa. Una grande quantità di materiale è stato sequestrato, tra cui quattro computer, due stampanti laser, alcuni dischi rigidi e sono state perse anche molte altre periferiche. In uno dei computer era installato il file Illuminista BBS “.

L’azienda, “S.J. Games” ha lottato in tribunale e alla fine ha vinto, ma quasi andando in bancarotta. L’inchiesta ha calcato sul tema della “frode” a causa di hacker che avrebbero appunto commesso attività illegali e per aver promosso la newsletter hacker, “Phrack”. Tuttavia, erano accuse inconsistenti, infatti, la dichiarazione giurata aveva così poco senso che il giudice ha sentenziato velocemente il verdetto, adossando alla S.J. games una multa di 50000 $ più 250000 $ di spese legali. Troppi soldi per un caso così irrelevante!

Ma, mette in evidenza il fatto che il nostro governo di illuminati, era preoccupato per qualcosa che bolliva nel pentolone della S.J. Games ed ha cercato un pretesto stupido per perquisire e rubare materiale alla S.J. Dopo aver letto le prossime informazioni,probabilmente, capirete il vero motivo per cui i servizi segreti hanno invaso la SJ Games e cioè per evitare che quest’ultima pubblicasse il gioco: “Illuminati – Il Nuovo Ordine Mondiale (INWO). I piani erano troppo precoci per rivelare così tanti dettagli 11 anni prima dell’11 settembre! Sta a voi ora giudicare:





IL GIOCO: ILLUMINATI- IL NUOVO ORDINE MONDIALE

David Icke ha selezionato le carte più significative dall’intero mazzo che ne conta 330 (33 gradi massoneria?); Icke ha selezionato queste carte, perchè esprimono nel loro significato i modi con i quali gli illuminati scatenano guerre, creano il panico e le epidemie che porteranno alla distruzione del mondo. Questo gioco è stato creato agli inizi del 1990 ed è stato finalmente pubblicato nel 1995, diventando un best seller. Come Steve Jackson dice sul suo sito: “Nel 1994, rielaborò i vecchi concetti degli illuminati per trasportare le loro idee nell’universo delle carte da gioco. INWO (Illuminati: Il Nuovo Ordine Mondiale) è diventato il più grande successo della società. Nel 1995 il gioco INWO vinse il premio Origins Award come miglior gioco di carte collezionabili dell’anno.

RISCRIVERE LA STORIA

Gli Illuminati si resero conto che avevano bisogno di ingannare l’intera popolazione se avessero voluto in qualche modo raggiungere l’obiettivo di un Nuovo Ordine Mondiale. Si resero conto che dalle scuole pubbliche uscivano persone che leggevano testi importanti, i quali argomenti spaziavano in tutti i campi del sapere infine vi era una buona comunicazione. Questi studenti generalmente diffidavano dai grandi governi e dalle autorità governative. Chiaramente, gli Illuminati dovettero ottenere il controllo del sistema scolastico pubblico dalla sua fondazione in poi, per realizzare il sogno di un governo mondiale i cui sudditi sarebbero stati docili e accondiscendenti.

Già nel 1911, gli Illuminati cominciarono ad acquistare le case editrici dei libri, ottenendone il controllo globale alla fine della prima guerra mondiale. Una volta ottenuto il controllo dei libri di testo, a poco a poco cominciarono a riscrivere la storia. Gli studenti dalla seconda guerra mondiale in poi hanno ricevuto una educazione sempre più scadente, creando quindi la massa di “pecore” il cui gregge aumenta di giorno in giorno.

TERRORISTA NUCLEARE

Questa carta è una delle più sconvolgenti, specialmente alla luce del fatto che questo gioco ha fatto la sua prima apparizione nel 1995! Come ha fatto Steve Jackson a sapere che le torri gemelle del World Trade Center sarebbero stata attaccate? In effetti, questa carta raffigura con precisione l’attacco al World Trade Center. La foto rappresenta:

* La torre che effettivamente sarebbe stata colpita per prima; è l’istantanea tra il momento in cui è stata colpita la prima torre e i momenti precedenti all’attacco della seconda.

