3 settembre 2015

Scienziati del CDC hanno occultato le prove sul legame tra i Vaccini e l’Autismo


In data 29 luglio 2015, il Deputato Repubblicano e membro del Congresso Bill Posey espone alla Camera dei Deputati l’inganno svelato da un informatore dei CDC (Centers for Disease Control and Prevention) ovvero i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie, in merito alla correlazione tra autismo e vaccino MMR: «Abbiamo programmato un incontro per distruggere i documenti di studio vaccino autismo».



La denuncia del Deputato Repubblicano Bill Posey

Durante l’esposizione dello scandalo autismo-vaccinazioni presso la Camera dei Deputati degli Stati Uniti, per voce del Deputato Repubblicano Bill Posey, è emersa all’attenzione dell’opinione pubblica un’ammissione senza precedenti: gli scienziati del CDC hanno programmato una cattiva condotta scientifica per occultare un legame significativo tra i vaccini e l’autismo nei ragazzi afroamericani.


“… era in programma un incontro per distruggere i documenti relativi allo studio. I restanti quattro co-autori si sono incontrati e hanno portato un grande bidone della spazzatura nella sala riunioni, recensendo tutti i documenti cartacei che avevamo pensato di scartare, e li hanno messi in un enorme bidone della spazzatura …”

Questa ammissione conferma la sorprendente confessione dello scienziato del CDC, Dr. William Thompson, che svelò la manipolazione dei dati relativi allo studio DeStefano et al. del 2004, dove fu oscurata una maggiore incidenza di autismo nei ragazzi afroamericani pur di ottenere un risultato favorevole alle vaccinazioni e insabbiare la manifesta correlazione causale con l’autismo. Infatti, il Dr. William Thompson affermò

“I … co-autori … hanno portato un grande bidone della spazzatura nella sala riunioni … [hanno messo i documenti] … in un enorme bidone della spazzatura”

Purtroppo, nonostante questa testimonianza che il Dr. William Thompson ha fornitoal Deputato per la Florida, Bill Posey, vi sono poche possibilità di un’udienza significativa o di un avvio di indagini.


In un ambiente incontaminato, questo genere di accuse farebbero notizia nella maggior parte delle pubblicazioni e farebbero scattare indagini federali. Tuttavia, i potenti interessi dell’industria farmaceutica raggiungono in profondità i membri politici del Congresso degli Stati Uniti e i giornalisti che, attraverso gruppi di pressione, finanziano propaganda e pubblicità a suon di dollari.

“I dati omessi suggerivano che i maschi afroamericani che hanno ricevuto il vaccino MMR prima dei 36 mesi erano ad aumentato rischio per autismo. – Citazione del Dr. William Thompson”

Una troglodita contabile nostrana si permise di fare dell’ironia in merito al fatto che questa grave omissione non riguarda altre categorie di bambini. Tuttavia, se per qualche motivo tutt’ora sconosciuto i bambini afroamericani sono ad altissimo rischio d’insorgenza di autismo e, compatibilmente con le conclusioni del CDC, il tasso di regressione autistica nei bambini afroamericani risulta essere il doppio rispetto ai bambini bianchi ….. ciò non significa che questi ultimi siano “esenti da rischio“.


È per questo motivo che il deputato Bill Posey ha effettuato ieri un suo intervento presso la Camera dei Deputati degli Stati Uniti leggendo semplicemente alcune dichiarazioni del Dr. Thompson … compresa la parte in cui il Dr. Thompson dice di aver mantenuto la prova dei documenti che sono stati gettati nel bidone della spazzatura, nel caso [improbabile] che un organismo scientifico possa avviare oggi una indagine neutra.

“Siccome ho pensato che era illegale e violerebbe le richieste sia FOIA [Freedom of Information Act] che DOJ [Department of Justice], ho mantenuto le copie cartacee di tutti i documenti nel mio ufficio, e mantengo tutti i file associati nel computer – Posey ha citato la segnalazione del Dr. Thompson.”

Nota finale: all’inizio del suo intervento, qui sotto allegato il video, Bill Posey afferma inequivocabilmente che egli è pro-vaccino. Tuttavia, la campagna di propaganda denigratoria ritrae falsamente come “anti-vaccino” tutti coloro che affrontano in modo critico i problemi di sicurezza dei vaccini. Basta farsela scivolare addosso pensando semplicemente che il CDC ha una storia di manipolazione dati allo scopo di raggiungere risultati desiderati e ingannevoli per il pubblico. L’agenzia è stata più volte criticata in numerosi rapporti investigativi del governo americano per la sua incapacità di mettere in guardia e proteggere il pubblico.

Redazione Autismovaccini.org

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)