19 febbraio 2017

Preoccupante incidente nucleare a Krško in Slovenia, a soli 100 km dal confine Italiano. Ma i Tg non ci dicono niente …

L’allarme è stato lanciato dall’Unione Europea, l’incidente occorso in queste ore, dista circa 130 km da Trieste



La centrale è stata connessa alla rete il 2 ottobre 1981, entrando in operatività il 15 gennaio 1983. È dotata di un reattore ad acqua pressurizzata Westinghouse di costruzione canadese da 696 MW elettrici netti contenente 48,7 tonnellate di combustibile a base di ossido d’uranio.

Da sempre la centrale nucleare di Krško sta al centro di interrogazioni e manifestazioni di protesta da parte di numerose associazioni ambientaliste. Nel 1993 si chiese di adeguare l’impianto alle normative dell’Unione Europea. I generatori di vapore Westinghouse pare abbiano tutti lo stesso problema: perdite con fuoriuscita di radionuclidi dispersi nell’atmosfera. La centrale di Krško sorge su di una faglia ed è dunque zona sismica. Ne parlammo qui dopo un terremoto nella zona.



CENTRALE NUCLEARE DI KRSKO

Se si verificasse un incidente della portata di quello di Chernobil le persone coinvolte sarebbero circa 30 milioni, di cui 5 milioni a rischio di vita. Indicativamente, le zone maggiormente coinvolte dal fall-out radioattivo sarebbero, oltre a Slovenia e Croazia, il Triveneto in particolare e in generale l’Italia centro-settentrionale.

Nella mattina del 16 febbraio alle ore 8e30 la centrale nucleare di Krsko si è automaticamente fermata perché il sistema di sicurezza ha evidenziato un problema alla ventilazione delle pompe dell’acqua verso il reattore. Le autorità non segnalano fuoriuscite di materiale radioattivo.


“Già il 4 giugno 2008 una perdita nel sistema di refrigerazione primario del reattore ha fatto scattare un allarme internazionale ed attivare la procedura di spegnimento dell’impianto ma non è stata riscontrata alcuna fuga radioattiva nell’ambiente circostante e l’evento è stato classificato a livello 0 (deviazione non significativa per la sicurezza) nella scala INES dell’IAEA. Secondo l’agenzia di controllo nucleare slovena, non vi è stato rilascio di materiale radioattivo nell’ambiente ammettendo comunque che si è verificato ciò che nessuno si aspetta. Sempre secondo l’agenzia per l’energia nucleare slovena l’evento non ha influenzato i lavoratori, la popolazione vicina o l’ambiente. Le autorità slovene hanno inizialmente fatto passare l’incidente per una esercitazione e solo alcune ore dopo in seguito a domande di chiarimenti da parte delle autorità austriache hanno avvisato le istituzioni internazionali, compresa l’Agenzia internazionale dell’energia atomica (AIEA) e l’ECURIE. L’Unione europea ha quindi notificato (tramite ECURIE) gli altri Stati membri dell’UE e diverse agenzie di stampa di tutto il mondo hanno poi riferito dell’incidente”. da Wikipedia.


In caso di emergenza ambientale da fuoriuscita di materiale radioattivo la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, Esercito e Marina dovrebbero tempestivamente rilevare il livello di contaminazione e convogliare la popolazione verso i centri di decontaminazione, oltre che evacuarla lontano dalle zone di rischio. Tute NBC, maschere antigas con filtri appositi, rilevatori di radiazioni, contatori geiger dovrebbero essere alla portata di tutti i centri di raccolta. L’emergenza nucleare, evidentemente, è un’evenienza da prendere in seria considerazione, data la oramai prossima messa fuori uso per anzianità, della maggior parte delle centrali nucleari in Europa.

Nel frattempo proprio ieri 16 febbraio 2017 la centrale nucleare di Leibstadt, Svizzera può essere riattivata. L’impianto era fermo da circa sei mesi per problemi tecnici, le cause del disguido. La riattivazione della centrale ha suscitato critiche da parte del Land tedesco del Baden-Württemberg e austriaco del Vorarlberg, che hanno recentemente chiesto chiarezza sulle cause del problema tecnico.

L’impianto era stato disattivato il 2 agosto del 2016 per la revisione annuale. Durante la perizia erano stati rilevati segni di ossidazione su 47 dei 648 elementi combustibili che costituiscono il cuore del reattore. WWF, Greenpeace, Pro Natura, PS e Verdi – hanno chiesto trasparenza. In una nota Greenpeace parla di “una decisione che va contro il buon senso e i principi dell’IFSN e di una sperimentazione pericolosa contraria a tutte le regole di sicurezza”. L’organizzazione sottolinea che 16’000 persone hanno firmato una petizione sostenuta dalle 19 associazioni che chiede di mantenere Leibstadt disattivata. Qui un interessante articolo di Lifegate.



tratto da: http://www.tgvallesusa.it/2017/02/incidente-nucleare-alla-centrale-nucleare-krsko-slovenia/

19 commenti:

Anonimo ha detto...

in tutto l'articolo avete parlato di tutte le centrali, tranne quella slovena, dicendo solo che la hanno fermata per sicurezza!E nel titolo invece ...catastrofeeeeee!!Ma smettetela di diffondere panico insensato!
PS: la centrale è stata riattivata in sicurezza il 17 Febbraio!!!Oggi è 19!!
Che meschini furfanti!
Ma tanto il ddl sulle fake news cè!
Io vi segnalo e vediamo un pò se saranno multe salate o carcere fino a due anni per allarme nazionale infondato!
Credo che i giudici si divertiranno molto con voi!

