19 ottobre 2016

Attacco bio-chimico alla capitale!


A.D. 2016: la Capitale è Sotto Attacco!’ … sono anni che pubblico saltuariamente (nelle tragiche giornate di attacco bio-chimico parossistico, come quella appena trascorsa) un post con un titolo di questo tenore, nell’indifferenza generale. 



I cittadini romani sono troppo presi a schivare le ormai predominanti buche sul selciato e le tonnellate di immondizie abbandonate sui marciapiedi per osservare il cielo. 



Una sindrome da rimozione collettiva attanaglia l’umanità e le scie chimiche, ne sono convinto, sono parte importante di questa amnesia di massa: un delirio da negazione colpevole, indecente, irredimibile.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Non riesco a capire, eppure Roma è un centro di potere da molto tempo
anni fà si diceva che quando il Papa si spostava per le sue visite pastorali non c'erano scie.
Dal canto mio posso testimoniare che durante l'ultima adunata nazionale degli alpini alla presenza del capo di stato maggiore, della ministra della difesa e di vari generali NON C'ERANO SCIE, ANZI SI ERANO RIVISTI I CUMULI A BASSA QUOTA!
Ora che avvelenino pure Roma, non riesco a capirne il senso, a parte il fatto che renzuccio era a prendere ordini da baracco, magari quando trona i romani potranno tornare a respirare.

Anonimo ha detto...

ho delle riprese del cielo di Roma fatte nel 2009/2010 che fanno venire i brividi, altro che papa e papocchio ;)

Zakk W.

Anonimo ha detto...

Ancora con ste cazzate sulle scie chimiche, ma dio santo, siete così ottusi e idioti?!?!quell'altro ha filmato vapore del 2009, ma dio santissimo...liberateci dalla vostra idiozia o almeno fatelo solo in famiglia...ci sono già troppi stupidi in giro!!

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!