22 dicembre 2016

IL SUPERVULCANO DEI CAMPI FLEGREI MOSTRA SEGNI DI RISVEGLIO!

ROMA – Il SuperVulcano dei Campi Flegrei mostra segni di “risveglio” e potrebbe essere vicino ad un punto di pressione critico.

E’ quanto riportato in un studio dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), in collaborazione con l’Università di Palermo, l’Università Roma Tre e l’Université de Savoie Mont Blanc a Chambery, in Francia e pubblicato sulla rivista Nature.
Per la prima volta, gli scienziati hanno individuato una soglia di pressione durante il processo di risalita del magma nella crosta, raggiunta la quale, un “risveglio” (unrest) vulcanico potrebbe evolvere verso una condizione “critica”.
In parole povere, potrebbe potenzialmente portare ad una eruzione.


http://www.diregiovani.it/2016/12/22/68051-campi-flegrei-vulcano-risveglio-ingv.dg/

https://www.theguardian.com/world/2016/dec/20/volcano-near-naples-showing-signs-of-reawakening?CMP=share_btn_fb

10 commenti:

  1. Dopo aver letto l articolo delle 10:55.....insomma io mi cagherei un pó addosso....e della stessa caldera se non erro è OH VESUVIO......

    RispondiElimina
  2. Non succederà mai perché NOI non lo permetteremo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi siete Yhawe è Figlio?

      Elimina
    2. Spero ke V oi siate piu forti del male (GEOINGEGNERIA)...

      Elimina
    3. Chi siete gli anunnaki? Dai che fa un bel botto

      Elimina
    4. Speriamo che non succede niente basta terremoti

      Elimina
  3. Le Wicca! Madre terra ascolta sempre le richieste delle sue devote figlie. Non streghe come ci accusa chi vuole solo gettarci discredito ma in completa simbiosi con la natura, SUE FIGLIE

    RispondiElimina
  4. ahahah pure gli psicopatici si incontrano su sto blog!:D

    RispondiElimina
  5. Questo studio ha ipotizzato un punto critico che però potrebbe anche far rientrare tutto a prima dell'allarme giallo, pertanto: a chi serve? La maggioranza degli abitanti ha una casa ed un lavoro in loco, e se non scatta il livello rosso non vi sarà mai alcun aiuto statale, provvedimento od incentivo per convincere la popolazione a lasciare il loro territorio, il supervulcano Campi Flegrei è stato sempre alquanto eccentrico, imprevedibile molto di più del Vesuvio, con il quale lessi tempo addietro ha una caldera in comune sotto Napoli ed entrambi si estendono nel mar Tirreno, dove ultimamente un'altra ricerca del CNR, molto proficua, ha individuato altettante bocche sotto il mare, tra cui anche un Duomo che emana i medesimi gas dei Campi. Nel Duomo di Napoli sulla terraferma, invece, pare che pochi giorni fa San Gennaro abbia risposto male alla chiamata dei suoi fedeli non facendo il "Miracolo" e ciò per chi è credente in tale santo significa sciagura. Speriamo che tutto rientri nella normalità al più presto: grande solidarietà da parte mia e tanti auguri di buone Festività per tutti.

    RispondiElimina
  6. 10:10 i tuoi avi bruciavano le donne che erano diverse dalle altre e amavano essere in completa simbiosi con madre terra definendole streghe vero?

    RispondiElimina

SEGUICI SU FACEBOOK!!!