* La carta illustra con precisione che il luogo di impatto è ad una certa distanza dalla parte superiore delle torri gemelle. L’aereo ha effettivamente colpito la stessa zona! Come avrebbe fatto Jackson a sapere dettagli del genere?

* La carta mostra precisamente anche il potere che hanno gli Illuminati, nell’edificio all’estrema sinistra si può notare la piramide con l’occhio onniscente.
* La didascalia nella parte superiore identifica correttamente gli autori di un attacco come “terroristi”

Tuttavia, cosa indica la didascalia di questa carta? “Terrorista nucleare”. Che significa? Le Torri Gemelle non sembrano essere state distrutte da ordigni atomici, o si? Ci si potrebbe domadare se un piccolo ordigno nucleare fosse stato messo alla base delle torri per farle saltare. Una microesplosione nucleare spiegherebbe il modo improvviso in cui il cemento armato e lo scheletro d’acciaio si siano semplicemente sbriciolati in polvere. Questo tipo di esplosione nucleare spiegherebbe anche il caldo tremendo che ha soggiornato a “Ground Zero” per diversi mesi dopo l’undici settembre.





IL PENTAGONO

Quando ho visto questa carta , subito dopo aver visto la foto delle Torri Gemelle, mi sono stupito molto!A meno di non sapere dettagliatamente il piano degli illuminati, è praticamente impossibile descrivere con così tanta accuratezza i fatti dell’11 settembre! Il Pentagono viene mostrato mentre brucia, sappiamo che un aereo si scontrò in una sezione del Pentagono e la bruciò quasi per intero. Tuttavia, il resto del Pentagono non ha subito danni. al punto che ha continuato senza ostacoli le sue funzioni.

La carta non assomiglia alla descrizione dell’attacco al pentagono? Questa carta mostra un fuoco che arde nel cortile centrale del Pentagono, il resto dell’edificio risulta intatto, permettendone la completa funzionalità!

Quindi, queste due carte raffigurano letteralmente i 2 attacchi avvenuti l’11 settembre: contro le Twin Towers e poi contro il Pentagono.

Questo tipo di precisione, 6 anni prima degli attacchi è possibile solo se si conosce molto accuratamente il piano degli Illuminati.




RIDUZIONE DELLA POPOLAZIONE

Anche se la voce su questa carta dice, “Riduzione della popolazione”, la scena raffigurata mostra chiaramente le Torri Gemelle. Le Torri Gemelle sono sotto attacco, e le loro cime nascoste dal fumo nero, il New York Empire State Building è ancora una volta il più alto edificio della città! Inoltre, notare che il fumo è modellato a forma di faccia di demone. Questo dato è significativo per diverse ragioni:

* Durante le riprese dell’incendio delle Torri Gemelle, più telecamere hanno ripreso quello che sembrava essere un volto di un demonio nel fumo. Mentre la maggior parte delle persone hanno liquidato l’evento come una pura coincidenza, altre interpretazioni suggeriscono che il volto assomigli a quello del demone Moloch (rituali del Bohemian groove insegnano). Molte religioni del passato consideravano i demoni del fuoco, i più potenti, uno di questi era Moloch a cui venivano sacrificati bambini.

* Il fatto che questa carta mostri un volto demoniaco nel fumo delle Torri Gemelle nel 1995 potrebbe mettere in luce correlazioni tra i vertici del potere e i culti satanici.

* Questa carta rappresenta un collegamento simbolico tra l’attacco alle Torri Gemelle di New York City con il piano globale degli Illuminati di ridurre drasticamente la popolazione! Quale possibile collegamento potrebbe esserci? Questa carta potrebbe rappresentare l’atto primo della manovra di depopolamento in agenda degli Illuminati.




CENTRO PER IL CONTROLLO DELLE MALATTIE

“Come sua azione, il CDC può fornire soccorso ad una posizione Devastata … Se il CDC fa un attacco diretto per distruggere un luogo, può utilizzare armi biologiche e ottenere + 15% per il suo attacco”.

