30 giugno 2011

IL MISTERO DI TUNGUSKA


103 anni fa, il cielo sopra la Siberia si accende all'improvviso e 60 milioni di alberi vengono abbattuti. Cosa è successo?Prima un grande squarcio nel cielo e un'enorme palla di fuoco che sovrasta la foresta, poi uno straordinario calore e una fragorosa esplosione, come se migliaia di cannoni sparassero all’unisono le loro palle di piombo. È così che un testimone oculare, Semen Semenov, descrisse quanto accadde alle 7:15 del mattino del 30 giugno 1908 vicino al fiume Podkamennaya Tunguska, in piena taiga siberiana.L' Evento di Tunguska è oggi tanto famoso da comparire anche sui libri di scuola (almeno quelli russi). Eppure, dopo più di cento anni, ancora non è chiaro cosa avvenne per davvero. La spiegazione più accreditata è che quel giorno un corpo celeste - una cometa o un meteorite - che viaggiava in direzione della Terra a una decina di chilometri al secondo, sia esploso a circa 8 mila metri dalla superficie del nostro pianeta. L'esplosione rilasciò un'energia pari a circa 10 megatoni di Tnt (mille volte la bomba di Hiroshima) e un'onda d'urto che distrusse 2.200 chilometri quadrati di foresta abbattendo oltre 60 milioni di alberi. Il boato venne udito a centinaia di chilometri di distanza, in Europa la notte restò luminosa per diversi giorni: secondo alcune testimonianze, in Inghilterra si poteva leggere il giornale a mezzanotte senza bisogno di lampadine.Tuttavia, un po' per la posizione isolata, un po' per gli sconvolgimenti politici che animavano la Russia in quegli anni, la devastazione della foresta, abitata per lo più dalla popolazione nomade degli Evenki, non venne scoperta fino al 1927. Quell'anno una spedizione dell' Accademia sovietica delle scienzecoordinata dal mineralogista Leonid Alekseyevich Kulik arrivò sul luogo e, ammutolita dal desolante spettacolo della taiga distrutta, scattò fotografie, raccolse campioni e cercò indizi utili a capire cosa fosse successo. Per decine di anni Kulik esaminò il territorio alla ricerca di tracce di un eventualeimpatto, ma senza successo. Organizzò anche una ricognizione aerea, che tuttavia non riportò niente di anomalo.  L'assenza di certezze ha lasciato spazio nel corso degli anni al fiorire delle più svariate teorie: si è parlato di mini buchi neri, di esperimenti di creazione di antimateria sfuggiti al controllo in chissà quale laboratorio sotterraneo, di basi aliene (persino due puntate della famosa serie di X-files sono state dedicate al mistero di Tunguska). Tutte ipotesi senza fondamento. Tranne una: quella dell'esplosione di un corpo celeste, l'unica presa in seria considerazione dagli scienziati e oggetto di centinaia di studi. Per molti anni il responsabile di tanta devastazione è stato identificato in unmeteorite, ma ultimamente ha acquistato credito anche l’idea che sia trattato di una cometa.Nel 2009, infatti, alcuni ricercatori hanno mostrato che le notti lucenti dovute alle nubi di vapor acqueo rilasciate nella mesosfera durante le partenze degli Space Shuttle erano paragonabili a quelle osservate dopo l'esplosione. Anche le nubi di allora, insomma, potrebbero essere state provocate da grandi quantità di vapore acqueo negli strati alti dell'atmosfera, come quello rilasciato da una cometa durante la sua caduta. A confermare la teoria di un corpo celeste sono anche gli studi di un gruppo di ricerca del Dipartimento di fisica dell'Università di Bologna che da vent'anni – il primo studio risale al 1991 ed è pubblicato suAstronomy and Astrophysics - organizza spedizioni per raccogliere dati e campioni e studiare l'evento sul luogo. Sforzi che hanno dato risultati importanti: gli studiosi dell'ateneo emiliano avrebbero identificato nel lago Cheko, a circa otto chilometri dall'epicentro, il luogo dell'impatto con uno dei mini frammenti del corpo celeste generatisi dopo l’esplosione. Nel corso degli anni i ricercatori hanno raccolto diverse prove a favore della loro tesi (descritte anche in un recente studio pubblicato sulla rivistaTerra Nova): la forma conica del lago, la presenza di depositi sedimentari databili intorno al 1908 e di minerali non riscontrati nelle aree circostanti il lago. Inoltre sul fondale del lago i ricercatori avrebbero trovato una vera foresta sommersa costituita da centinaia di alberi distrutti. A corroborare la tesi italiana, infine, c'è anche il fatto che non sembrano esistere testimonianze dell'esistenza dello specchio d’acqua precedenti agli eventi del 1908. Servono però altre evidenze scientifiche: e per trovarle il gruppo si sta già preparando per una nuova spedizione.fonte: daily.wired.it

