5 ottobre 2016

L'URAGANO MATTHEW SEMINA DEVASTAZIONE E MORTE NEI CARAIBI


L'occhio del Ciclone Matthew in queste ore sta colpendo le principali isole dei Caraibi.
Notizie di devastazione e vittime provengono da Haiti dove sono state evacuate milioni di persone.Si teme che le inondazioni possano far diffondere epidemie mortali per le popolazioni locali.Matthew ha toccato il territorio cubano, con raffiche di vento fino a 250 km orari, nel tardo pomeriggio di martedì (ora locale) all'altezza di Punta Caleta, sulla costa meridionale nella provincia di Guantanamo, hanno precisato i media locali. Si tratta di un uragano di grande "pericolosità", ha ricordato il responsabile del centro pronostici dell'istituto meteo dell'Avana, Jose' Rubiera, mentre i media sottolineano che é il ciclone tropicale più potente a colpire la zona caraibica dal 2007.Ora la tempesta tropicale punta verso le coste della Florida dove le autorita' sono gia' in stato di allerta.

Nessun commento:

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!