Non vi sembra molto interessante il fatto che il gioco prevede la creazione di un CDC per lanciare un attacco biologico su un determinato “Luogo”? L’utilizzo di armi biologiche contro gli Stati Uniti è impossibile per stati canaglia come Iraq, Nord Korea o la Siria, questo carta sembra rispondere a questa domanda: il CDC lancerà l’attacco! Naturalmente, le nostre autorità accuseranno l’Iraq o i terroristi di questo attacchi!

In verità, se venisse fatto un attacco biologico sofisticato negli Stati uniti, i cittadini “svegli” capirebbero che solo USA o Russia potrebbero aver a disposizione le risorse necessarie per causarlo. Ricordate, quando 11 dei migliori scienziati al mondo nel campo del DNA e della lotta contro le malattie infettive iniziarono a morire uno dopo l’altro? Al momento si suppone che il CDC sia alle prese con un attacco di bio-terrorismo, questi scienziati non saranno più in grado di effettuare queste azioni:

1. Utilizzare le proprie competenze per combattere questa malattia

2. Utilizzare le proprie competenze per avvertire il mondo che solo gli Stati Uniti e i russi avevano la capacità di infliggere questo tipo di attacchi bio-terroristici. Nessuno di questi scienziati potrà dare l’allarme!




EPIDEMIA

“Disastro! Questo è un attacco per distruggere qualsiasi luogo. Non necessita di un’azione. La sua potenza è di 14. Questo non è un attacco immediato. Se l’attacco ha successo, l’obiettivo è distrutto”. La particolarità sta nel fatto che l’attacco di questa carta non è immediato – sembra implicare che l’attacco si verifichi in silenzio, con la gente che si ammala in tempi diversi dopo l’attacco. Questa formulazione sembra pericolosamente vicina al piano per un Nuovo Ordine Mondiale. Sentite qua:

“Len: e questa relazione serve per rendere esplicito che l’esperimento è stato un mezzo fallimento, perché ottenni un virus ad azione lenta, piuttosto che uno ad azione veloce. Robert: I virus ad azione rapida sono pressochè inutili in quanto ci si può difendere facilmente. Voglio dire un virus ad azione rapida non serve a nulla … Cold Springs Harbor ha messo in evidenza un punto fondamentale all’MMMV (Il Many Man, Many Voices), cioè che l’HIV è il ‘virus più maligno e mostruoso esistente’ … ” [Dr. Leonard Horowitz, "Virus emergenti: AIDS e Ebola, p. 106]

Dr. Horowitz ritiene chiaramente che il piano richieda un virus ad azione lenta, che inizierà a uccidere le persone in momenti diversi dopo l’infezione iniziale.

In internet ci sono molti siti che documentano come i virus devastanti come Hiv Ebola e molti altri sono stati messi in giro per uno stermino pianificato della popolazione. Oltre a questo anche i vaccini hanno portato a moltissime morti.





Si parla spesso in rete di un particolare gioco di carte, chiamato “Illuminati Card Game”, che appartiene ad una vasta serie di giochi basati sulle diverse teorie che riguardano gli Illuminati, i poteri occulti e il cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale. (*)

Ciò che rende questo gioco interessante è la presenza di molte carte che descrivono con anticipo (“Illuminati Card Game” è del 1994) eventi di portata mondiale che sono poi realmente accaduti. Fra questi spiccano soprattutto la distruzione del Pentagono e delle Torri Gemelle, la cui rappresentazione grafica sembra addirittura ricalcata da una fotografia del fatto reale, avvenuto nel 2001.

Altre sorprendenti “coincidenze“ sono, ad esempio, la pandemia con tanto di “quarantena", la “manipolazione dei mercati finanziari”, oppure “l’esplosione del vulcano”, che ci ricordano da vicino eventi accaduti di recente. Ci sono poi immagini più generiche, come la “riduzione della popolazione“, … o la “riscrittura della storia“, che corrispondono sicuramente ai sogni più o meno nascosti degli Illuminati del “Nuovo Ordine Mondiale”.

Il fatto che questo set di carte sia stato effettivamente pubblicato nel ’94 sembra fuori discussione, in quanto il gioco è talmente diffuso che se certe carte non comparissero nel mazzo originale, ma fossero state aggiunte dopo, qualcuno lo avrebbe sicuramente denunciato. Siamo quindi di fronte ad un curioso minestrone di progetti attribuiti al “Nuovo Ordine Mondiale” - alcuni specifici, altri generici, alcuni realizzati e altri no - che di certo non può essere spiegato con una semplice serie di coincidenze.

