1 luglio 2016

In Francia continuano le proteste contro il governo. La stampa italiana ha ordine di tacere. VIDEO


In Francia le proteste dei cittadini contro la Riforma del Lavoro,  proseguono, anche nel silenzio dei media italiani. I poliziotti
in assetto antisommossa e manifestanti che protestano contro la riforma sul lavoro sono scesi in strada nella capitale francese. Sono quattro mesi che alcuni sindacati e il governo si affrontano per una riforma che, secondo alcune sigle, ridurrebbe sensibililmente i diritti dei lavoratori. Arresto per chiunque scenda in strada con il volto coperto. Un VIDEO dal web:

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma sì a questo punto perché non dare la gestione di equitalia a qualche impresa spagnola????
Tanto oramai………….
Gli spagnoli dopo aver rifilato il carrozzone RECOLETOS alla Rcs del quale sta ancora sta curandosi le ferite(ANZI LE PIAGHE)e dopo che SANTANDER ha venduto ad MPS banca ANTONVENETA generando un pozzo senza fondo di debiti,ed il quasi fallimento della piu antica banca del mondo,come per ringraziamento omaggiamo di un prezioso dono un azienda spagnola

Anonimo ha detto...

La A4 seppur per un solo troncone, ma guarda il caso quello in assoluto piu redditizio,viene ceduta agli spagnoli di abertis.
Ovvero l’Italia mentre riceve dalla spagna sonore fregature, gli cede una gallina dalle uova d’oro quale è questo tratto autostradale il tutto senza che NESSUNO provi a porre anche una minima obiezione.
Già nel 2006 vi fu un tentativo simile quando la maggior parte della rete autostradale stava per essere ceduta ad abertis.
SI..LO SO…C’ERA DI MEZZO ATLANTIA,,,ma la fusione avrebbe comportato comunque il controllo assoluto degli spagnoli sulla riscossione dei pedaggi che noi Italiani siamo costretti a pagare se vogliamo evitare di infilarci negli imbuti sconquassati che sono le normali strade statali e locali.
E mentre noi Italiani smadonniamo imbottigliati nel traffico, secondo il parere autorevole di un blasonato economista

Anonimo ha detto...

…..il ricavato dei pedaggi autostradali sarebbe dovuto servire a costruire autostrade in polonia…
Fortunatamente nel 2006 vi fu chi impedì questa scandalosa azione.

(per dovere di cronaca:AntonioDiPietro e prodi)

E scommetto, SONO CERTISSIMO che invece il carrozzone BRE-BE-MI, un arteria inutile ed in perdita dal primo metro di bitume asfaltato alla fine verrà incamerato da cassa depositi e prestiti per ripianare il debito e salvare il culo a qualche compare di riga&compasso.

MA CI SI RENDE CONTO O NO DELLA GRAVITà DELLA QUESTIONE????
Cosa c’entra abertis con le nostre autostrade?
Con un entità che nulla ha a che vedere con il libero mercato e che anzi è paragonabile ad un tributo,ad una tassa obbligata?

(PERCHé ALMENO CASSA DEPOSITI &PRESTITI NON INTERVIENE???)

Allora tanto vale dare la gestione di equitalia agli spagnoli ..
ANZI PRESENTIAMO IL CUD,il 730 DIRETTAMENTE AGLI SPAGNOLI!!!!!!!!!!!!!!



…vabbè che siamo una colonia….MA IN QUESTO CASO SI TRATTA DI DEMENZA ASSOLUTA!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

..NOTE A PARTE(1)

ps.ma è vero che Il Pd per presentare il referendum di ottobre al pecorume busserà in ogni porta e passerà casa per casa ????
BESTIALE!!!
Quale occasione per abili truffatori bussare alla porta di anziani o di ingenue persone spacciarsi per promotori del referendum introdursi nelle case e fottersi i loro risparmi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

rps…canone rai;SE MI SI COSTRINGE A PAGARE VOGLIO VEDERE I BILANCI DI OGNI TRIMESTRE..SOPRATTUTTO LE USCITE E LA LORO VOCE…..

ecco diciamo che digerirei meglio l’obbligo del canone tv se sapessi dove va a finire!!!!!!!!!!!!!!!!!!



(1)sono due argomenti che meriterebbero qualche parola in più….

MA CHE LO DICO A FARE?????????????????

Anonimo ha detto...

============PREMESSA..SONO UBRIACO ALTRIMENTI DI STARE A SCRIVERE QUELLO CHE RITENGO OVVIO NON NE VARREBBE LA PENA…
..SICCOME IN VINO
(bevo solo rosso..e che rosso!!!!col cazzo che dico quale..è roba intima)
VERITAS
…verità sia.
..quella mia..ovviamente per carità di Dio
(..ah…ci sta..ci sta..è un pò stronzo,,,a volte tanto…TANTO STRONZO… ma Dio esiste..)

HA RAGIONE RATZINGER, QUANDO DICE DI AMARE IL VINO ROSSO MA CHE EVITA DI BERLO PERCHé “ANNEBBIA” IL GIUDIZIO…
E PREFERISCO ESSERE “ANNEBBIATO” PIUTTOSTO CHE RODERMI IL FEGATO NEL LEGGERE CERTE ABIURE..

ma quale è il problema?
muore qualcuno di fame?
viene distribuito il cibo con la tessera?
manca il carburante per le auto come nel 1973?
c’è chi muore di fame(ripetuto fa effetto) o peggio di sete?
c’è il divieto di fare sesso o addirittura di essere froci?
le femmine non partoriscono più ed occorre quindi generare prole ibrida in provetta?
esiste forse un pensiero unico ed il pluralismo della democrazia è in serio pericolo?
(AZZ…QUESTA NON è MINKIATA..IN ITALIA IN CERTI LUOGHI SALVINI è OUT…COME NEGLI USA TRUMP NON è GRADITO…ALLA FA(E)CCIA DELLA DEMOCRAZIA.)
insomma…se c’è inflazione è male che addirittura diventa dogma e per cui dalle stamperie autorizzate è fissata al 2%..
se invece non c’è il 2% di inflazione ma addirittura succede il contrario è un dramma…
MA CHE CAZZO DEVE SUCCEDERE???????????????????

