11 febbraio 2018

L’ONU predispone il piano per il “ripopolamento” dell’Italia.

È stato pubblicato recentemente il piano dell’ONU che si presenta come uno studio, intitolato: «Replacement Migration:
is it a solution to declining and ageing populations.
Redatto dal Dipartimento degli Affari sociali ed economici dell’Onu, in questo studio vengono analizzati i movimenti migratori a partire dal 1995 e, attraverso modelli matematici, vengono prospettati diversi scenari che prevedono per l’Italia la “necessità” di far entrare tra i 35.088.000 e i 119.684.000 di immigrati, principalmente dall’Africa, per “rimpiazzare” i lavoratori italiani.



Visto che tra 36 anni gli over 65 saranno il 35% della popolazione e presupposto che il tasso di natalità per donna resti fermo a 1,2 bambini (negli Anni Cinquanta la media era 2,3), le Nazioni Unite prospettano come soluzione al problema demografico dell’Italia (e di altri paesi europei), quello di «rimpiazzare» (come riportato nel titolo del dossier) l’Europa che invecchia, con un massiccio afflusso di immigrati dall’Africa e dall’Asia.


Lo studio prende in considerazione gli immigrati, quasi sempre giovani, che dopo lo sbarco molto probabilmente si stabiliranno in Italia, dal nord al sud della penisola. Questi dovranno convivere con la popolazione autoctona, ma saranno molto più prolifici degli italiani. Di conseguenza, in un arco medio di tempo, l’Italia degli italiani si trasformerà in un «melting pot», un’insieme di razze, culture, religioni dove tra quarant’anni ci sarà ancora un nucleo di italiani, che non saranno più la maggioranza della popolazione.

Lo studio dell’ONU calcola circa ventiseimilioni di immigrati e i loro discendenti che risiederanno nelle varie città italiane nel 2050. Attualmente sono quasi 5 milioni, contro i 7,8 presenti in Germania.

Potrebbe sembrare assurdo e poco razionale un piano che prospetti di incrementare a tal punto una popolazione, in un territorio già super popolato e problematico come quello italiano. Considerando poi che in Italia esiste una disoccupazione giovanile che equivale al 43% non si capisce su quali basi si possa proporre un aumento di masse di immigrati che apporterebbero una completa destabilizzazione degli equilibri sociali già compromessi, a meno che non si voglia disporre di una massa di mano d’opera da sfruttamento per le nuove imprese transnazionali che si installeranno nel paese. Dai soloni dell’ONU, che non hanno mai risolto una sola situazione internazionale, ci si può aspettare di tutto e di più.

Questo dell’ONU in realtà non è soltanto uno studio teorico, ma un preciso piano elaborato da uno dei massimi organismi della strategia mondialista, quale è l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Un piano che prevede la distruzione degli Stati nazionali, l’omologazione di tutte i paesi, di ogni cultura, nella creazione di un unico grande mercato globale, dominato dall’elite finanziaria, nel progetto globale di quello che sarà un Nuovo Ordine Mondiale (NWO) obiettivo finale di tutti gli strateghi del mondialismo.


Di fatto questo piano dell’ONU rientra perfettamente nel vecchio “piano Kalergi”, che pochi conoscono, ma che è alla base del progetto originario dell’Unione Europea. Non a caso il progetto viene appoggiato e sostenuto dalla Commissione Europea, che ha imposto all’Italia, come ad altri paesi europei, di accogliere le masse dei migranti clandestini che arrivano dall’Africa.

Richard Coudenhove Kalergi (1894-1972), personaggio storico sconosciuto all’opinione pubblica, mai citato nei libri di storia ufficiali e sconosciuto anche tra i deputati europei, è considerato come il vero padre di Maastricht, fondatore del paneuropeismo e del multiculturalismo.

Questo personaggio (austriaco ma nato a Tokio) nel suo libro «Praktischer Idealismus» pubblicato nel 1925, esponeva una sua visione multiculturalista e multi-etnicista dell’Europa, dichiarando che gli abitanti dei futuri “Stati Uniti d’Europa” non sarebbero più stati i popoli originali del Vecchio continente, bensì una nuova popolazione multietnica ottenuta da un processo di mescolanza razziale”

Kalergi, con le sue teorie, ebbe allora il sostegno finanziario del banchiere Max Warburg, che rappresentava la banca tedesca di Amburgo (la Banca Warburg). Consideriamo che il fratello di Max Warburg, Paul Warburg, trasferitosi negli USA, fu uno dei fondatori della FED (la Federal Reserve statunitense) oltre che leader del Council on Foreign Relation (il CFR), uno dei più importanti organismi della elite dominante.