Fra le varie possibilità, la spiegazione più probabile è che il creatore del gioco, Steve Jackson, abbia ricevuto informazioni riservate da qualcuno che era a conoscenza diretta dei progetti che circolavano nell’ambito del “Nuovo Ordine Mondiale”. E’ possibile che Jackson sia stato usato come “altoparlante inconsapevole“, a cui vengono passate informazioni da diffondere, in modo apparentemente triviale, con l’intento di rafforzare la pubblica percezione del potere degli Illuminati. Oppure potrebbe appartenere lui stesso al NWO, oppure ancora può essere una persona che cerca solo di sfruttare commercialmente certe informazioni di cui in qualche modo è venuto in possesso. In fondo, la Steve Jackson Games dichiara un reddito lordo annuo superiore ai 2 milioni e mezzo di dollari.

Il caso di Jackson ricorda da vicino quello di certi libri “fortunati”, come ad esempio “Il Candidato Manciuriano”, che hanno saputo descrivere in anticipo vicende che si sono poi realizzate nella realtà.

Vi sono anche autori dotati di intuito particolare, che percepiscono in anticipo certe onde di “sentire collettivo”, come ad esempio “Il Nome della Rosa”, oppure il “Codice da Vinci”, sfruttando al meglio il nascente interesse popolare per certi argomenti “occulti” - o comunque occultati. In certi casi diventa addirittura difficile capire quanta informazione originale esista fra le righe di un libro, e quanta invece sia il riflesso di quel sentire collettivo, introdotto - consciamente o inconsciamente – dallo stesso autore nelle sue pagine.

In realtà, a ben guardare, le carte degli Illuminati non rappresentano nulla di stupefacente, se non l’eventuale conferma che ciò che accade nel mondo sia spesso il risultato di una precisa volontà di un ristretto gruppo di persone. Il primo attentato al World Trade Center risale al 1993, indicando che un progetto di un attentato con esplosivi alle Torri Gemelle dovesse essere in circolazione almeno da quella data (che precede l’uscita del gioco di carte).

Vi è anche una possibilità più remota, più difficile però da sostentare in modo analitico: che l’autore non riceva affatto informazioni esterne, ma che sia dotato di particolari “poteri di preveggenza“, che gli permetterebbero di visualizzare in anticipo eventi che poi accadono nella realtà. A sua volta, si potrebbe teorizzare che questo tipo di preveggenza consista nella capacità di accedere ad un insieme di archetipi, che esisterebbero fuori della nostra dimensione spazio-temporale, i quali vengono ad assumere le forme specifiche degli eventi che poi accadono nel nostro tempo. In questa ottica si può anche spiegare un fenomeno come quello di Nostradamus, le cui quartine, più che anticipare eventi specifici, sembrano rappresentare archetipi universali, sufficientemente dettagliati però da poterli applicare in seguito a certi fatti realmente avvenuti.

Qui però dobbiamo fermarci, perchè stiamo entrando in un territorio assolutamente ipotetico, che non ci permette di utilizzare il metodo analitico, e ci offre risposte che possono avere al massimo un valore individuale. Di certo possiamo affermare una cosa: man mano che procede il cammino dell’umanità, scopriamo che è sempre più grande il numero di cose che non conosciamo rispetto a quelle che conosciamo. E questo è già un notevole passo in avanti, volendo, che ci possa almeno liberare da quell’ignoranza, travestita da falso sapere, che ci offusca costantemente la vista. 


* Uso il termine “cosiddetto”, per il Nuovo Ordine Mondiale, perchè personalmente ritengo che non esista un solo gruppo di potere, sic et simpliciter, ma che la questione sia molto più complessa ed intricata.

