28 aprile 2017

FILIPPINE - DEI SUB SONO IN IMMERSIONE QUANDO ALL'IMPROVVISO TREMA TUTTO!

Mabini, Batangas (Filippine) – Il gruppo di sub, che avrebbe dovuto raggiungere i 42 metri di profondità, quando è arrivato a 18 metri
è stato colpito all’improvviso da un fortissimo rumore alle orecchie, l’acqua a iniziato a muoversi, le rocce a tremare. Jan Paul Rodriguez ha spiegato che la sensazione era come se sopra di loro ci fosse una grossa elica che muoveva l’acqua.
Solo tanta paura, che ha portato comunque il capo gruppo a interrompere immediatamente la discesa e organizzato la risalita in sicurezza. FONTE

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Forse creato artificialmente per non far scoprire qualcosa piu' a fondo..

Anonimo ha detto...

ahhhhh, 10:03 ma tu prima di scrivere stupidaggini conti fino a 10?
Mettiamo per vero che sia stato un terremoto artificiale, secondo te creerebbero un terremoto in fondo al mare delle filippine per 6 sub che RISALGONO(erano gia scesi) dal mare?Non il fodo del mare(sarebbe impensabile) ma da una 20ina di metri?
Invece per il nanetto ciccione della korea no, niente terremoto artificiale....facciamogli lanciare l'atomica!!
Secondo la tua testolina fantascientifica...se davvero l'umanità ha la possibilità dei terremoti artificiali(cosa che non è vera ovviamente), come mai nei posti pericolosi e dove ci vorrebbe davvero, non fanno nulla? però in compenso sparerebbero terremoti a destra e a manca per le questioni piu stupide e idiote che possano circolare con i vostri 3/4 neuroni!
Essù...SVEGLIAAAAA!

SEGUICI SU FACEBOOK!!!