In sintesi, il piano teorizzato da Kalergi prevedeva la necessità che i popoli d’Europa dovessero essere mescolati con africani ed asiatici, per distruggerne l’identità originale e le culture e creare un’unica popolazione meticcia, multiculturale, un concetto che sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Secondo Kalergi, questa popolazione, mescolata e privata di una propria identità, avrebbe reso più facile il dominio della elite di potere sovranazionale. Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste fra i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea.

Da notare che, in suo onore, è stato istituito il “premio europeo Coudenhove Kalergi” che ogni due anni premia gli europeisti che si sono maggiormente distinti nel perseguire il suo piano criminale. Tra di loro troviamo nomi del calibro di Angela Merkel o Herman Van Rompuy.

I cittadini italiani non sono ancora consapevoli di cosa si stia preparando alle loro spalle e quale sia il livello di complicità dei governanti ed esponenti politici nazionali, degli alti rappresentanti delle istituzioni, come Matteo Renzi, il ministro Alfano, Laura Boldrini, noti esponenti del mondialismo e del modello multiculturale, di Giuliano Pisapia, sindaco di Milano e Ignazio Marino sindaco di Roma.

C’erano stati gli allarmi lanciati da una scienziata antropologa come Ida Magli, sul prossimo avvento dell’africanizzazione dell’Italia, ma non era stata ascoltata né presa sul serio. Le sue previsioni si stanno rivelando serie e fondate. Piuttosto la scienziata è stata emarginata dagli ambienti ufficiali della cultura e della docenza, poiché le sue affermazioni sono ritenute non allineate al pensiero “politicamente corretto”.

18 commenti:

Anonimo ha detto...

C' e' da dire pero' che alle bianche piace il negro. Tra non molto troveremo negri finanzieri e carrabbinieri che ci chiederanno i documenti. In nord europa e' gia' cosi'. I negri menano le bianche, ma nessuno puo' dirlo.ho notato poi, che spesso si accoppiano cinesine e negroidi, sfornando ibridi afro/ asiatici brutti e incattiviti. Io voto pd!!

Farouq ha detto...

I piccoli centri si stanno svuotando, in Sardegna sono in vendita le case ad un euro!

https://casea1euro.it/case-a-1-euro-a-ollolai/

Comunque, l'indice di mortalità oggi in Italia è superiore a quello della seconda guerra mondiale, il piano di sterminio procede a gonfie vele e gli immigrati servono per non dare all'occhio durante durante il completo svuotamento, per adesso si chiama piano Kalergi, poi caos e sterminio totale

Anonimo ha detto...

Tu sei un troll, un troll ignorante(carabinieri con una B), non sai scrivere in italiano, probabilmente un vecchio bacucco, e se non sei vecchio, sei un fallito! Sono sicuro che tu non voti neanche PD, uno che dice queste cose solo salvini può votare.
Ma non mi frega chi voti, il tuo voto non ha senso...sei solo un malato, razzista, xenofobo, e probabilmente hai avuto in passato traumi derivanti da fatti personali! Non sei d'esempio insomma.

Anonimo ha detto...

Grazie politici ed elettori italiani

Anonimo ha detto...

Anonimo12 febbraio 2018 12:54
tu sei il solito perbenista del divide et impera e che non ha capito nulla,
e tutto cosi' palese sta accadendo sotto il nostro naso e tu nascondi il fetore di bruciato?

Anonimo ha detto...

Anche io voto PD perché ho ricevuto dei favori e da buon meridionale non sputo nel piatto dove mangio,anche se però non condivido molte cose del partito(ad es.una delle tante come hanno gestito il tema immigrazione in questi ultimi anni).Il mio desiderio più grande da liberale conservatore quale mi sono sempre professato sarebbe dopo il 4 marzo avere un governo a guida PD-Forza Italia,sono gli unici partiti seri e moderati che possono guidare il paese. In questo particolare momento non c'è proprio bisogno di estremisti ma di persone serie e moderate e questo tipo di persone io le vedo solo nel PD e in Forza Italia!

Anonimo ha detto...

