6 luglio 2016

Si risvegliano i Campi Flegrei? Microsismi registrati dall'osservatorio vesuviano


E' ricominciata una lieve attivita' sismica nei Campi Flegrei,la caldera piu' pericolosa del continente europeo.Nella giornata di ieri è stato rilevato dall'Osservatorio Vesuviano un evento di magnitudo del secondo grado della scala Richter ,ma l'attivita' continua anche in queste ore come si evince dai sismogrammi.Non si escludono nuovi eventi per le prossime ore...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

bho ... Nostradamus dice di avere visto una devastante eruzione vulcanica nel napoletano. Con conseguenze in tutta Italia ed anche oltre. Data l'intensità descritta da Nostradamus si pensa più alla caldera dei Campi Flegrei anziché al Vesuvio. I suoi interpreti la collocavano fra la fine del 2015 e l'inizio del 2016. Ma non è difficile spostarla di qualche mese. Cosa succederà in realtà, non possiamo saperlo. Però la tempesta geomagnetica in arrivo fra l'8 ed il 9 luglio potrebbe avere influenza anche sui vulcani.

Anonimo ha detto...

nostradamus??ah bhè allora siamo in una botte di ferro!anche io sono bravo a dire quattro catastrofi e a dare un paio di date a forchetta, tanto qualunque cosa succederà ci sarà qualcuno che mi darà ragione, sopratutto se non succederà nulla, come è sempre capitato; sono le interpretazioni a dare vita a queste leggende!Per quanto riguarda la "tempesta geomagnetica"....grande corbelleria di previsione perchè attualmente i satelliti dedicati all'osservazione del Sole permettono di vedere in modo affidabile l'orientamento del campo magnetico degli sciami di particelle emessi dal Sole solo quando questi sono già relativamente vicini alla Terra, con un anticipo al massimo di un'ora; solo recentemente alcuni studi guidati da Neel Savani, del Goddard Space Flight Center della Nasa, in collaborazione con l’Imperial College di Londra, descritta sulla rivista Space Weather, registrano un tempo di previsione all'incirca di 24 ore, ma è ancora in fase di studio; dove diavolo a letto che verso il 9 avremmo una tempesta geomagnetica??(non sapendo sopratutto l'intensità...dato che ne varia la velocità), bastano due calcoli: la distanza dal sola della terra è di 149.597.870 km, la velocità del vento solare varia tra i 200 km/s a 900 km/s, ciò vuol dire che dalla sua emissione all'arrivo sulla terra intercorrono 1,92 giorni fino a 8,65; sapendo che la velocità della luce va a circa 300.000 km/s e che i nostri satelliti per adesso riescono a prevederla solo circa 1 ora prima....mi spiega come fa a sapere che tra l'8 e il 9 luglio ci sia una tempesta?????glielo ha detto paperino o nostradamus?? suvvia, un pò di logica e basta credere ai tanti fancazzisti della rete!

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 10:26 ma che ti incazzi? C'è un centro della Nasa che elabora con un anticipo di 8/9 giorni, l'Interplanetary Magnetic Field, ed il vento solare, con una certa approssimazione ovviamente; link:

http://iswa.gsfc.nasa.gov:8080/IswaSystemWebApp/iSWACygnetStreamer?timestamp=2038-01-23%2000:44:00&window=-1&cygnetId=261

Anonimo ha detto...

Anonimo 10:26, ricordo inoltre che anche la NASA non si spiega il perché ci sono aurore boreali senza tempeste magnetiche e quindi ci fa capire che una diversa energia sta impattando il pianeta Terra o meglio io direi un'influenza di Nibiru e il suo avvicinarsi, ma questo a parte, per anonimo 6:43, Il contattista Pier Fortunato Zanfretta disse che gli alieni gli hanno detto che entro la fine dell'estate il Vesuvio sarebbe esploso e avrebbe creato gravi conseguenze ma lui non sa con esattezza se questo accadrà realmente o lo hanno preso in giro fatto sta che lo ha voluto diffondere e poi ognuno ne tragga le proprie conclusioni perché non vuole sentirsi in colpa qualora questa cosa possa accadere e di certo queste notizie è quello che sta accadendo nel mondo possono darne un possibile riscontro che qualcosa è forse in procinto di accadere. ad ogni modo questo grande intensificarsi di terremoti, ed eruzioni vulcaniche in tutto il mondo è la cosa più preoccupante è che per alcuni eruttano contemporaneamente significa che la terra sta mutando e per uno come me che crede alla questione Nibiru esattamente tutto quello che comporterà proprio la sua influenza nel avvicinarsi sempre di più al nostro sistema solare e anche tra la nostra terra come dicono gli Zeta e tutti coloro che stanno cercando di diffondere questa informazione censura tissima è la più importante che l'élite occulta non vuole farci sapere ma che ci piaccia o meno un giorno lo vedremo tutti all'improvviso e qualcosa accadrà per alcuni forse nel bene e per altri forse è il male dipende dal punto di vista e l'attaccamento che si ga qui in Matrix. ci saranno contemporaneamente due realtà alcuni faranno parte del vecchio mondo ed altri si ritroveranno nel nuovo mondo tanto atteso per quanto sia difficile da credere per alcuni ma con un po' di informazione e studiando la fisica quantistica e salti evolutivi chi vorrà potrà comprendere queste poche parole dette molto velocemente...

Anonimo ha detto...

tu 15:16 sei completamente bruciato!Ma totalmente!Parli di Nibiru e questo già basterebbe, ma tu rincari la dose, con i contattisti e gli "Zeta", poi dici che viviamo in matrix, tu ti sei bevuto del tutto il cervello!Ma la chicca è che parli di fisica quantistica, ma non sai neanche che vuol dire letteralmente la parola quantistica...ne sono più che sicuro, perchè sennò non diresti tutte ste cagate!Mamma mia...cè gente in Italia che crede a queste cose...io pensavo che era una leggenda,che tristezza.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!