8 agosto 2016

Belize, scoperta tomba reale Maya: all'interno, i resti di un uomo della 'dinastia del serpente'


Una delle più grandi tombe della civiltà Maya mai scoperta in Belize. Si tratta di un sepolcro reale, ritrovato nell'area di Xunantunich,
antica città del fiume Mopan e importante centro cerimoniale tra il 600 e l'800 a.c. Nel sito, rinvenuti anche dei pannelli con geroglifici, che indicherebbero la presenza sul posto di una 'dinastia del serpente', che avrebbe invaso le popolazioni vicine almeno 1300 anni fa. 

Le ricerche sono state condotte da Jaime Awe, che ha guidato un team della Northern Arizona University e del Belize Institute of Archaeology. Ricoperta da terra e detriti, la tomba è molto larga (le dimensioni sono di 4.5 X 2.4 metri): al suo interno, gli archeologi hanno trovato i resti di un uomo adulto (tra i 20 e i 30 anni), che giace supino con la testa orientata a sud. 
Belize, scoperta tomba reale Maya: all'interno, i resti di un uomo della 'dinastia del serpente'
Seppelliti con lui, ossa di giaguaro e cervo, sei perle di giada e tredici di ossidiana, e 36 recipienti di ceramica. La tomba è circondata da un tempio, dotato di una lunga scala: le due costruzioni sarebbero state realizzate simultaneamente, hanno raccontato gli archeologi. Una novità interessante, dato che la maggior parte dei sepolcri maya erano edificati in aggiunta a una struttura esistente. "In altre parole - ha sottolineato Awe - sembra che il tempio sia stato eretto con lo scopo di racchiudere il sepolcro"

http://www.repubblica.it/scienze/2016/08/07/foto/belize_maya_tomba_scoperta-145539159/#3

1 commento:

Anonimo ha detto...

Più precisamente la dicitura sulla tomba di quest'uomo sarebbe: "Re del luogo in cui i serpenti abbondano".

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!