Note** Steve Jackson che ne inizia lo sviluppo nel 1981, per lanciarlo sul mercato l'anno successivo riscuotendo un notevole successo sia tra il pubblico che tra gli addetti ai lavori. Nel 1995 lancia dunque la versione composta da carte collezionabili, che viene distribuita in lingua inglese e tedesca. Ciò che risulta quantomeno curioso, l'attinenza tra alcune carte e fatti realmente avvenuti 6 anni dopo; emblematica l'immagine delle 2 torri che identifica l'avvenimento dell' undici settembre 2001 con una chiarezza a dir poco agghiacciante, che dire poi della carta relativa alle fusioni ed agli assorbimenti bancari, che si stanno regolarmente verificando? Ci sono carte relative all'ecoterrorismo, al controllo subliminale, alle scie chimiche al controllo climatico e così via! Ma questo signor Steve Jackson ha solo tirato ad indovinare? > SITO








TSUNAMI E TERREMOTO GIAPPONE 3.11.2011




Si diceva che la strategia della globalizzazione è un piano definito da decenni, forse da secoli. Ciò che a molti sembra un incedere casuale della Storia è in realtà frutto di potente programmazione da parte di un “gruppo di pazzi illuminati” come notoriamente attestato da uno di essi (1).

Il traguardo è ricostruire la Torre di Babele ricreando una sola razza di schiavi “microchippati” ubbidiente alla unica elite di padroni. Uma sola lingua, l‘inglese “globish” e una monoreligione, quella satanica. Un’unica economia, con una sola cultura sul modello iperedonista “Madonna e Schwarzenegger”. Inoltre un governo mondiale di stampo nazista sorretto dalla legge marziale, assoluto e incontrovertibile, come quello che ci hanno insegnato a odiare nei filmoni di guerra.

Il progetto degli Iluminati è nascosto ma il soffio di Satana li costringe in qualche modo ad esternare la loro l’inestinguibile superbia che li acceca come il desiderio di potere. Il superbo, infatti, è una persona innamorata di una superiorità, vera o presunta, che vorrebbe assolutamente riconosciuta dagli altri.

Perciò a qualcuno di loro sfugge qualche “confessione” del piano in atto. Verso dei “prescelti” che per intelletto possono fare trapelare ma sempre su un piano indiretto, fantastico, ludico affinché la massa di pecoroni teledipendenti non comprenda il vero significato di ciò che viene posto sotto i loro occhi in modo invisibilmente visibile. Nel 1990 un certo Steve Jackson cominciò a lavorare ad un gioco di società, sapete tipo Monopoli o Risiko, ma chiamato Illuminati che venne pubblicato nel 1995. Tenete presente questa data.

“Illuminati NWO” si gioca da 2 a 8 persone con un set di oltre 400 carte (2).
L’interesse dei cospirazionisti verso questo gioco di società incrementa dopo l’11 settembre poiché alcune delle carte sembrano fare riferimento diretto agli avvenimenti di quel giorno. Una carta mostra chiaramente un’esplosione, in una di due torri che ricordano perfettamente quelle del WTC, all’esatta altezza in cui gli aerei entrarono e la forma, colore dell’esplosione sono pure simile alle immagini immortalate dalle riprese televisive (3). Un’altra carta mostra un attentato al Pentagono (4).

Non è dato sapere come questo “Jackson” sia riuscito a venire a conoscenza di certe cose.
Ci sono altre carte del “gioco” assai più interessanti. Una chiamata “rewriting history” ci dice che la storia che conosciamo, dalla vera eziologia delle guerre, della nascita e tramonto delle ideologie, ai grandi eventi come lo sbarco sulla Luna siano in realtà il frutto di un copione scolpito nei mendaci libri di storia. Perciò non sappiamo come fu il vero nazionalsocialismo in Germania tra il 1933 ed il 1945, né la “rivoluzione d’Ottobre” in Russia o conosceremo gli occulti meccanismi che scatenarono il “68”.

E con i media audio-visivi il “subliminare” viene ampiamente usato per distribuire messaggi satanici inneggianti al risentimento, alla perversione, all’autodistruzione (fino al suicidio, 5).

