6 marzo 2017

ALTA TENSIONE IN GIAPPONE - COREA DEL NORD LANCIA 4 MISSILI BALISTICI

La Corea del Nord ha lanciato quattro missili balistici in direzione del Giappone questa mattina, di cui tre hanno finito la loro corsa nelle acque giapponesi.

L’azione di Pyongyang rappresenta una risposta alle esercitazioni militari annuali congiunte messe in atto da Seoul e Washington la settimana scorsa. Washington ha “condannato” con forza il lancio di quattro missili balistici da parte della Corea del Nord e ha promesso di “ricorrere a tutto quanto a sua disposizione contro questa minaccia crescente”. “Gli Stati Uniti condannano con forza il lancio di missili balistici da parte della Corea del Nord, lanci che violano le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”, ha dichiarato il portavoce del dipartimento di Stato, Mark Toner.


http://www.ilventiquattro.it/alta-tensione-la-corea-del-nord-lancia-quattro-missili-contro-il-giappone/

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo il sito royaledevice, la terza guerra mondiale comincerà a breve e durerà tre mesi circa prima della.fine dei tempi annessi a nibiru. Vedremo se la decodificazione dei cechi nel grano saranno giusti. Di certo, molti profeti importanti ne hanno parlato che sarebbe successo, oltre scritto e programmati dalla cabala nera nelle illuminati card game. Urge svegliarsi..

Anonimo ha detto...

I ciechi nel grano?

Anonimo ha detto...

Cerchi

Anonimo ha detto...

III guerra mondiale dal 5 maggio 2017. Vero o meno, i campanelli di allarme ci sono:

http://www.royaldevice.com/calendario2017.html

Anonimo ha detto...

Le guerre mondiali assieme alla terza guerra mondiale sono state programmate già nel 1871 da Albert Pike ii grande massone:

https://youtu.be/v6D2TQB8DjU

antonio ha detto...

Basta con ste previsioni catastrofiche, ė da vent'anni che ne sento parlare e ogni volta sembrano gli ultimi tempi. Rallegrarevi e vivete il presente tranquilli... il presente non vissuto è è già passato.

Farouq ha detto...

La guerra mondiale è già iniziata, ecco la lista delle prime vittime russe:

-04/11/2015 Mikhail Lesin ex ministro russo (Washington)
-05/01/2016 Igor Sergun capo dei servizi segreti russi (Russia)
-08/11/2016 Sergei Krivov diplomatico consolato russo (New York)
-19/01/2016 Andrey Karlov Ambasciatore russo in (Turchia)
-20/12/2016 Petr Polshikov diplomatico russo (Russia)
-09/01/2017 Andrey Malanin console russo (Grecia)
-28/01/2017 Erovinkin ex generale del Kgb (Russia)
-20/02/2017 Vitaly Churkin ambasciatore russo Onu (New York)
26/01/2017 Alexander Kadakin Ambasciatore russo (India)

Anonimo ha detto...

Molte cose sono state evitate grazie alla presa di coscienza di chi, ha enunciato i puani e fatto prendere consapevolezza alle persone. Ricorda, molte profezie che non si sono avverate non è bello perché vario erano sbagliate, ma perché erano messe come monito se l'umanità non avesse cambiato direzione. Questo non significa che non si possono ripresentare, come dice nel film matrix:

"Quello che accadrà dipenderà da loro e da voi".

Di certo, coloro che come te prendono per balle ogni monito, e magari non dovessero dare un contributo alla presa di coscienza glibale, sono parte del problema.

Anonimo ha detto...

domanda.. pechè trump essendo in buoni rapporti coi russi (tutti sponsorizzano questo) decide anche di andargli contro con l'aumento del armamento nucleare?

Anonimo ha detto...

Royal device è un sito che diffonde i messaggi dei cerchi del grano,delle apparizioni di Anguera e dell'arrivo di Nibiru....e su queste cose non possiamo avere certezze...ma quando nei messaggi si dice anche che chi non è cattolico va verso la perdizione allora dico no....deve essere per forza tutto un inganno.Infatti,per esempio,secondo il "calendario" dei cerchi,doveva avvenire il "primo" "rapimento" degli "eletti" mi pare verso metà febbraio e ora l'hanno cancellato perchè non è successo proprio niente.Anche perchè non può esistere una cosa del genere se si studia bene bene la scrittura.Per quanto riguarda quel gran maiale,come si vede anche dalle foto,di Pike,lui non ha calcolato però che in questi tempi,i capi di governo navigano nell'oro e molto difficilmente rischierebbero di lasciare tutti i loro privilegi e tenori altissimi di vita per mettersi a distruggere chi gli da quella vita cioè il popolo e,se nessuno se ne fosse accorto perchè non lo sa,essi sono tutti,tutti d'accordo, per non cambiare i loro equilibri.A parte,forse quel bimbone cicciottone della Corea del Nord che sta giocando a fare il duro ma non credo voglia lasciare i suoi giocattoli preferiti per ritrovarsi incenerito...credo che sappia che appena si muove lo fanno nero da più e più parti,a meno che non stia proprio "fuori"!

Anonimo ha detto...

voi siete tutti dei pazzi!

Anonimo ha detto...

