È stata scoperta una nuova Terra? Stasera l'annuncio al mondo intero!

La NASA ha convocato una conferenza stampa questa sera a proposito di una nuova scoperta da parte del telescopio spaziale Kepler, lo strumento che ha già rilevato centinaia
di pianeti intorno a stelle lontane. Diretta dalle 18. La NASA ha scoperto un pianeta gemello della Terra in orbita intorno ad un'altra stella? È quello che si sta chiedendo la comunità scientifica, e non solo, dopo l'annuncio di una conferenza stampa indetta per le 18 ora italiana del 23 luglio, dal team del telescopio spaziale Kepler, la missione che ha portato alla scoperta di oltre mille pianeti al di fuori del nostro sistema solare. Il comunicato è infatti introdotto da una dichiarazione che non lascia spazio a molte altre interpretazioni: Oggi, e migliaia di scoperte dopo, gli astronomi sono sul punto di scoprire qualcosa che l'umanità ha sognato per migliaia di anni - un'altra Terra". Il telescopio spaziale Kepler è stato il primo di questo tipo progettato per rilevare pianeti rocciosi dello stesso ordine di grandezza della Terra, in orbita nelle cosiddette "zone abitabili" delle stelle lontane. Per "zona abitabile" si intende quella distanza dalla stella madre che permette l'esistenza di acqua allo stato liquido sulla superficie di un pianeta, l'ingrediente fondamentale per la possibilità di sviluppo di vita come la conosciamo sulla Terra, una fascia che dipende naturalmente dalle caratteristiche della stella stessa. Ma appartenere a questa zona magica non è sufficiente per avere oceani: nel nostro Sistema Solare, ad esempio, sia Venere che Marte sono al limite della zona abitabile, ma l'infernale effetto serra sul primo, e la rarefatta atmosfera e la bassa pressione sul secondo, non permettono l'esistenza di acqua liquida. Le varie missioni su Marte sembrano supportare l'ipotesi che miliardi di anni fa, prima che il pianeta perdesse parte della sua atmosfera, ci fosse abbondanza di acqua sulla sua superficie, che oggi sarebbe intrappolata nel suolo e nelle gradi calotte polari nella forma di ghiaccio. 
 
 La NASA ha già rilevato pianeti di dimensione comparabile alla Terra in zone abitabili, come Kepler-186f, che orbita attorno a una stella nella costellazione del Cigno. L'annuncio di stasera potrebbe quindi riguardare la scoperta di un pianeta in cui è presente dell'acqua? Lo potremo scoprire alle 18 in live streaming (solo audio), a questo indirizzo:http://www.nasa.gov/newsaudio

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Sperando che fosse la volta buona! L'importnte sarebbe se ci fossero forme di vita...meglio ancora forme di vita intelligenti aliene! Vediamo stasera!

Anonimo ha detto...

quel che racconta la NASA mi tocca zero... possono raccontarmi che hanno fotografato pure elefanti volanti nello spazio, e pure mostrarmi delle foto fatte con computer grafica:

http://www.biblebelievers.org.au/masonapo.htm

Anonimo ha detto...

guarda 14:14 che hanno scoperto un pianeta delle stesse dimensioni della terra, con tracce di acqua quasi sicuramente e che forse orbiterà in una fascia abitabile....ma non vuol dire che ci sia ossigeno, un bel calduccio e acqua che zampilla fresca, potrebbe avere una atmosfera non adatta!la hanno vista non con un semplice telescopio ma con kepler, però non è che osservi stile Luna, ma osserva le differenze di luminosita di una stella, e quindi il transito di altri corpi davanti ad esse, poi, in base alla emissione differenti di luce della stella, un computer calcola la grandezza dell'oggetto e le sue componenti tramite uno spettrografo....quindi non saprai mai se ce vita su quel pianeta, a meno che tu non ci vada, ma fare viaggi di decine o centinaia di anni luce adesso E' IMPOSSIBILE!Quindi non ti aspettare che ti parlino di forme di vita aliene, ma solo di che tipo di pianeta è, grandezza, e magari se è roccioso e se siam fortunati...se cè presenza d'acqua...TUTTO QUI.
Dimenticavo....neanche foto fantasmagoriche...le uniche foto che potresti vedere saranno di oggetti pixellati di difficile comprensione(plutone siamo riusciti a vederlo adesso, neanche hubble riusciva a vederlo, immagina un pianeta a centinaia di anni luce) ;)

Anonimo ha detto...

Bravi terra real time, avete anticipato la notizia. Tuttavia il pianeta in questione si trova ad una distanza assurda... di svariati anni luce!