La carta “international weather organisation” ci suggerisce che anche il tempo meteorologico è in via di controllo da parte degli illuminati. Conosciamo dalle Sacre Scritture che durante le manifestazioni divine le condizioni meteo possono mutare improvvisamente, nevicate in estate, eclissi, fulmini a ciel sereno. Il fine malcelato degli adoratori del Maligno è la deificazione, divenire come l’Onnipotente, ossia esercitare il Potere Assoluto tale da dominare anche gli elementi naturali. Il fenomeno, ormai abbastanza conosciuto, delle SCIE CHIMICHE è il tentativo per eccellenza di padroneggiare le precipitazioni e la siccità, ora principalmente a scopi di geopolitica.

Così come i terremoti.

Gli eventi tellurici possono essere provocati da esplosioni nucleari o in ogni modo da esplosivi di grande potenza (6). E attraverso meccanismi oggi conosciuti unicamente alle “elite” possono essere generati anche a distanza (carta ”earthquake projector”, 7).
Se l’ipocentro (il vero punto in cui vi è la liberazione di energia) di un sisma è superficiale, esso è strumentalmente indistinguibile da una scossa provocata da un ordigno sistemato in una caverna in profondità, o anfratto naturale o una ex miniera. Ci sarebbe da porre qualche questione al misterioso “Giuliani”, il “tecnico” che afferma di avere previsto un terremoto o forse per lui solennemente il ruolo di “supervisore” per conto dei poteri immondi. Certo, un’ipotesi, ma tutto è da ritenersi ammissibile nell’intento diabolico di spostarvi il G8, in una città che porta un nome pagano, simbolo dell’Impero Romano ma anche dell’”attuale” impero USA.

All’Aquila succederà qualcosa di orribile, verrà presa qualche decisione epocale, probabilmente non immediatamente palesata dall’opinione pubblica internazionale.
Perché, ricordiamoci, questa gente, che arde al crudele fuoco dell’Inferno, si nutre di simboli alfanumerici e iconici secondo i canoni della numerologia e dell’occultistica.
I terremoti provocati servono anche a uno degli obiettivi indicati da un’altra carta fondamentale del gioco “population reduction”. Che si ottiene anche attraverso il controllo delle malattie creando epidemie catastrofiche (carta “center for disease control”).
Inoltre le “pandemie” fanno crescere i profitti delle società farmaceutiche, un modo per controlla l’andamento dei mercati azionari. (carta “market manipulation”). Andate ad osservare il grafico dell’indice Nasdaq, presidente Bernard Madoff (!), la famosa bolla speculativa sulle “dotcom”, che iniziò a settembre ’98 ebbe termine con i tragici eventi nuovayorkesi dopo esattamente tre anni (8). Durante i quali gli speculatori “illuminati” poterono spuntare guadagni ingentissimi lasciando poi il “parco buoi” seppellito sotto le macerie delle “Torri Gemelle”. Penso anche che i due grattacieli, che si stagliavano come un gigantesco numero 11, furono pensati fino dall’inizio per fare la fine che hanno fatto. Idem per il Pentagono colpito esattamente 60 dopo dalla posa della prima pietra avvenuta l’11 settembre del 1941.

Che altro di interessante tra le carte del gioco?

“Kill for peace”, le “missioni di pace” in verità beffardamente prefissate per seminare morte e distruzione mediante l’odio etnico e rancore indelebile, ricordate il caso Serbia-Kossovo.
“Combined disasters”, una catena di avvenimenti terroristici inscenati allo scopo di portare avanti l’Agenda, lo sono gli attentati di Londra, Madrid, Bombay. Oltre ad attentati “selettivi” in Iraq, Pakistan e Afghanistan per scatenare l’astio latente tra i popoli o religioni, giustificare l’intervento “conciliatore”, in realtà ulteriormente destabilizzante dei “pacificatori”.

La “political correctness” è quella gabbia senza sbarre di deformazione paranoide della realtà seconda la quale non è lecito affermare che i Rom rubano anche se corrisponde a pura verità, oppure secondo cui se un bianco ammazza un negro è un razzista, se avviene viceversa è sempre colpa del bianco che non ha sufficientemente “integrato” quell’altro.
E tutti coloro che si oppongono alla globalizzazione ed alla sua base strutturale, L’IMMIGRAZIONE, vengono inesorabilmente tolti di mezzo. La carta si chiama “death to all fanatics”. Vittime risapute Pim Fortuyn e Joerg Haider, ma nel passato nei vari paesi numerosi intellettuali, politici e pensatori furono uccisi perché avevano intuito nella società multirazziale il germe del NWO ed i pericoli di destrutturazione che ne derivano. Questi omicidi sempre mascherati da “incidenti”, “iniziative di pazzi isolati”, “suicidi” o “ malattie improvvise”. Invece, per citare in italia, Andreotti, Napolitano, Gelli, Levi Montalcini, sono invece divenuti più che ottuagenari senza patema.