Salvini, il comunista padano a Mosca: patto col partito di Putin e incontro con Lavrov. “Lavoro per vedere Trump”

POLITICA
Il Carroccio e il partito di governo russo firmano un piano di cooperazione e collaborazione. Il segretario su Facebook: “È il primo di questo livello. Neppure con il Front National lo abbiamo formalizzato così”
di F. Q. | 6 marzo Lega Nord, Matteo Salvini, Russia, Vladimir Putin
Prima la battaglia contro le sanzioni dell’Unione Europea alla Russia, ora un vero e proprio patto politico con il partito di Vladimir Putin. Matteo Salvini – da fondatore dei Comunisti Padani – non perde dimestichezza con la linea di Mosca. L’accordo firmato nella capitale russa tra Lega Nord e Russia Unita è definito di “cooperazione e collaborazione” e, anche se in concreto resta da capire di cosa si tratti, prevede – come dice lo stesso Matteo Salvini – unità di intenti su “lotta all’immigrazione clandestina e pacificazione della Libia, lotta al terrorismo islamico e fine delle sanzioni contro la Russia, che sono costate all’Italia 5 miliardi di euro e migliaia di posti di lavoro persi”. Salvini ha incontrato non solo il cosiddetto “vicesegretario generale del Consiglio per le Relazioni internazionali” di Russia Unita, Serghiei Zhelezniak. Ma anche il ministro degli Esteri Serghei Lavrov: “Un interessantissimo confronto a due durato 35 minuti” racconta Salvini che dice di aver ringraziato il ministro “dell’intervento russo in Siria contro l’Isis. E lui ha voluto ringraziarmi per la vicinanza e anche per il coraggio che fin da subito la Lega ha dimostrato riguardo la crisi in Crimea”. Ma le ambizioni del segretario del Carroccio non si fermano qui: spera infatti di incontrare nei prossimi mesi sia il presidente Usa Donald Trump (magari durante i giorni del G7 di Taormina) sia lo stesso leader del Cremlino Vladimir Putin (“è auspicato e auspicabile prima del voto”). In sostanza una specie di Internazionale sovranista. Un accordo, tra l’altro, che arriva dopo l’intesa già esistente tra la Lega Nord e il partito di Marine Le Pen




Salvini, da Mosca, parla già da candidato premier: l’intesa, promette, “sarà tra due partiti di governo”). Il testo dell’accordo con Russia Unita, che Salvini su Facebook definisce “storico”, prevede che le parti “si consulteranno e si scambieranno informazioni sui temi di attualità, sulle relazioni internazionali, sullo scambio di esperienze nella sfera delle politiche per i giovani, dello sviluppo economico”.

Il leader della Lega da anni è vicino alle posizioni di Putin e combatte per togliere le sanzioni Ue a Mosca perché hanno il solo effetto di punire le aziende italiane. Salvini è stato più volte a Mosca, in un’occasione ha anche rischiato l’arresto perché ha srotolato uno striscione per il No al referendum. Anzi, proprio durante la campagna elettorale in vista del 4 dicembre, il leader del Carroccio aveva condotto un tour (anche di contatti politici) a Mosca. “Anche Lenin voterebbe contro” scherzò. Una vicinanza sulla quale si era allungata anche un’ombra, almeno stando a quanto scrisse il Telegraph: il finanziamento di Mosca – almeno così raccontava una fonte dei servizi segreti americani – ai partiti anti-sistema in Europa come Jobbik in Ungheria, Alba Dorata in Grecia e il Front National in Francia. Una ricostruzione che Salvini aveva definito “una cazzata, una follia”.


DIRETTORE TESTATA ONLINE: PETER GOMEZ
SEGUI ILFATTOQUOTIDIANO.IT

Anonimo ha detto...

putin è tutto tranne che comunista

Anonimo ha detto...

Che paese strano è l'italia...
I "giovani dei centri sociali" che manifestano oggi a Napoli contro un compagno?
Comprendo che a forza di fumar cannoni qualche neurone abbia smesso di funzionargli ma porc...miseria,che un comunista manifesti contro Salvini è il colmo!Qualcuno dovrebbe dirgli che Salvini è il fondatore del movimento "comunisti padani" (Comunisti Padani. Fondato e guidato da Matteo Salvini, rappresenta l'area di sinistra nel Parlamento della Padania, che si ispira all'ideologia comunista "vecchio stampo" dei lavoratori del nord Italia, promuovendo anche, una certa ideologia progressista. È un partito particolarmente vicino a tematiche come le pensioni e il salario.) e loro compagno...che il caro salvini è amico di Artur Mas,un catalano presidente del CIU che governa cataluña (io preferisco scriverlo in spagnolo) con l'estrema sinistra anticapitalista...usa la ikurriña (bandiera del paese Basco ,quella simile alla bandiera del regno unito però con colorazione verde,rossa e bianca) simbolo dell'indipendentismo Basco,legato alla ETA (gruppo terroristico di estrema sinistra),la izquierda abertzale,sortu e peggio ancora a Batasuna...insomma è un comunistaccio!
Però i "giovani dei centri sociali",comunistelli vari,radical.chic e piddini continuano a definirlo fascista...
SVEGLIA ! E UN COMPAGNO,È ROSSO COME VOI!SALVINI È UNA ZECCA ROSSA DEL VOSTRO CALIBRO!

Anonimo ha detto...

Ma quanti problemi inutili....quel ragazzotto pazzo e megalomane che con=manda la Corea del Nord, uccide chiunque lui voglia, basta fare altrettanto con lui e toglierselo dai coglioni.

loading...