1 marzo 2018

Perchè il Voto è un errore


La partecipazione individuale al rituale di massa delle cosiddette elezioni politiche non fa altro che avallare ed alimentare energeticamente un sistema fallato alla radice nonché subdolo e menzognero.





Guardiamoci alle spalle, nel nostro recentissimo passato: negli anni cinquanta, fino agli anni ottanta, ci permettevano soltanto la scelta tra due fronti apparentemente contrapposti (DC-PCI). Abbiamo scoperto oggi (ma i più accorti lo avevano già compreso allora) che si trattava in realtà di due facce della stessa medaglia: quel ‘front office’ del potere occulto che, così facendo, canalizzava l’energia popolare, facendosi forza del consenso comunque elargito dai cittadini inconsapevoli al sistema.





Il sistema esiste comunque e persegue comunque la sua agenda, quale che siano i kapò presenti in quelle camere inutili e costose definite parlamento (appunto: parole). La tenzone politica è pura finzione, serve solo a tener desto l’interesse degli individui verso il paravento del vero potere occulto che tesse le fila del nostro vivere quotidiano. E’ uno sfruttamento energetico quello che viene messo in scena con l’altrimenti inutile pratica delle elezioni politiche.


Ogni forza politica afferisce a qualche ramo della massoneria, alle mafie od a qualche potentato sovranazionale. Comunque le si consideri possiamo solo scegliere se consegnarci a qualche multinazionale oppure alla malavita nostrana. Il risultato non cambia.




Oggi abbiamo la prova dell’inciucio totale tra destra e sinistra storica. Di cos’altro abbiamo bisogno per comprendere come ogni singolo candidato che riesce a farsi eleggere rappresenterà soltanto un ennesimo puntello al sistema di controllo e sfruttamento del genere umano? I parlamentari davvero scomodi vengono eliminati o minacciati se osano interferie con le agende ferali che hanno azzoppato e poi affossato il nostro recinto di contenimento denominato Italia.




Questi sono i motivi per cui a mio parere è necessario non recarsi alle urne: restare indifferenti alla brutta farsa mediatica e non cedere nemmeno un epsilon di energia al sistemone. In un momento delicato come questo nella storia dell’umanità tutti i sistemi (palesi ed occulti) sono da tenere lontani. Tutte le appartenenze sono da rigettare. Sono solo aspetti di copertura di un meccanismo di controllo più o meno intimo da cui occorre emanciparsi il prima possibile. Veleni eterici che inquinano le nostre già pesantemente compromesse interiorità.

http://offskies.blogspot.it/2018/02/perche-il-voto-e-un-errore.html

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

25 commenti:

Anonimo ha detto...

Infatti votare e' decisamente da stupidi. Se pero'al pensionato che, anche dopo aver lavorato per 20 anni percepisce 500 euri al mese, gli si dice che ne avra' 1000, questo sicuramente votera'. Chiaramente e' una bufala, come il reddito di inclusione dei 5 stelle, che servira' a mantenere i milioni di immgrati sul territorio. E' primavera, ma sembra gennaio ed in dicembre si stava in maglietta. La causa e' l'operazione di geoingegneria in stto da anni. La Glaxo, l' industria farmaceutica che ha corrotto la lorenzin, e' la stessa che pago' poggiolini nel 92 per far vaccinare i bambini dal morbillo. Io ho preso il morbillo, la varicella, la rosolia, e non sono morto e non ho piu' avuto problemi di salute. Chi sostiene che dovrei somministrare del veleno a mio figlio che e' sano, per non far ammalare quache " cuggggino" con cancro ritengo sia un coglione, un emerito coglione. Poi, anche se c' e' la legge che lo impone, il sottoscritto non lo fara'. Chi vota dorme, percio' recatevi alle urne e sogni d' oro.

Anonimo ha detto...

Sono daccordo

Anonimo ha detto...

Anonimo,
concordo in tutto.
Ma a tutti piace illudersi e poi i media incitano a sognare.
Pensa se tutti i tg dicessero che votare e' inutile, che i vaccini servono per indebolire le difese immunitarie e che i cieli sono irrorati da sostanze velenose...chi poi osasse ancora affermare il contrario di cio' verrebbe messo alla forca!