E per il futuro prossimo cosa predicono le carte?

La FINE DEL MONDO pianificata mediante la Terza Guerra Mondiale combattuta con le armi NUCLEARI (carta “world war three”). Si compirà così la profezia apocalittica, si chiuderà a tal punto il cerchio delle rivelazioni bibliche.

I cieli staranno precipitando, il mare in fiamme, l’acqua e il cibo radioattivi, pur abbondanti, diverranno fiele. Allora gli uomini invocheranno un “salvatore” misericordioso, un Messia “presidente del mondo” a liberarli dalle tremende sofferenze. Ma colui sarà il “Cristo dei Massoni”, il grande Ingannatore, cioè l’Anticristo, Lucifero in persona emergente dagli abissi.

Salirà sulla “montagna più alta” (carta “plague of demons”), più vicino a quel Paradiso da cui fu scacciato prima dei Tempi, a causa proprio della sua superbia. Porterà false speranze e parole di menzogna a spalancare le porte dell’Ade per miliardi di anime.

Ancora non ci credete?

Pensate il gioco sia tutta una coincidenza, na collezione di “leggende metropolitane”?
Setite dunque le testimonianze di coloro che ne sono usciti (9). Ascoltate con orrore le parole testuali del professor Michio Kaku (10), uno dei “portavoce” autorizzati dell’agenda globalista. Fisico di fama mondiale e noto divulgatore scientifico è probabilmente uno di LORO.

Il gioco di ruolo elaborato da Jackson non fornisce una data per la fine del mondo. E invece il professor Kaku che ci indica l’anno attraverso la metafora della “tempesta solare” anomala (11). Indovinate un po’ di quale periodo si tratta!
































Descrizione del gioco:

Lo scopo del gioco è di arrivare ad avere il controllo del pianeta. Ogni giocatore rappresenta uno degli Illuminati. I giocatori dovranno di volta in volta decidere fra le molteplici scelte a disposizione, che vanno dal controllo di alcuni gruppi, alla gestione del denaro, fino allo scontro. Il vincitore sarà il primo che otterrà il controllo di un certo numero di gruppi, oppure il concorrente vincerà quando avrà raggiunto l'obiettivo prefissato inizialmente (un po' come Risiko).

Il concetto fondamentale del gioco è quello di creare una mappa, infatti ciascuna carta Gruppo ha lungo i bordi delle frecce che indicano in quale modo possono essere create le connessioni, rendendo particolarmente strategico il piazzamento di nuovi gruppi o il loro spostamento durante il gioco. In pratica bisogna acquisire potere economico con le carte, poiché ognuna ha un valore di attacco/difesa e punti che servono per distruggere le carte altrui, detenute dagli altri giocatori. Contemporaneamente bisogna acquisire punti mentre le varie carte possono essere collegate tipo domino.

Durante il proprio turno, ogni giocatore ha la possibilità di svolgere numerose azioni, a partire dall'incasso del denaro proveniente dai vari gruppi. Ogni gruppo gestisce il proprio denaro in modo autonomo. Ogni giocatore pesca una carta, che può essere giocata in seguito, oppure può essere un nuovo gruppo che viene aggiunto alla struttura di potere.
Altre azioni consentono ai giocatori di controllare nuovi gruppi, interrompere il controllo su altri giocatori o anche distruggere determinati obiettivi.

Ogni carta ha dei punti di forza differenti.

Comunque ciò che lascia perplessi, non è il gioco in sè, ma la straordinaria serie di coincidenze, tra fatti avvenuti realmente e immagini disegnate su alcune carte da gioco.