18:03 Non sai leggere un documento in inglese, ti affidi alle "traduzioni" manipolate e cambiate di questo articolo! Se solo andaste a leggere il vero articolo(è in inglese, siete ignoranti, ma almeno fatevelo tradurre da google...FESSI!) capireste le fregnacce che state diffondendo assieme a questo blog da denuncia!(da mandare in galera per circa una decina di accuse!!!) FATE PENA, non sapete l'inglese, avete una ignoranza da spavento, però credete di non esserlo e di avere la verità in tasca, quando invece siete solo manipolati da questi blog a farvi pensare cose che non esistono! Come il post di un ritardato che si è subito tolto da FB dopo aver postato un racconto su un uomo di colore sul frecciarossa! Si è dileguato dopo aver pubblicato una fake news, la quale è stata condivisa da 120.000 IDIOTI RITARDATI COME TE!! 120.000 IN POCHE ORE...NEANCHE LE TESTATE NAZIONALI!!!! Questo dovrebbe far capire quanti stupidi ritardati stanno distruggendo il nostro paese, e non sono i rifugiati/migranti...ma siete voi...popolo bue che vuole la pappa pronta e basta e che per 2 euro venderebbero pure la madre! IDIOTI...sarete il male dei vostri figli e nipoti, state riportando il fascismo in auge e quando vi massacreranno e vi imporranno i loro diktat sarà troppo tardi e mi auguro che la società si ricordi di voi un giorno!

Anonimo ha detto...

Il mio commento era rivolto a voi e solo a voi, che c
state creando solo problemi...il fatto dei migranti non lo ho trattato, quello è un argomento difficile per voi, e non ci caverei un ragno da un buco discutendone il problema!
Lasciate perdere l'argomento migranti, il mio commento è riferito alla vostra stupida idiozia maledetta che ci sta riportando dei problemi ben più gravi dei migranti!!

Anonimo ha detto...

AHHHHHH CI SONO ANCORA TROLL SU QUESTO BLOG SEGUITISSIMO PAURA DELLA VERITA' E?????

Anonimo ha detto...

MERDE PAGATE DA SOROS PER INFANGARE CHI DIFFONDE LA VERITA' MEDITATE GENTE...

Anonimo ha detto...

Tornerete all'inferno demoni e brucerete per l'eternita'!!!! La terra non vi appartiene.

Anonimo ha detto...

ECCO IL LINK DEL DOCUMENTO ONU
http://www.un.org/esa/population/publications/migration/execsum.pdf

Cristian Pomponi ha detto...

Qui l'unico fallito sei tu! Sono proprio i poveri ritardati come te che hanno legittimato quei maiali della sinistra mondialista a mettere in atto il genocidio più grande della storia! Ossia quello del popolo europeo e di conseguenza quello italiano....mi fai pena....povero demente.....

Anonimo ha detto...

Te le do io un po' di bufale compagno delle 13:17:
scappano dalla fame e dalla guerra
ci pagheranno le pensioni
sono delle risorse
il loro stile di vita diventerà il nostro
gli sbarchi sono diminuiti
ecc...

Anonimo ha detto...

vedi 14:39 che è come dico io???? Quelle sono solo parte delle intere pagine del documento!!! Neanche sapete trovare il documento originale, siete MANIPOLABILI!!!!
Cristian pomponi, ecco...tu fai parte della cerchia dei ritardati analfabeti! Tu sei tra quelli che guardano "la gabbia", "quarto grado", leggono "il foglio", vanno su TRT a vedere se hanno trovato il modo di uscire "dalla matrix" di soreta! Non hai un bagaglio culturale per saper scindere la realtà dalla fantasia e sei nelle mani di queste persone! Sei tu il ritardato...non io :). Credi che ci sia il genocidio del popolo Europeo...ma quanto bisogna essere stupidi per credere a ste cose?! Altro che i migranti...io spedirei voi con i barconi in Africa!!!Non servite a niente!

Cristian Pomponi ha detto...

Solo un povero ritardato comunista parlerebbe come te...se nessuno te ne ha parlato la tua cara sinistra porta avanti il progetto Paneuropeo e non quello europeo...cerca premio Kalergi e guarda a chi e' stato assegnato dal dopoguerra ad oggi...
L'immigrazione viene fatta passare come una conseguenza ineluttabile dei nostri tempi ma è in realtà un piano studiato a tavolino per distruggere il volto della vecchia Europa...
STOP INVASION!!!!! Italiani su la testa!!!!!!!!!!

Cristian Pomponi ha detto...

Solo un povero ritardato comunista parlerebbe come te...se nessuno te ne ha parlato la tua cara sinistra porta avanti il progetto Paneuropeo e non quello europeo...cerca premio Kalergi e guarda a chi e' stato assegnato dal dopoguerra ad oggi...
L'immigrazione viene fatta passare come una conseguenza ineluttabile dei nostri tempi ma è in realtà un piano studiato a tavolino per distruggere il volto della vecchia Europa...
STOP INVASION!!!!! Italiani su la testa!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Povero scemo...sisi...su la testa come fanno i polli nel pollaio!
Ah...quindi ci sarebbe anche un "premio" kalergi, che si vince? Un cervello nuovo per chi sembra più stupido? Partecipa che vinci a mani basse ahahaha

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...