USA ed Israele preparano la campagna di guerra contro l’Iran


loading...
Tutta  una serie di indizi portano a pensare che gli USA ed Israele stiano preparando la campagna per attaccare l’Iran a breve scadenza.

Come spesso avviene negli USA, vengono emanati dei progetti di legge, fatti approvare al Congresso, che autorizzano la Casa Bianca ad operazioni di vario tipo quando si prenti l’occasione. Così avvenne per il Patriot Act che, che iniziò come una fantasia dei neocons e successivamente, dopo l’11 Settemebre, si è trasformato in uno dei maggiori attacchi mai avvenuti negli USA alle libertà civili.

Di recente è stata presentata al Congresso una legge, conosciuta come H.J.Res 10 che è stata approvata all’inizio di Gennaio, denominata “Progetto per autorizzare l’uso delle FFAA degli Stati Uniti per impedire l’obiettivo che l’Iran si doti di armi nucleari”.


Questo provvedimento di legge, introdotto dal senatore repubblicano della Florida, Alcee Hastings,  è esattamente quello che sembra: una forma di autorizzazione preventiva al presidente USA per far muovere guerra all’Iran.
Tuttavia è molto peggio di questo perchè autorizza di fatto il presidente a lanciare una guerra preventiva contro l’Iran in qualsiasi momento del suo mandato e senza alcuna previa autorizzazione e supervisione del Congresso.

Risulta che questa legge è stata direttamente ispirata da Israele e dalla fortissima lobby sionista presente negli USA. Questa legge costituisce il ceque in bianco che l’amministrazione Trump necessitava per realizzare questo attacco in qualsiasi momento.
Adesso la domanda è la seguente: se l’iran si adegua agli obblighi dell’Organismo Atomico (OIEA) , se non esiste una sola prova che l’Iran stia fabbricando armi nucleari e se anzi risulta che l’Iran stia ottemperando ai termini dell’accordo nucleare ottenuto nel negoziato dei 5+1 (USA, Cina, Russia, Francia, GB e Germania), perchè dovrebbero gli USA premunirsi di un progetto di legge che autorizzi il presidente ad attaccare sotto la premessa che non stia ottemperando agli accordi? E perchè questo si presenta dopo l’elezione di Trump?


Missile balistico iraniano
Poco a poco si va componendo il Puzzle…..

A completamento di quanto detto si può citare la dichiarazine di Giuliani in cui questi espone la ragione per cui non è stata inclusa l’Arabia Saudita nel provvedimento di blocco migratorio emesso da Trump.
Giuliani rivela che Trump non ha incluso l’Arabia S. nel blocco migratorio per le sue buone relazioni con Israele. Questo il motivo di non aver penalizzato l’Arabia S. , come rivelato in una intervista rilasciata alla Fox News. Gli stretti rapporti intercorrenti tra l’Arabia Saudita e Israele hanno spinto il presidente Trump a non includere il regno saudita nel provvedimento di blocco dei visti per 90 giorni.

Nella sua intervista televisiva, Giuliani arriva a dire  che l”‘Arabia S.  sta cambiando atteggiamento rispetto al terrorismo islamista internazionale e che non è la stessa Arabia S. che negoziava con Obama ma la nuova Arabia S., che adesso dispone di migliori relazioni con Israele e con l’ONU”.

Nota. Come possiamo vedere, l’effetto Trump è tanto fantastico che nel giro di un mese ha fatto cambiare l’atteggiamento di un intero paese, notoriamente ispiratore e finanziatore dei gruppi terroristi di ispirazione salafita (senza commenti).  Tuttavia chi sappia leggere fra le righe di queste dichiarazioni arriva a comprendere che cosa si stia preparando all’orizzonte.

Quello che Giuliani sta stabilendo, sono le basi per una collaborazione tra Israele, Arabia Saudita e USA per un futuro attacco o boicottaggio dell’Iran, visto che tanto  l’Arabia Saudita come Israele, sono i massimo nemici del paese persiano sciita.
Un’altro riposizionamento diplomatico che punta verso la stessa direzione…..

Michael Flynn lancia “avvertimento” all’Iran

A conferma di questo, nella sua prima conferenza stampa, Michael Flynn, il nuovo segretario alla Sicurezza Nazionale del presidente Trump, ha dichiarato che gli USA mettono l’Iran ” sotto avviso”, dopo aver condannato la recente esercitazione di una lancio di missile balistico effettuato dall’Iran.  In questa sua prima presentazione pubblica avvenuta dopo la sua nomina, Flynn ha ripetuto le solite accuse infondate contro l’Iran e si è riferito ad un presunto comportamento di destabilizzazione che contraddice la risoluzione del Consiglio di Sicurezza della Nazioni Unite per applicare l’accordo nucleare. La Russia e l’Unione Europea, fra le altre parti, non coincidono con l’atteggiamento statunitense.