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Los Alamos: il fuoco si avvicina al laboratorio nucleare

Continua a essere alta negli Stati Uniti l'allerta sul laboratorio nucleare di Los Alamos, in New, Mexico che da giorni è minacciato da un vicino incendio di grosse proporzioni. L'Enviromental Protection Agency (la Protezione Civile americana) ha disposto l'impiego di un velivolo dotato di monitor speciali per verificare che l'intenso fumo che si leva sulla zona non contenga tracce di eventuali radiazioni nucleari. Finora non sono stati rilevati rischi di questo tipo. Il direttore del Laboratorio, Charles McMillan, ha dichiarato che non vi sono rischi al riguardo: "I nostri impianti e il materiale nucleare sono protetti e sicuri" ha detto.


Il Los Alamos Laboratory e' uno dei più grandi centri di ricerca nucleare del mondo. Charles McMillan ha comunque rassicurato in merito allo stato di sicurezza dei materiali presenti all'interno del centro di ricerca nucleare: "sono al sicuro e qualsiasi informazione importante che riguardi la sicurezza pubblica verrà annunciata". "Le infrastrutture del laboratorio resteranno chiuse per ogni attività e agli impiegati non essenziali è stato indicato di restare fuori dal sito", si legge in un comunicato diffuso dal Los Alamos Laboratory come riportato sul sito della Cnn

Ansa

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Cleveland: una crepa rimane un mistero

Cleveland-Una misteriosa crepa si apre lungo la strada che collega Ontario fino ad East Sixth Street.Esperti stanno lavorando per capire cosa abbia potuto generare questa spaccatura.


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Una tempesta di fulmini colpisce il Regno Unito

Un edificio a Bermondsey, a sud-est di Londra, è stato colpito da un fulmine verso le 14:00 - contemporaneamente anche una delle torri di controllo dell'aeroporto di Gatwick è stata colpita causando un ritardo nei voli. Nel frattempo, un insegnante è rimasto illeso dopo essere stato colpito da un fulmine nella sua scuola elementare . E gli appassionati di tennis di Wimbledon sono stati sommersi da piogge pesanti - come lo erano gli spettatori che guardavano la partita di cricket fra l'Inghilterra e lo Sri Lanka presso l'Oval. In Hertfordshire, due piani di una casa a schiera a London Colney sono stati devastati da un fulmine che ha provocato un forte incendio nell'edificio costringendo i residenti a fuggire.Un fulmine ha colpito anche i segnali ferroviari, causando gravi ritardi ai treni in tutto il sud-est. Un portavoce dell'agenzia meteorologica da diramato un allarme per le incessanti pioggie che si stanno abbattendo nella zona. a Cavendish, Suffolk, 15:00-4:00.I vigili del fuoco sono stati impegnati per un incendio scoppiato al 17 ° piano di una palazzina. Circa 40 residenti sono fuggiti a causa dell fumo che ha coinvolto tutti i piani. Una donna è stata ricoverata per intossicazione.


