1 novembre 2016

TERREMOTO,PUTIN: "PRONTI AD AIUTARE L'ITALIA"


Il presidente russo Vladimir Putin ha telefonato al premier Matteo Renzi, riaffermando la disponibilità della Russia
ad aiutare nella ricostruzione del post terremoto. Secondo quanto riferito dal servizio stampa del Cremlino, citato dall'agenzia Tass, il premier ed il presidente hanno parlato anche di cooperazione nel settore energetico. "Il colloquio - fa sapere il Cremlino - si è concentrato su numerose questioni urgenti relativa alla cooperazione reciprocamente vantaggiosa tra Russia e Italia in molte aree, con un'enfasi sui promettenti progetti congiunti nel settore energetico".(ADNCRONOS)

Secondo quanto si legge in una nota del Cremlino, Putin ha chiesto a Renzi di "trasmettere le sue parole di solidarietà a quanti hanno sofferto per il terremoto nell'Italia centrale ed ha riaffermato la disponibilità a fornire l'assistenza necessaria nelle operazioni di soccorso". Nel corso del colloquio, prosegue la nota, si è stabilito che le agenzie deputate alle risposte d'emergenza dei due Paesi "mantengano stretti contatti". Il presidente ed il premier hanno anche discusso dell'"agenda dei prossimi contatti bilaterali a vario livello".

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Speriamo in un riavvicinamento

Anonimo ha detto...

Putin si dimostra come sempre un gran Signore oltre che un grande Presidente, esattamente l'opposto di Renzi che può e dovrebbe solo lustrargli le scarpe.

Anonimo ha detto...

Il Presidente Putin è sempre il migliore!!Tanto di cappello!Stima e devoti ringraziamenti da parte mia e da tutte le persone che la pensano come me.

Anonimo ha detto...

è il capo dell'Alleanza, l'Italia deve sganciarsi dal carrozzone Nato e guardare a est.

Zakk

Anonimo ha detto...

Sante parole! VXVENDEMMIA

loading...