Di seguito Flynn  ha considerato un fallimento la gestione dell’ex presidente degli USA, Barack Obama nelle sue politiche verso Teheran ed ha enfatizzato che la nuova direzione nella Casa Bianca non tollererà tali misure.

Ieri mercoledì, il ministro iraniano della Difesa, il generale di Brigata Hussein Dehqan, ha confermato la realizzazione di un’altra esercitazione missilistica, mettendo in risalto che questa non viola in alcun modo il Piano Integrale di Azione Congiunta nè la risoluzione del CSNU.  Secondo il Governo di Teheran nessuna potenza straniera ha il potere  di mettre in questione  il “diritto inalienabile” ddell’Iran di sviluppare il suo programma missilistico, visto che questo ha un carattere difensivo e non costituisce minaccia alcuna per il mondo.

Secondo Teheran gli USA stanno montando una campagna propagandistica con finalità politicha per togliere peso alle decisioni internazionali provocate dalla delibera di Trump di proibire l’ingresso dei cittadini di sette paesi mussulmani, incluso l’Iran, dal territorio statunitense.

Di seguito lo stesso Flynn ha commentato negativamente la gestione fatta da Obama delle sue politiche verso Teheran ed ha sottolineato che la nuova direzikne della Casa Bianca non tollererà queste misure (sic!).

Tutto lascia pensare che la politica in Medio Oriente degli USA vada avanti da sola con il “pilota automatico” a prescindere da chi occupi la poltrona della Casa Bianca.

Fonti: Hispan Tv

Al Manar

Traduzione, sintesi e note: Luciano Lago

http://www.controinformazione.info/gli-usa-ed-israele-preparano-la-campagna-di-guerra-contro-liran/

14 commenti:

luigiza ha detto...

Pur essendo stato per un brevissimo periodo un sostenitore del Trump ora che l'ho visto in azione, ovunque me ne capita l'occasione pongo la seguente domanda.
ma Trump é un idiota patentato od un neo-con-mascherato?

Io non vedo una terza possibilità. Sarò affetto da 'dissonanza cognitiva' ma la logica mi suggerisce quello che ho scritto sopra.

Farouq ha detto...

Ci vuole la corte marziale per questi criminali guerrafondai, non se ne può più!

Farouq ha detto...

Ci vuole la corte marziale per questi criminali guerrafondai, non se ne può più!

Anonimo ha detto...

non mi sembra abbia iniziato o fomentato alcuna guerra finora, a differenza del "democratico" Obama che ha seminato distruzione in mezzo mondo e ricevuto pure il Nobel per la pace.. roba da matti!

ZAKK

Altharel ha detto...

Le strategie messe in atto da Trump finora sono coercitive alla cooperazione fra le Nazioni,una modalità MAI vista prima fin'ora...!

I suoi modi impopolari gli permettono di operare alla luce del sole nascondendosi dietro ad un dito, ma gli obiettivi sono del tutto differenti dai suoi predecessori burattino, se notate attentamente...!

Alleanza Israele-Arabia Saudita,riappacificazione con la Russia, Canada e Messico unite dal gasdotto,un muro che impedisse ai cartelli messicani di arricchirsi sulla salute degli americani.

Chi ha mai parlato apertamente di amore prima di lui?! Ha proibito ai provenienti di 7 Nazioni d' entrare in America se non dimostrassero amore per gli USA...
Altro che nobel per la pace a quel guerrafondaio....

Anonimo ha detto...

Caro Zakk circa due settimane fa Trump ha effettuato il suo primo blitz aereo in Yemen, con appoggio da terra...difatti andò su tutte le testate giornalistiche il suo primo militare morto da presidente eletto da una settimana...ma vabbè è normale dato che l'esercito americano è su tutto il globo.
Qua ognuno si fa le notizie come gli pare e piace...che squallore!

Farouq ha detto...

Quand'è che ci sarà una vera rivoluzione americana?
Gli israeliani uccidevano gli americani durante la guerra in Iraq, questo video dà le prove

https://www.youtube.com/watch?v=A3EymlElZqU

Anonimo ha detto...

https://petitions.whitehouse.gov/petition/issue-international-arrest-warrant-george-soros

Farouq ha detto...

Dicono che vorrebbero un mandato di cattura, ma il criminale può contare sull'aiuto dei padroni del mondo, comunque qualcosa si sta muovendo, fermarli ORA perchè dopo il conflitto mondiale non può essere più fermato e procederà autonomamente

Anonimo ha detto...

US military launches probe into Yemen raid that likely killed civilians, left American commando dead


The US military has launched an investigation into a terrorist raid in Yemen that likely killed civilians and left an American commando dead, CBS News reported Friday. The Pentagon said 14 militants were also killed. The operation targeted Al-Qaeda militants, but the US military said on Wednesday it was looking into whether more civilians were killed on the weekend in al Bayda province. Medics at the scene said about 30 people, including 10 women and children, were killed in the first operation authorized by President Donald Trump as commander-in-chief, Reuters said.