Fonte:http://www.dailymail.co.uk/news/article-2009132/Bermondsey-tower-block-Lightening-storm-causes-travel-chaos-heatwave-ends.html
SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Diverse persone colpite da fulmini in Africa


29 Giugno 2011 - NIGERIA - Le autorità dicono che 15 persone nel nord-est della Nigeria sono state colpite da fulmini dopo che forti temporali si sono abbattuti sulle zone rurali della regione. Un portavoce dell'agenzia di emergenza nazionale nigeriana ha detto che la tragedia e' avvenuta nel Gombe e stati Yobe, uccidendo otto uomini, quattro donne e tre bambini Martedì. La Nigeria sta vivendo la sua stagione annuale delle piogge, con tempeste molto forti. Le inondazioni gia' stanno affliggendo il paese, causando alcuni morti per annegamento. Las Vegas Sun
18 fulminati in Uganda : il portavoce della polizia Judith Nabakooba ha detto all'agenzia di stampa AFP che 15 ragazze e tre ragazzi sono stati fulminati nella Scuola Primaria Runyanya nell'area Masindi  Martedì. Il commissario distrettuale locale ha riferito al giornale ugandese Monitor che 36 alunni sono stati ricoverati in ospedale. La Preoccupazione per il numero di fulmini mortali che si sono abbattutti sulla regione ha spinto i deputati a sollevare la questione in Parlamento. Il Ministro per la preparazione alle catastrofi Musa Ecweru ha detto che la tragedia si è verificata perché sugli edifici non erano stati installati  parafulmini. BBC

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

29 giugno 2011

Piccole onde di tsunami colpiscono la Cornovaglia


Forse e' stata una frana sottomarina a provocare Lunedi' piccole onde di tsunami lungo le coste della Cornovaglia,colpendo tutta la costa sud del Regno Unito.

Testimoni raccontano di aver improvvisamente visto  ritirarsi il mare di almeno 50 metri e contemporaneamente avvertire una forte elettricita' statica facendo drizzare i capelli  a tutti gli ignari spettatori dell'anomalo evento.L'onda e risalita lungo i fiumi che sfociano nel sud della costa provocando cambi di direzione ed innalzamento del livello delle acque fino ad un metro nei pressi della localita' di San Michele,pesci fuoriuscire dall'acqua sono stati segnalati.Esperti hanno affermato che una frana di fango o sabbia e' stata la causa del fenomeno definito assolutamente raro.Tsunami video

Fonte:http://www.telegraph.co.uk/earth/8605946/Landslide-causes-tsunamis-off-the-coast-of-Cornwall.html


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Spazio: Iss ''sfiorata'' da rottame



(ANSA) - ROMA, 28 GIU - L'equipaggio della Stazione spaziale internazionale (ISS) della Nasa ha dovuto rifugiarsi per breve tempo sulle capsule Soyuz di emergenza a causa del passaggio a soli 250 metri dalla ISS di un rottame spaziale. "L'avvicinamento di un rottame orbitale non è stato individuato in tempo per poter effettuare una manovra evasiva", ha spiegato un portavoce della NASA. I sei attuali membri dell'equipaggio dell'ISS si sono rifugiati sulla Soyuz per circa 30 minuti, fino al termine dell'allarme.

Fonte:ansa.it

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

28 giugno 2011

Inondazioni colpiscono il sud della Russia


Oltre 6.000 persone sono state colpite dalle inondazioni nello scorso weekend nel sud della Russia territorio di Krasnodar, il governatore regionale Alessandro Tkachyov lo ha detto Mercoledì.

Lo stato di emergenza è stato dichiarato nella regione dopo che piogge torrenziali nella zona di montagna hanno causato l'innalzamento del livello dei fiumi, inondazioni hanno colpito più di 20 villaggi e ucciso almeno 14 persone.Altre 9 persone sono ancora disperse.

"Oltre 6.000 persone sono rimaste ferite ed hanno perso le loro case e tutti i loro averi", Tkachyov ha detto in un comunicato.

Il Ministero delle emergenze della regione, ha detto ben più di 2.000 case sono state danneggiate nel disastro, che ha causato circa 2 miliardi di rubli (65,7 milioni dollari) di danni.