Anonimo ha detto...

Si tratta di un impianto oramai tecnologicamente obsoleto, andrebbe chiuso immediatamente vista la pericolosità.
Quante spade ci ballano sopra la testa minacce di guerre, attentati, terremoti, centrali atomiche allo sfascio, scie chimiche, cibi spazzatura, tv spazzatura...
Ditemi voi se oggettivamente questa è o non è l'epoca del caos, come si può raddrizzare una situazione così grave.
Solo su questo blog ogni giorno ci sono una decina circa di disastri le buone notizie si contano sulla punta delle dita, quante ingiustizie, quanta corruzione.

Anonimo ha detto...

Scusa coglionazzo, ma se ritieni che le notizie pubblicate su questo sito sono infondate, che ci vieni a fare qui? Leggi il corriere della sega oppure il giornale maneggevole (la repubblica) o altra spazzatura simile. Buonasera coglionazzo e fuori dai coglioni.

Anonimo ha detto...

11:47 scrivi come uno che ha paura di farsela addosso. Ma smettila di sparlare coloro che danno notizie utili e non manipolate! Smettila di comportarti come un ipocrita, accetta le notizie vere e importanti tali come sono e stai zitto per favore perche se no sei ridicolo

Anonimo ha detto...

11:47 quando ero stupido parlavo come te

Anonimo ha detto...

Ancora con il nucleare? Ma non sarebbe meglio energie a costo zero e rinnovabili? Stop al nucleare

Anonimo ha detto...

Cerebrolesi che pur di non dire che è stata riattivata il giorno dopo, se la prendono con chi non la pensa come loro...poveri piccoli uomini inutili.

claude panzeri ha detto...

Non è preso in conto il costo dello smantellamento delle centrale quando sono obsolete. Tenendone conto il prezzo del kilowatt del nucleare è il più caro!

Senza contare che le centrali nucleari affettano il pianeta in un modo che la scienza non capisce ancora.

I danni di Tchernobyl e sopra tutto di Fukushima al pianeta sono incommensurabili


Cucuteni ha detto...

O spione Delle 11 47 ,sei anche ignorante come le bestie vaccine,il ddl della
Ex grillina Gambaro lo devono ancora approvare ,poi deve uscire sulla Gazzetta ufficiale
Vai a leccare le terga della boldrinessa ,mentre aspetti di fare il delatore.
Io vi segnalo al giudice ,dice il beota ,roba che sembra di essere alle elementari
Maestra !!!!!!!! Pierino ha detto le cosacce
Va ia brodo
E poi non contento insisti spia delatore e lobotomizzato vai a leggere il blog di repubblicazzola come fossantani
O segnalami pe' hate speech

Anonimo ha detto...

10:39 quando ero scemo ragionavo come te

Anonimo ha detto...

10:39 è sempre 11:47! Se le suona e se le canta!

Anonimo ha detto...

La miglior cosa e' l 'indifferenza se ti metti a questionare con uno stupido lui ti batte con l'esperienza lasciate stare parliamo invece di cosa e' veramente successo.

Unknown ha detto...

Scusami ma tu dovresti essere uno di quelli morti nell'albergo di Rigopiano al posto di una mamma o di un bambino tanto gli allarmi non ti toccano
Tu non vivi in Europa dove di continuò ti intossicato con veleni e veleni guarda la terra dei fuochi ma a te che te frega sei marzoano

Romeo Gargiulo ha detto...

No lui non vive in Europa ma e un marziano
Ci propinano mazzate tutti i giorni e certo fa più notizia una squadra di calcio che un incidente nucleare

Cucuteni ha detto...

La cosa sintomatica è. Che il titolo dell articolo parlava di incidente preoccupante
L anonimo e minaccioso vattuttobenista lo ha calunniosamente tradotto con catastrofeee!!!
Poi ha anche minacciato di segnalazioni ai giudici,siamo già alle intimidazioni
Prima ancora che il ddl Gambaro sia legge approvata.
Immaginiamoci se dovesse passare.
Più si va avanti ,e più certi presunti razionalisti ,manifestano atteggiamenti paranoici da dissociati mentali,la normalità ,diventerà questa ,paranoia schizoide dissociativa.
Il nuovo concetto di realtà politicaly correct.che dovrà essere accettato.
Pappa buona zitto e mangia.


Anonimo ha detto...

Leggete qua!!!
http://www.focus.it/scienza/salute/strane-radiazioni-hanno-interessato-leuropa

Anonimo ha detto...

10:28 solo un coglione idiota fascista maledetto può augurare la morte a qualcun altro!
Vergognati schifoso parassita!Verrà il giorno in cui piangerai...e quando lo farai, spero sarai solo...avvolto nella tua omofobia razzista!

Anonimo ha detto...

Caro Romeo Gargiulo, dopo avermi augurato la morte, credo che non finirà qui con te!
Tutto si può dire, accetto anche offese, ma non queste qui....non la morte!Sei un vigliacco...Gargiulo, un vigliacco che lascia tracce sul web però.
Non finirà bene caro "GARGIULO".

Cucuteni ha detto...

12 09 devi essere lo stesso che minacciava di segnalare l articololo al giudice
Ora minacci un postante che tra l altro ha usato il condizionale
Stai Bonino boldrinista , sui blog sai bene cosa può capitare di ricevere
Cerchi di intimidire ?
O ,punto interrogativo,non affermazione.