..è tutto in evoluzione, stiamo a vedere che succede.

kkaZ

Segnodicontraddizione ha detto...


Metanoia
"Ribaltamento" Geo-Politico strategico
La nuova realtà culturale del mondo


. . .

Poiché
la quintessenza della “politica”
è
squisitamente religiosa
. . .

perché
all'alleanza dei guerrieri di Dio❶
non opporre
una alleanza
tra i p o p o l i
dell'altra Europa,
dell'altra America
e dell'altro Israele ❷
( ma, anche, l'altro Islam, quello sciita,
e la Russia cristiana ortodossa )


e
alla “Teopolitica” ❶
non contrapporre
una Politica ... “Cosmoteandrica” ...
( v. Raimon Panikkar ... di madre cattolica, spagnola ... EUROPA
e padre induista ... INDIA ... )





❶( V.
Vertice storico per sigillare
l'alleanza dei guerrieri di Dio
www.voltairenet.org/article126915.html
Il vertice di Gerusalemme,
che si è tenuto dal 12 al 14 ottobre 2003
all'hotel King David di Gerusalemme,
ha sigillato l'alleanza tra tre gruppi guerrafondai ... )


L'immagine della "Gerusalemme celeste" in presentazione del vertice di Gerusalemme nel sito Internet dedicato all'evento. ...



❷<< ... Ci si deve mettere in movimento
per stabilire
un raccordo,
un dialogo,
una convergenza
tra
l'altra Europa,
l'altra America
e l'altro Israele,
ciò che con un unico termine si potrebbe dire
l'Altreuropamerichisraele,
un movimento che unisca
quanti diversamente pensano l'Occidente
sui tre lati del mare,
e ne vogliano cambiare il destino,
agendo nelle società civili,
nelle istituzioni e in seno ai diversi partiti
e movimenti.
Questa è solo un'idea,
se qualcuno ci mette le forze si può fare >>.
Raniero La Valle
( V.
L'agonia dell'occidente
www.parrocchie.it/correggio/ascensione/agonia_occidente.htm
08 set 2004 - Un testo davvero eccezionale
di Raniero La Valle sull'agonia e la vocazione
dell'Occidente. ... )


V., anche :

Iran Mondo : Alexander Dugin e l'alleanza strategica tra la Russia e l'Iran
iranmondo.blogspot.com/2013/07/alexander-dugin-e-lalleanza-strategica.html


Santa Madre Russia: Il nuovo (e ultimo) bastione del cristianesimo ...
sovranitapopolare.altervista.org/?p=167


Cosmoteandrica o te-antropo-cosmica (Intuizione o ... - Raimon Panikkar
www.raimon-panikkar.org › biografia



Il novenario politico di Panikkar | ecosofia
albaciarleglio.blogspot.com/2012/11/il-novenario-politico-di-panikkar.html


. . .


Cosa ne pensate ?

Anonimo ha detto...


LA VENDETTA DEL TEMPLARE

“Io muoio innocente, ma chiamo entro un anno
alla corte di Dio, il Papa
il sicario e il Re.
L’ultimo discendere del Re morirà torturato
ucciso da un Templare!…”

Sto tornando dall’inferno
Le fiamme del rogo
non hanno distrutto il mio odio.
La mia maledizione non è ancora finita
Ho confessato sotto tortura tutti i tuoi peccati.

Sono morto senza colpa!
Chiedo vendetta!

Il mio ordine era potente e forte
Un modello di fede in tutto il mondo occidentale
Il Tempio è ora distrutto
dalla cupidigia della tua anima oscura e contorta

Sono morto senza colpa!
Chiedo vendetta!

Uno dopo l’altro tutti voi dovete morire
Il tempo non fermerà la vendetta del Templare
La grande ingiustizia chiede
di essere vendicata con il sangue
per le vita innocenti che morirono tra le fiamme.

Farouq ha detto...

Purtroppo in tempi di pace è impossibile fermarli controllano tutto e premiano i loro lacchè, nella storia i cambiamenti accadono o con le guerre o con le rivoluzioni ma mancano i leader, a parte Putin la storia non ne partorisce altri, è un brutto segno

Anonimo ha detto...

Una buona fetta dell'economia statunitense si basa sulla produzione di armi, così come fare il soldato è un lavoro come un altro. Come mangiano le famiglie dei soldati senza una guerra? Ma soprattutto, perché creare armi se poi non vengono vendute/utilizzate?
Il tempo passa ma il sistema rimane sempre lo stesso. In Italia le varie mafie non permettono di farci vivere una vita dignitosa, poiché gestiscono ogni cosa, e gli Stati Uniti hanno bisogno delle guerre per le loro tasche. Ad ogni modo, per chi non lo sapesse Beretta è un marchio italiano...

loading...