Anonimo ha detto...

Un resoconto del Dr. Valery M. Uvarov (Paleoscienze e Paleoetnologia dell'Accademia per la Sicurezza Nazionale della Russia), fa riferimento a una serie di notizie straordinarie, partenti dalla seconda metà del 1.600 che, oltre a trovare validi riscontri nelle incisioni di Sumeri ed Egizi e darvi un compiuto senso logico, pongono anche un dilemma difficile da sbrogliare:
•La mattina del 25 gennaio 1662 Gian Domenico Cassini, direttore dell’Osservatorio di Parigi, scoprì nelle vicinanze di Venere un ignoto corpo a forma di mezza luna che gettava un’ombra (indizio diretto che si trattava di un pianeta)… Nel 1672 documentò la successiva osservazione del pianeta, che rivide il 18 agosto 1686.
•All’alba del 23 ottobre 1740 James Short, membro della Royal Society delle scienze, individuò il misterioso pianeta …
•Il 20 maggio 1759 a Greifswald, Germania, avvenne l’osservazione successiva, ad opera dell’astronomo Andreas Mayer.
•Il 10 e 12 febbraio 1761 il pianeta fu avvistato dal matematico Joseph-Louis Lagrange, quando era a Marsiglia, Francia.
•Nei giorni 3, 4, 7 e 11 marzo 1761 fu avvistato da Jacques Montaigne a Limoges, Francia.
•Nei giorni 15, 28 e 29 marzo 1761 fu la volta di Monbarreaux di Auxerre, Francia, mentre Redner di Copenhagen, Danimarca, effettuò otto avvistamenti del pianeta fra giugno, luglio e agosto dello stesso anno.
•Nel 1764 il misterioso pianeta fu avvistato da Roedkier, mentre il 3 gennaio 1768 fu la volta di Christian Horrebow di Copenhagen.
•L’ultima osservazione nota ebbe luogo il 13 agosto 1892 allorquando l’astronomo statunitense Edward Emerson Barnard individuò un corpo ignoto di settima magnitudine stella, poi il pianeta tornò dietro il Sole.

L'eccezionale anomalia, continua il Dr. Uvarov, nel funzionamento della "dinamo" solare che si verificò alla fine del diciassettesimo secolo e sino alla metà di quello seguente (che si manifestò, peraltro, come Maunder Minimum, caratterizzato per mezzo secolo da una quasi totale assenza di macchie solari) provocò l'instabilità orbitale di questo pianeta che, ruotando sulla stessa orbita della Terra, risulta alla stessa diametralmente opposto e, quindi, normalmente occultato dal Sole. Il segreto di questo pianeta ci è precluso non solo dalla vastità dello spazio esterno e dalla cecità e indifferenza della scienza rispetto a quanto ci riferiscono i documenti storici, ma anche dalla mano invisibile di qualcuno.

Anonimo ha detto...

anonimo delle 15,19: guarda, non mi aspetto assolutamente niente dalla Nasa, visto la politica del silenzio ambigua che ha sempre avuto anche sulla questione degli UFO e presenze non terrestri bei ptessi della Terra o su di essa! Le intelligenze aliene non sono cosi' lontane come molti credono; sono gia' presenti in questo sistema solare e la Nasa lo sa benissimo! Il presupposto di fondo e' un'altro; queste scoperte di pianeti extrsolari, domostra che la vita e' sicuramente presente in tutta la galssia e nel cosmo intero. La Nasa, fa la politica ambigua dei 3 passi avanti e 10 indietro!!!

Anonimo ha detto...