Ogni individuo colpito dalla catastrofe ricevera' 150.000 rubli (4,930 dollari) di risarcimento a carico del bilancio regionale. Una rata iniziale di 10.000 rubli ($ 328) per persona è stata consegnata gia'  Martedì.

La Polizia e giornalisti provenienti da regione di Rostov che confina Territorio di Krasnodar hanno avviato una campagna per raccogliere vestiti e coperte per le vittime delle inondazioni.

Ulteriori inondazioni nella regione non sono escluse, soprattutto perché forte pioggia è prevista nella zona per Mercoledì sera.

Krasnodar, 20 ott (RIA Novosti)

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Alaska: sciame sismico 32 terremoti nelle ultime 24 ore



Secondo l' United States Geological Survey (USGS) , ci sono stati 56 terremoti lungo le isole dell'Alaska ,32 si sono verificati nelle ultime 24 ore. La scossa più grande di magnitudo e' stata un 5,8 scala righer che ha colpito le Isole Fox nelle Isole Aleutine a 06:48:34 UTC Martedì 28 giugno 2011. Il sisma aveva una profondità di 41,3 km di (km) o 25,7 miglia e si trovava a 51,988 ° N, 171,690 ° W. L'epicentro è stato 63 km (39 miglia) a sud-ovest di Amukta Island, Alaska, 99 km (61 miglia) a sud-ovest di Yunaska Island, Alaska, 1674 km (1040 miglia) a sud-ovest di Anchorage, in Alaska, e 2424 km (1506 miglia) a ovest Whitehorse, Yukon Territory, Canada. Nessun allarme tsunami non ci sono notizie di eventuali danni ancora.


USGS
SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Scienziati dicono che un megaterremoto e' imminente in California

Come una pentola che bolle con il coperchio sopra ,cosi la superficie della California sta subendo forti pressioni che potrebbero innescare un megaterremoto in qualsiasi momento.Questo secondo un nuovo studio dell'Istituto Scripps di oceanografia.I geologi dicono che nel sud della California è attesa da tempo  un violento terremoto che potrebbe scatenare danni ingenti.

Il tutto fino al Salton Sea, che si trova ad est di San Diego,ca. Salton Sea si trova direttamente sulla faglia di San Andreas e copre più di 350 miglia quadrate. Un grande terremoto ha colpito il fondo del lago circa ogni 180 anni. Ma quando i funzionari hanno iniziato a sbarramento del fiume Colorado per ridurre le inondazioni a valle (compreso il Salton Sea), dei terremoti moderati sono stati registrati.inducendo alla sospenzione della costruzione delle dighe un forte stress della superficie e' stato rilevato dagli scienziati che ritengono molto probabile un imminente evento sismico.Secondo un nuovo sondaggio i californiani temono un terremoto per il 57%,uno tsunami il 23%,una colata di fango 5%,inondazione per il 9% tidal wawe 9% nessun parere il 6% I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica "Nature Geoscience". 


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

27 giugno 2011

In Canada sprofonda una strada a causa delle forti pioggie

Un pezzo di autostrada vicino a Luskville in Quebec nel Canada e' sprofondata in un buco profondo 18 metri, a causa delle forti piogge di Venerdì.
Dopo il primo crollo, la voragine è cresciuta con diverse frane lungo il bordo.Per ripristinare la circolazione occorreranno probabilmente alcune settimane e questo avrà conseguenze importanti per i pendolari, infatti questa arteria principale che collega Ottawa e Gatineau alla Pontiac sarà fuori uso per gran parte dell'estate.
Eddie McCann, sindaco della città di Pontiac, ha detto che ci e' voluto un grosso sforzo per riparare Parker Road, che è stata anch'essa danneggiata dall'acqua.Il sindaco dopo aver visto di persona l'accaduto ha affermato "scioccante",mai visto niente di simile.