Anonimo ha detto...

Buongiorno Anonimo.
Concordo con te. Vorrei però sapere che ne pensi dell'obbiezzione al voto?
È sempre un nostro dovere e diritto comunicare allo stato cosa pensiamo. Non mi sento rappresentato da nessuno dei candidati in lista. Ciao

Michela ha detto...

Votare oggi significa davvero non aver capito nulla della situazione gravissima che stiamo vivendo. C'è troppa gente inconsapevole che vive guardando esclusivamente al proprio interesse personale senza capire che le nostre scelte determinano il futuro dei nostri figli. Però sono convinta che molti si stiano svegliando e forse con queste elezioni il sistema potrebbe subire una bella sberla come è accaduto con il referendum sulla costituzione.

Anonimo ha detto...

concordo (in parte) con l'anonimo delle 20:29.
Purtroppo a votare sono molte persone che si rivolgono al sindacalista o al politico per ottenere "consiglio".
E queste persone spesso chiedono il voto a parenti ed amici perché così il politico o il sindacalista sarà più invogliato ad aiutarle.
Ma ho dei dubbi sul fatto che non votare possa essere la soluzione. I poteri occulti comunque ci sono. E dubito che abbiano bisogno della nostra energia per legittimarsi, per fare i propri interessi.

Anonimo ha detto...

Inve tu stando a casa ....
Tu si che cambi le cose👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
Menomale che ci sei tu che hai le palle!!!

Anonimo ha detto...

Votare è da stupidi lei dice, come giustamente è uscito questo articolo che dice che votare è inutile anzi...
Intanto sarei curioso di sapere se lei fino ad oggi non ha mai votato,
e come mai mi chiedo, questi articoli che chiedono di non votare perché uno vale l'altro escono proprio quest'anno che finalmente si può tornare a votare dopo che ci hanno propinato 3 governi estromettendoci dal voto ovvero dalla democrazia..
Basterebbe ragionare un attimo, e il non voto fa pari pari il gioco dell'inciucio, visto che il 95% dei giornalisti più puliti hanno la rogna,
noi italiani siamo fantastici, abbiamo votato cani e porci sapendo benissimo come sarebbe andata a finire, ma questa volta che c'è una alternativa da provare allora tutti sono diventati dei saggi,
dicono che TUTTI i partiti promettono cose impossibili da mantenere quindi quest'anno che si può provare qualcosa di nuovo tutti se ne escono col è meglio non votare oppure tutti i partiti sono uguali....
Il vero problema della maggior parte degli itagliani è che sono degli ignoranti che non sanno più ragionare con la proria testa e quindi si fanno irretire dai giornalisti che tirano l'acqua al proprio mulino dicendo di votare a destra o a sinistra mentre hai 5 stelle stanno a fargli pulci e pidocchi su delle fesserie...
forse perché hanno paura di perdere isoldi che i governi danno all editoria perché altrimenti più del 90% dei giornali sarebbero belli che falliti?????
Svegliativi avete votato ripeto cani e porci per una vita,perchè non dare una possibilità ai 5 stelle?
Dani.

Anonimo ha detto...

APPURATO CHE FINORA AL GOVERNO NON HO MAI VISTO ONESTA', RITENGO CHE NON VOTARE SIGNIFICA ACCETTARE LO STATUS QUO.
MEGLIO VOTARE PER TENTARE UN CAMBIAMENTO.
INOLTRE, NON ESERCITARE UN DIRITTO E' LA PRIMA MOSSA AFFINCHÉ POSSA ESSERE TOLTO.

Anonimo ha detto...

manca un commento....

alessandra ha detto...




Il peggiore analfabetaè l’analfabeta politico.
Egli non sente, non parla,nè s’importa degli avvenimenti politici.
Egli non sa che il costo della vita,il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina,dell’affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.
L’analfabeta politico è così somaroche si vanta e si gonfia il petto
dicendo che odia la politica.Non sa l’imbecille che dalla suaignoranza politica nasce la prostituta,il bambino abbandonato,
l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,che è il politico imbroglione,
il mafioso corrotto,il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.

