7 luglio 2016

VIRUS MUTANTE in Costa Rica e' emergenza sanitaria nel paese!!!


Un virus molto pericoloso sta colpendo i bambini costaricani.
Secondo gli esperti potrebbe trattarsi di una mutazione che ha reso il patogeno aggressivo verso i bambini con meno di un anno di vita. Tutto inizia come una normale influenza, con muco e febbre,poi il tutto si trasforma in un insufficienza respiratoria letale per il bambino.Son gia' 6 le vittime nel paese di questo virus,i medici denunciano una carenza di macchinari per poter affrontare questa emergenza sanitaria.Che si tratti di un ennesimo test sulla popolazione ignara guardatevi questo video delle irrorazioni chimiche in Costa Rica....

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Guarda un pò il caso,stanno uscendo tutti adesso,negli ultimi anni,questi VIRUS!o è un complotto o è per il fatto che essendosi alzata la temperatura del pianeta i virus ci vanno a nozze,sopratutto in zone poco pulite oppure è come il caso del virus Zica che si è sviluppato in Brasile dove,guarda caso, troviamo la grande baia di rio de janeiro che è praticamente una latrina a cielo aperto con l'acqua NERA!!!!!!chissà?

Christian ha detto...

Se invece di pontificare, ti limitassi a parlare dele cose che sai, si potrebbe evitare di far passare una cosa per un altra.

Non è questione di complottismo et simila, è certo che numerose forme virali, casualmente apparse tutte in questi anni, siano ceppi manipolati e ingegnerizzati in laboratori privati che hanno fattivi (e di lunga data) rapporti riservati di cooperazione con fondazioni, dipartimenti di università, e ovviamente tutte le maggiori (e criminali) corporazioni farmaceutiche (che ovviamente hanno dall'inizio le mani in pasta nella manipolazioni genetica), think tank, e settori dell'intelligence e del industria militare degli armamenti; non c'è alcun dubbio su questo. Per quanto riguarda il "riscaldamento globale", si tratta di nientemeno che una truffa, sbugiardata da scandali di dati truccati, ma anche da autorevoli ricercatori di tutto il mondo, nonostante la propaganda continui incessante a martellare il dogma "ufficiale". Per quanto riguardo al virus Zika, venne isolato dal Dott. Jordi Casals Ariet, un epidemiologo nato in Spagna nel 1911, laureatosi a Barcellona nel 1934, si unì al Rockefeller Institute of Medical Research (un nome una garanzia..). Nel 1952 si unisce alla Fondazione Rockefeller, che aveva finanziato il progetto nella foresta Zika. Uno studio effettuato in Senegal ha analizzato il codice genetico di 37 virus prelevati in Asia e in Africa, arrivando a identificare tre linee principali del virus Zika: due africane e una asiatica. Tutte e tre hanno avuto origini in Uganda circa negli anni ’20. Notando tuttavia piccole differenze nel codice genetico, i ricercatori hanno trovato evidenze che il virus Zika ha attraversato una serie di eventi ricombinatori, che hanno coinvolto lo scambio di materiale genetico tra alcuni virus di diverso tipo. E questo è inusuale per i flavivirus come lo Zika. Insomma, il virus potrebbe essere stato modificato geneticamente e questa potrebbe essere la causa della sua diffusione.

Sono note, (a chi si prende al briga di verifiarlo) le dichiarazioni e gli scopi di molte fondazioni "filantropiche", think tank, a riguardo del controllo della popolazione. Ad ogni modo, che il governo americano abbia sperimentato virus e agenti chimici/biologici irrorati o diffusi dal cielo su aree popolate, ovviamente all'insaputa delle persone che vi vivevano; anche in Francia è successo. In questo caso, relativo ad uno studio sull'LSD (ovviamente tenuto del tutto secretato, i cui documenti sono desecretati e pubblici solo da qualche anno); diffusero nel cielo di un piccolo paesino di campagna, LSD nebulizzato, e la popolazione era del tutto all'oscuro. In moltissimi ebbero attacchi allucinatori, ma non essendo consapevoli di essere letteralmente stati drogati, alcuni si convinsero di essere diventati pazzi e si suicidarono o commisero atti violenti orribili come cannibalismo o omicidio. Una cosa non troppo dissimile, viene effettuata sopra le nostre teste pressochè quotidianamente, basta solo guardare con senso di logica e spirito critico. Sul fatto che una buona percentuale, molto probabilmente la maggioranza di tutti i virus e relativi ceppi, sono frutto di ingegneria e manipolazione genetica. L'argomento è vasto, e ha molte ramificazioni, ma non vi è dubbio sul fatto che il potere abbia sadicamente sperimentato e continui tutt'ora a farlo, sulle popolazioni totalmente inermi e non coscienti, agenti biologici, chimici, nucleari. Non parliamo poi dell'industria del farmaco odierna, che è meglio...

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!