20 settembre 2015

Vampiri energetici: come riconoscerli





I vampiri energetici sono una tipologia di persone che sottraggono energia e tempo agli altri nutrendosi della loro energia e forza vitale. Ti è mai capitato di sentirti improvvisamente scarico, stanco, privo di forze, confuso, agitato, dopo aver interagito con un amico, un parente, un collega?


Questi sono alcuni dei più comuni segnali del fatto che siamo stati sottilmente o subliminalmente manipolati o vampirizzati.
I vampiri energetici, o psichici, accentrano l’energia su di loro in vari modi e fanno leva sui punti deboli e sui sensi di colpa della vittima, la quale spesso si sente in obbligo di dare la sua energia, il suo amore, la sua protezione e le sue risorse.

Il vampirismo energetico è il processo durante il quale una persona, attraverso la manipolazione, essenzialmente ruba un po’ dell’energia vitale da un’altra persona. La nostra vita e salute dipende dalla sottile energia vitale che scorre nel nostro corpo e nel cervello. A questa energia sono stati dati vari nomi come forza vitale, chi, qi ecc… Ognuno di noi nasce con una certa quantità di questa forza e invecchiando essa diminuisce lentamente.

Si presume che ogni persona viva di questa propria energia in maniera indipendente. Ad ogni modo molte persone non riescono a essere in contatto con essa a causa di violazioni o traumi che hanno vissuto. Spesso queste persone apprendono in maniera cosciente o inconsapevole a rubare l’energia degli altri.


Il fenomeno del vampirismo energetico è molto diffuso e spesso più vicino a noi di quanto non crediamo. A volte siamo noi stessi a vampirizzare gli altri, pur non rendendocene conto. Potrebbero essere i nostri genitori, quando usano parole dure o addirittura una violenza fisica. Spesso gli insegnanti lo fanno con i loro studenti, o viceversa. I dittatori o i politici disonesti lo fanno con i loro sottoposti. I dottori con i loro pazienti o semplicemente tra amici o partner.
I due principali modi per rubare l’energia di un’altra persone è di turbarla in qualche modo: 

1) Intimidazione, minacce o violenza di qualsiasi tipo
2) Seduzione, adulazione, viziare

Quello che succede è che il vampiro interrompe il normale flusso di energia sottile o eterica che va dalla testa ai piedi. Quando questa energia comincia a fluire lateralmente o verso l’alto fino a un certo grado, i centri di energia – o chakra – cominciano a girare all’indietro o in latre direzioni. Il risultato è che l’energia sottile della persone comincia a fluire verso il vampiro.

LE TECNICHE DEI VAMPIRI

Normalmente i vampiri possono cambiare atteggiamento da un secondo all’altro, per tastare quale metodo di turbamento funzioni meglio in una particolare situazione. Lui o lei possono gridare, piangere, diventare dolci, toccare in maniera sensuale, poi litigare o allontanarvi – tutto dipende dalle necessità del momento per estrarre energia dalle persone vulnerabili e spesso ingenue.

Ecco alcuni dettagli sui più comuni metodi di vampirizzare gli altri:

Sesso: durante gli incontri sessuali avviene un potente scambio di energia. A volte anche solo passare del tempo accanto a persone dell’altro sesso può causare scambi energetici non volontari se l’energia sessuale è alta. Quindi, scegliete bene il vostro partner sessuale.

Parole: forse questo è il metodo più usato nella nostra società. Le parole possono essere usate facilmente per turbare gli altri: possono impaurire, minacciare, shockare, sedurre, adulare in molti modi. La maggior parte dei vampiri usano menzogne o mezze verità.

Spesso a usare le parole per manipolare sono i genitori, i partner, gli insegnanti, dottori, politici, uomini e donne d’affari.

Atteggiamenti non verbali: sono semplici da usare per vampirizzare. Uno molto semplice è tenere il corpo in tensione, in una posa inusuale, sexy o con la schiena inarcata. Questo atteggiamento può indurre tensione nel corpo dell’altro e causare una perdita di energia vitale.
Ci sono moltissimi altri modi per turbare gli altri con atteggiamenti non verbali: una camminata sensuale, giocare con i capelli dell’altro, sorridere eccessivamente o in maniera inappropriata può turbare facilmente l’altra persona e metterla in una situazione sfavorevole.

Vestiario: questo è un altro modo per rubare energia altri altri. I vestiti possono essere una semplice uniforme, ad esempio quelle militari indossate da alcuni dittatori. Possono essere vestiti scollati indossati dalle adolescenti per eccitare i ragazzi.
Colori, tessuti, vedo-non-vedo, orli, spalline del reggiseno sono alcuni dei tanti modi usati da chi vuole rubare energia agli altri attraverso i vestiti.

COME RICONOSCERE SE SEI VAMPIRIZZATO

Tra i segnali troviamo qualsiasi atteggiamento eccentrico, adulatorio, seduttivo e a volte spiacevole che vi turba in maniera evidente o sottile. La maggior parte, se non tutti, i drammi che si vedono in politica, nella sanità , in famiglia, nelle relazioni, nel comportamento infantile e in qualsiasi altro contesto è sempre relazionato a questo.

Un altro segno che vi dice che siete stati vampirizzati è una sensazione di stanchezza, di essere esausto o prosciugato dopo essere stato con certe persone o in alcuni posti. In alcuni casi se gli incontri sono frequenti può portare anche alla depressione o a stati d’ansia generali.



A volte ti sentirai semplicemente disorientato o decentrato in qualche modo dall’energia di un’altra persona. Questi sono dei buoni indicatori che sei stato spostato dal tuo centro da qualcun’altro e gli hai regalato un po’ della tua energia. A breve un articolo con dei consigli su come difendersi da questi attacchi psichici!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Io sono uscito da sotto 3 metri di terra dal cimitero scavandomi un varco a mani nude,non riesco a pensare,non parlo ma grugnisco e ho un irrefrenabile appetito di carne umana,sarà mica un indizio di ZOMBIE???

Anonimo ha detto...

non sono i "ciacra" che girano ma i c......i leggendo questa roba

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!