Anonimo ha detto...

Quanti idioti che credono che non votare sia la cosa migliore, poi magari votano come i deficienti e l'Italia va a ramengo!
Con tutti questi idioti ci meritiamo il peggio!
Ci sono ancora tantissime persone che pensano al fascismo come il periodo bello d'Italia...porca puttana...siamo finiti nella fame, nelle stragi e nella guerra....ma per quelle persone ritardate(milioni) era tutto bello, bellissimo!
Ma vaffan.... italiano medio!

Anonimo ha detto...

Se votare servisse a qualcosa non l'avrebbero nemmeno mai consentito.

Anonimo ha detto...

Meglio non votare per nessuno! Se vai al seggio, anche solo per mettere una scheda bianca ...e' come se dicessi che sei daccordo con lo status quo esistente. Io non sono daccordo su niente e non voto piu' da oltre 15 anni. I politicanti nostrani e non, mentono sempre!!!

Anonimo ha detto...

Credo che sia fatica sprecata.

Anonimo ha detto...

Per darvi l'idea dell'estrema ignoranza che c'è in giro volevo portarvi a conoscenza dell'esempio di un mio conoscente di 50 anni,sposato,padre di 2 figlie,capo meccanico di 6 livello e abitante al nord (quindi neanche nel profondo sud).Mi dice che di politica non ne ha mai capito assolutamente nulla (e fino qui passi dato che vive solo per il lavoro) ma poi sentendo in TV i fatti successi l'altro giorno a Palermo dice che Forza Nuova lui era convinto che fossero i Comunisti e anche Casa Pound era convintissimo fossero Comunisti perché aveva visto che erano tatuati e i centri sociali che li contestano siano i fascisti.Oltretutto inverte pure gli schieramenti perché la destra era convinto fossero i Comunisti e la sinistra i Fascisti. Pensate che uno così domani andrà a votare ed analfabeti politico-funzionali come e peggio anche di lui purtroppo in Italia ve ne sono milioni!

2311 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
2311 ha detto...

Articolo che propaganda l'astensione? Scritto sicuramente da un renziano, mettere la foto di Grillo e Casaleggio in mezzo ad andreotti e renzie/verdini é fazioso e vomitevole. Un articolo che propaganda l'astensione al voto ha un significato ben preciso, convincere ignoranti rancorosi ad astenersi, favorendo cd e csx che hanno pacchetti di voti comprati clientelari e voto di scambio. Domani abbiamo una speranza il MOVIMENTO 5 STELLE il resto è feccia partitica.

Anonimo ha detto...

I 5 stelle nascono per volontà dei poteri occulti e l'ignoranza del popolo ha attribuito che fossero il braccio operativo del popolo stesso

Aser ha detto...

i nuovi eletti fermeranno forse la geoingegeria, le sciate iin cielo, eh? Diranno pubblicamente di questo scempio, di veleni fatti ingoiare ai bambini (per legge) perchè lo vuole mister x, ammetteranno la menzogna dell'euro, e poi. saranno disposti ad un salario di 300 soldi al mese per 12 ore al giorno, eh?
No. Contineranno con questa farsa fino ad esaurimento dell'intelligenza loro ed altrui. Hanno depauperato i cervelli, inibito le coscienze, sradicato ai più il contatto naturale con questo mondo per arrivare al gran finale che è qua, davanti agli di tutti e che ognuno invece di battersi il petto per cordoglio, preferisce agredire con un qualsiasi pretesto pur di non vedere l'evidenza: la fine d'ogni buon sentimento umano (quelli puri, positivi),
gli sconvolgimenti del pianeta ed equilibri interiori. Ad inganare il prossimo sono convinti d'allungare la propria vita ma per quale premio, a quale costo?

Anonimo ha detto...