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Australia: video di aggiornamento della spiaggia collassata


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

India: in un intero paese sgorga acqua dal sottosuolo


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Costa Rica: il vulcano Turrialba da' segni di risveglio

26 Giu 2010 - COSTA RICA - Il vulcano Turrialba è stato più attivo negli ultimi giorni, emettendo una maggiore quantita' di gas e con il suono che sembra simile ad un motore a reazione. "La colonna di gas è più abbondante, il rumore è più evidente nella zona, ha detto Eliecer Duarte, vulcanologo per il OVSICORI. Duarte e altri specialisti hanno visitato il colosso  Giovedi e hanno scoperto la fuga di gas nel cratere occidentale  il che significa che il vulcano incomincia a dare segni di risveglio possibile precursore di un imminente eruzione. "E 'un processo che non abbiamo mai visto prima. I gas sono distribuiti per settore, ma ora che emanano gas è a 360 gradi intorno al cratere ", ha detto Duarte. - 
Fonte:Inside Costarica
SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

25 giugno 2011

California: movimenti della faglia di Sant'Andrea

5 giugno 2011 - San Francisco - Uno sciame di piccole scosse sono scoppiate nel nord della California nelle ultime 7 ore. La profondità dei terremoti, tutti di misura sotto la magnitudo 3,1 è incredibilmente poco profonde che vanno da una profondità da 0 a 8,7 km. La linea retta dei tremiti rivelano anche che si verificano lungo la linea della faglia di San Andreas,tra il Nord America e le piastre del Pacifico. Le scosse indicano lo stress da un movimento verso sud della piastra americana lungo la faglia. Quello che forse è ancora più interessante è che nell'ultimo sciame, un terremoto di magnitudo 2,7 a San Franciscolat 37, 122 lunghi ) a una profondità di 8 km, è praticamente identico al luogo e la profondità dell'epicentro del del terremoto di 7.9 gradi che ha colpito nel 1906 e ucciso circa 3.000 persone. Anche se non suonano tutti gli allarmi, stiamo dicendo che le stesse forze geologiche che hanno generato il disastro 1906 si sono risvegliate, sulla costa occidentale. Queste forze riflettono i crescenti pericoli della potenziale insorgenza su larga scala dei terremoti tettonici in aumento in tutto il mondo . Il Protocollo di estinzione

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

L'asteroide 2011 MD passera' Lunedi' a 12000 km dalla superficie terrestre



Un asteroide passera' molto vicino alla terra Lunedi prossimo, dicono gli esperti. Foto: Alamy

La roccia spaziale transitera' ad 11 mila miglia dalla superficie terrestre ed emanera' una luce brillante da essere vista attraverso un piccolo telescopio, dicono gli esperti.

E 'stato solo notato Mercoledì da un telescopio robotico nel New Mexico, che esegue la scansione del cielo alla ricerca di tali rischi. Una segnalazione emessa  ieri dal Minor Planet Center l'International Astronomical Union nel Massachusetts.

Il ritrovamento è stato confermato da Peter Birtwhistle, che ha scoperto decine di asteroidi dal suo osservatorio nel Regno Unito, con una foto scattata dalla Gran Shefford nel Berkshire.

Sarà giorno nel Regno Unito, quando l'asteroide, che è stato chiamato 2011 MD, fara' il suo incontro ravvicinato sopra l'emisfero sud.

Ma gli astronomi in altre parti del mondo, come il Sud America, sarànno in grado di vederlo illuminare e svanire rapidamente attraverso lo sfondo stellato.

L'asteroide 2011 MD è stimato tra 10 e 50 metri di larghezza.

L'esperto di asteroidi nel Regno Unito, dottoressa Emily Baldwin, ha detto:" un asteroide di queste dimensioni dovrebbe per lo più bruciare in una palla di fuoco brillante, forse spargendo un paio di meteoriti".
L'8 novembre prossimo un asteroide largo 400 metri e di peso di 50 milioni di tonnellate, chiamato 2005 YU55, dovrebbe volare dentro l'orbita della luna.

Passando ad una distanza di appena 201 mila miglia dalla terra, l'asteroide è il più grande oggetto in avvicinamento alla terra che abbiamo mai rilevato con cosi' tanto anticipo.

www.telegraph.co.uk

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...