> TUTTE LE CARTE "ILLUMINATI CARD GAME" LE TROVI A QUESTO LINK


25 PUNTI per GOVERNARE IL MONDO

Nel 1773 Mayer Rothschild convocò dodici uomini ricchi di Francoforte e chiese loro di mettere in comune le loro risorse; poi presentò un piano in 25 punti che avrebbe consentito loro di ottenere il controllo delle ricchezza, delle risorse naturali e della manodopera di tutto il mondo.

Questi 25 punti sono:

1. Usare la violenza e il terrorismo, piuttosto che le discussioni accademiche.

2. Predicare il “Liberalismo” per usurpare il potere politico.

3. Avviare la lotta di classe.

4. I politici devono essere astuti e ingannevoli – qualsiasi codice morale lascia un politico vulnerabile.

5. Smantellare “le esistenti forze dell’ordine e i regolamenti. Ricostruzione di tutte le istituzioni esistenti.”

6. Rimanere invisibili fino al momento in cui si è acquisita una forza tale che nessun’altra forza o astuzia può più minarla.

7. Usare la Psicologia di massa per controllare le folle. “Senza il dispotismo assoluto non si può governare in modo efficiente.”

8. Sostenere l’uso di liquori, droga, corruzione morale e ogni forma di vizio, utilizzati sistematicamente da “agenti” per corrompere la gioventù.

9. Impadronirsi delle proprietà con ogni mezzo per assicurarsi sottomissione e sovranità.

10. Fomentare le guerre e controllare le conferenze di pace in modo che nessuno dei combattenti guadagni territorio, mettendo loro in uno stato di debito ulteriore e quindi in nostro potere.

11. Scegliere i candidati alle cariche pubbliche tra chi sarà “servile e obbediente ai nostri comandi, in modo da poter essere facilmente utilizzabile come pedina nel nostro gioco”.

12. Utilizzare la stampa per la propaganda al fine di controllare tutti i punti di uscita di informazioni al pubblico, pur rimanendo nell’ombra, liberi da colpa.

13. Far si che le masse credano di essere state preda di criminali. Quindi ripristinare l’ordine e apparire come salvatori.

14. Creare panico finanziario. La fame viene usata per controllare e soggiogare le masse.

15. Infiltrare la massoneria per sfruttare le logge del Grande Oriente come mantello alla vera natura del loro lavoro nella filantropia. Diffondere la loro ideologia ateo-materialista tra i “goyim” (gentili=non ebrei).

16. Quando batte l’ora dell’incoronamento per il nostro signore sovrano del Mondo intero, la loro influenza bandirà tutto ciò che potrebbe ostacolare la sua strada.

17. Uso sistematico di inganno, frasi altisonanti e slogan popolari. “Il contrario di quanto è stato promesso si può fare sempre dopo…Questo è senza conseguenze”.

18. Un Regno del Terrore è il modo più economico per portare rapidamente sottomissione.

19. Mascherarsi da politici, consulenti finanziari ed economici per svolgere il nostro mandato con la diplomazia e senza timore di esporre “il potere segreto dietro gli affari nazionali e internazionali.”

20. L’obiettivo è il supremo governo mondiale. Sarà necessario stabilire grandi monopoli, quindi, anche la più grande fortuna dei Goyim dipenderà da noi a tal punto che essi andranno a fondo insieme al credito dei dei loro governi il giorno dopo la grande bancarotta politica.

21. Usa la guerra economica. Deruba i “Goyim” delle loro proprietà terriere e delle industrie con una combinazione di alte tasse e concorrenza sleale.

22. Fai si che il “Goyim” distrugga ognuno degli altri; così nel mondo sarà lasciato solo il proletariato, con pochi milionari devoti alla nostra causa e polizia e soldati sufficienti per proteggere i loro interessi.

23. Chiamatelo il Nuovo Ordine. Nominate un Dittatore.

24. Istupidire, confondere e corrompere e membri più giovani della società, insegnando loro teorie e principi che sappiamo essere falsi.

25. Piegare le leggi nazionali e internazionali all’interno di una contraddizione che innanzi tutto maschera la legge e dopo la nasconde del tutto. Sostituire l’arbitrato alla legge.

http://www.menphis75.com/illuminati_card_game.htm

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)