Vorrei solo dire ai benpensanti convinti che il non voto è da furbi e chi vota di conseguenza è un "ingenuo", che almeno fossero coerenti fino alla fine col proprio pensiero, ovvero quando stanno per affrontare l'argomento politica di tacere, mordersi la lingua, non fiatare, perché semplicemente non ne hanno il diritto,
Perché vi chiederete...
semplicemente perché è grazie alla vostra "superiore furbizia" che credete di avere e di dimostrare, che i politici fanno i loro porci comodi, se usaste il cervello per ragionare, siete proprio voi con la vostra spocchia che vi prestate al gioco della malapolitica, avvallando i più torbidi inciuci,
e non state a dire che sono tutti uguali, perché se la motivazione principale del non votare è questa, allora questa è la più lampante prova che politicamente siete dei poveri ignoranti!
P.S. Sono andato a votare, e vi garantisco che sono proprio soddisfatto, soddisfatto di contribuire a un possibile cambiamento per il futuro della nostra nazione, e questo, non solo per me, ma di un cambiamento di cui ne usufruireste anche voi non votanti e per chi ne ha, anche per il futuro dei vostri figli.

Dani

Anonimo ha detto...

In effetti anche io conosco delle persone che sono convinte che i 5 stelle siano comunisti per il fatto che Beppe Grillo porta la barba ed i capelli lunghi e anche il defunto fondatore Casaleggio portava i capelli lunghi,inoltre vi sono molti esponenti dei 5 stelle che portano i capelli lunghi e queste persone fanno l'equazione capelli lunghi o barba lunga uguale a comunista perché hanno una mentalità politica da anni 70 per cui chi portava i capelli e la barba lunga ed era trasandato,sporco,usava un linguaggio volgare,pieno di tatuaggi e drogato era di sinistra,mentre chi portava i capelli corti e ben curati,rasato sempre di fresco,lindo,pulito,ben curato e seguendo regole di condotta morali il più possibile sane ed equilibrate rifuggendo da ogni tipo di droghe e condotte licenziose ed immorali era considerato di destra. Ce ne sono in giro purtroppo di persone con queste idee strampalate,sicuramente non sono l'unico a conoscerne.

Anonimo ha detto...

Po... D..

Anonimo ha detto...


Ci risiamo, un altro genio delle bufale si è divertito a inventare l’ennesima sciocchezza, una falsa citazione, stavolta di Giulio Andreotti:

“Voi pensate che noi politici, il giorno delle elezioni ci mettiamo incollati davanti al televisore, come fate voi, per vedere chi vince e chi perde? A noi, non ce ne frega nulla, tanto il potere è uno solo. A noi interessano solo i dati di quanti non vanno a votare, quante schede bianche e quante annullate. Perché se il non voto arriva al 60%, per noi è finita! Significherebbe che il popolo ha sfiduciato tutto il sistema politico. I giudici non sarebbero più sotto scacco e farebbero immediatamente i processi per davvero. E finiremmo tutti in galera! Ma per fortuna nostra, voi questo non lo sapete e continuate a ripetere le frasette che vi mettiamo in bocca, come: se non vai a votare ti rimetti alla volontà degli altri che ci vanno”

Quella che però credevamo una citazione si trasforma a questo punto in un racconto, concludendo:

E rideva di gusto. La persona che conosco gli rispose: “Scusi, ma chi glielo garantisce che, quando esco di qua, non racconto ciò che lei mi ha appena detto”? E Andreotti: “Lo faccia, lo faccia pure! La prenderanno per scemo”!

Anonimo ha detto...

idiota delle 00:36, caro idiota ritardato...lo sai che se andassero in 2(DUE PERSONE, te lo scrivo chiaro perchè rischi di non capire dato il QI) a votare, mentre tutti gli altri starebbero a casa, il governo si formerebbe perchè qualcuno comunque ha votato?
Ma come cazzo pensi che si possa credere alla storiella di Andreotti che dice ad uno sconosciuto questa BUGIA(perchè cazzata è e lo sanno tutti quelli con un minimo di cervello), non sai neanche come funzionano le votazioni, figurarsi diritto ed economia e, sopratutto, cultura generale! Ma vabbè, da uno che crede alla religione, che crede a nibiru e alle stupidaggini, ci si può aspettare di tutto.

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...