scusa maaaa...vorrei tanto sapere come fai ad essere certo che ci siano alieni(quindi omini intelligenti e viaggiatori ipergalattici) sulla terra o nei pressi di essa, ne parli come se ne avessi ospitato uno a casa.Se vogliamo fare dei ragionamenti io ci sto...ma se devo ragionare con una persona che, a spada tratta e senza prove reali, mi dice che al 1000% ci sono gli alieni intelligenti da noi...allora no, non ci sto!Io sono super sicuro al 99,99999999(periodico)% che ci sia vita su altri pianeti, sopratutto sottoforma di batteri o esseri viventi primitivi(animali), ma che abbiamo alieni nei paraggi no, per il semplice motivo che abbiamo solo avvistamenti(sempre sfocati chissà perchè, o che non danno una prova certa di cosa siano);se un giorno un alieno si fa documentare allora cambierò idea all'istante, ma fino a quel giorno rimango della mia tesi.
Per quanto riguarda la nasa(qualsiasi ente spaziale del pianeta, come i governi delle nazioni), capisco che non possano dire tutto alla popolazione mondiale, è normale tener segreto qualcosa, per il bene dell'umanità, fino a quando non si hanno prove inconfutabili o fino a quando il mondo non sarà pronto(difficile deciderlo comunque),anche se mi da fastidio non sapere....ma comprendo.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 12:07: ti faccio presente che in '60 anni sono stati raccolti migliaia e migliia di casi di avvistamenti di oggetti sconosciuti le cui caratteristiche, velocita', prestazioni,ecc.ecc non sono chiaramente il frutto di tecnologie terretri. Tralascio tutti casi di incontri ravvicinati, ma tutto questo rappresenta l'evidenza primaria che gli ufo ci sono! Ti ripeto, l'evidenza primaria e non si puo' non partire da tutte le testimonianze di gente credibile che non ha niente da guadagnare a fare queste rivelzioni di avvistamenti! siamo nel 2015, se non si e' ancora capito che tutto questo e' reale, allora stiamo a parlare al muro! Dici che devono tenere nascosto il tutto per il bene dell'umanita'! No! non per il bene dell'umanita, ma per mantenere lo status-quo che fa comodo a molti! Ufo e presenze aliene, farebbero cadere tutto quanto come un castello di carte! Il contatto massivo con altre civilta' aliene, cambia il corso della storia e cambia il corso dell'evoluzione umana ! Se non comprendi questo, ti saluto!

Anonimo ha detto...

ANONIMO DELLE 12;07:
guardati questi su focus canale 56 stasera:

18:40 - Alieni: nuove rivelazioni
19:00 - Alieni: nuove rivelazioni
19:30 - Alieni: incontri ravvicinati
19:55 - Alieni: incontri ravvicinati

p.s. i casi di incontri ravvicinati sono ricostruzioni di casi ufo ben fatti!

Anonimo ha detto...

guarda che ne ho visti tanti in vita mia di video di ufo, discovery channel e altri, addirittura anche mistero...ma li proprio tocchiamo il fondo!Comunque sono sempre ricostruzioni, racconti, foto sempre e solo sbiadite e se non sono sbiadite sono rifatte; altre volte ci sono video, molti inspiegabili in qualsiasi senso e mai ho visto con certezza un ufo, altre volte era palesemente un video fatto apposta; ma non dimentichiamoci le manifestazioni, l'ultima in messico...fruttata 9 milioni in un giorno all'organizzatore, dove si mostrava la foto di un alieno...dopo 2 giorni si è scoperto essere la mummia di un bimbo indiano del 1900 e l'organizzatore si è scusato con le tasche piene in riva ai caraibi!!!insomma...non ho mai visto delle prove concrete e se per un attimo voi vi allontanate dalla vostra convinzione lo capireste....ma dovreste confutare voi stessi e questo non vi piace ;).
RIPETO, se un giorno avrò una prova certa e non un puntino che viaggia nel cielo o una foto sbiadita o un alieno "indiano" mummificato o la storia di qualcuno senza una prova o il video falso dell'autopsia aliena....allora si, CAMBIERO' IDEA COME NORMALE CHE SIA!Ma fino ad allora no purtroppo...non credo nella "fede" indiscussa.
Ricordiamoci che in america(ma adesso in tutto il mondo) la questione ufo genera denaro ;).

Anonimo ha detto...

Tu dici: " siamo nel 2015, se non si e' ancora capito che tutto questo e' reale", MA NE HAI MAI VISTO UNO? hai mai visto un alieno con i tuoi occhi? hai mai visto sbattere le palpebre ad un "rettiliano"? hai mai visto atterrare un ufo? Hai mai visto un video vero di un alieno a 4 passi dalla telecamera?No...solo ipotesi bizzarre su video di difficile comprensione o su racconti stravaganti, senza prove, di qualcuno e a volte inventati per fare bella figura(spesse volte quando guardi un documentario, appaiono le spiegazioni in primo piano di gente che si autodefinisce scienziato o ricercatore, fai una ricerca su google della persona e scoprirai che non è come si autodefinisce e come scrivono nel documentario sotto la faccia del tizio, a volte mi è capitato di leggere nelle mie ricerche "ATTORE"!
Ricordati anche che fare un documentario, un docufilm, un video di spiegazioni, o una puntata, vuol dire voler incassare denaro e non divulgare a scopo benefico delle informazioni!!!La prima ragione sono i SOLDI e mi sa che ho detto tutto.
Un saluto ;)