Anonimo ha detto...

IL PETROLIO OLTRE I 100 DOLLARI AL BARILE è UNA MANNAIA SULLE TESTE DI CHI CONSUMA..
IL PETROLIO CHE SCENDE è PEGGIO PERCHé DEPRIMEREBBE LA SPINTA INFLAZIONISTICA…
(e pure i lussi dei petrobeduini,il fancazzismo venezuelano..e ..il boh dei russi..che putin magari è un bravuomo ma in russia non c’è solo putin…e magari c’è qualche pazzoide omologo della casa bianca)

LE MATERIE PRIME CHE SALGONO DI PREZZO SONO L’INCUBO DI TUTTE LE ECONOMIE..
LE MATERIE PRIME CHE SCENDONO DI PREZZO SONO IL FANTASMA DELLA DEFLAZIONE..(e minori ricavi per le glencore rio tintoetc)

I GENERI ALIMENTARI CHE SALGONO DI PREZZO SONO LO SPETTRO CHE AFFAMA LE SOCIETà PIU POVERE..
I GENERI ALIMENTARI CHE SCENDONO DI PREZZO SONO LA FAME DI CHI LI PRODUCE—

ma che cazzo deve succedere=============?????????????
Ma che cazzo sta succedendo?????
Sembra che se in estate fa troppo caldo diventa un dramma che neppure i condizionatori d’aria riesce a risolvere..
lo stesso in inverno che se fa troppo freddo nessun termosifone appaga di calura chi sente il freddo…

Anonimo ha detto...

ma che cazzo sta succedendo????
PARDON..MI SI SCUSI…SONO EBBRO…CHE AGGIUNTO AL RITARDO MENTALE DA CUI SONO AFFLITTO(la terza media) MI PORTANO A “SFOCALIZZARE”
LA REALTà….
ma il vero problema attuale dell’economia soprattutto occidentale non è costituito forse dalla smania, dalla necessità
imperante..totalizzante indispensabile inequivocabile dei profitti????????????

OVVERO CHE IL SISTEMA CAPITALISTICO ATTUALE(alimentato dal petrolio ed alimentato dall’auto-1-)nei tempi del boom
ha prodotto non solo cose tangibili palesi(immobili,macchine ,cattedrali nel deserto autostrade ferrovie, incompiute etc)
ma una massa incquantificabile di carta moneta sotto la voce profitto…
UNA MASSA DI DANARO diventata capitale immobile CHE ORAMAI DA TROPPI DECENNI RECLAMA UN PROFITTO SEMPRE MAGGIORE..
(e magari fossero solo i cosiddetti fondi pensione!!!…purtroppo questo sistema capitalistico specie con l’abolizione dello steagall- glass act ha generato dei mostri ibridi sulla carta virtuali-cifre dentro la RAM di un pc- ma che nella realtà in un nano secondo possono distruggere l’economia di un paese attraverso una scorreggia che i tecnici chiamano spread)

Anonimo ha detto...

E’ probabile. Però considero la risoluzione bancaria dei prossimi mesi come la fine e quindi l’inizio di un nuovo macro ciclo economico. Molti ci lasceranno le penne, molti si arricchiranno e molti saranno i prossimi fregati. D’altronde l’Euro all’inizio è stato un Festival di denaro gratis per tutti, dal 2002 al 2008 ho visto persone che non hanno mai lavorato comprarsi Mercedes e Appartamento (Campania very good subprime). Nel 2016 con la lavanda gastrica in atto sulle banche le si ripuliranno e con gli interessi sotto zero cominceranno a rigonfiare la bolla. Là fuori c’è gente che ancora si fa mutui di 30 anni con il metro quadro a 3000 € nella provincia Campana. Conosco persone che per € 70.000 di finanziamento firmerebbero ovunque. Con persone finanziariamente così è facile ricreare una bolla. Chi votano queste persone? Quelle che consiglia il caro bancario. Anche se perdono il 15 % di elettorato troveranno sempre nuovi disperati da indebitare e assoggettare al voto. E’ così in italia e in Francia e in Spagna. Penso che Marine Le Pen avrà un buon risultato ma non andrà al governo. Non sono socialista e men che meno (visto l’età giovane) Craxiano. L’Europa nel migliore dei casi sarà un limbo, nel peggiore sarà un inferno. Penso che stiamo nel limbo e ci staremo per parecchi anni. Io appena posso faccio le valigie, perchè da europeo non mi va di mantenere la pletora statale e pagare il 65 % di tasse. Al posto mio arriverà un bravo Africano come predisse Kalergi, crederà di aver trovato l’America, faticherà come un mulo, forse avrà dei figli e poi i figli si indebiteranno e il gioco continua. E’ così in USA, in Germania, in Italia. Socialmente in Italia la riproduzione povera debitoria la faceva il cosiddetto “popolo”. A Napoli anche il popolo si è fatto furbo. Le popolane non fanno più 7-8-9 figli come 20 anni fa. Le signorine si sono fatte furbe, non si sposano, aspettano il “borghese”, fanno al massimo 2 figli ed ecco il crack demografico. Questo vale per tutto il meridione da sempre vera risorsa umana dell’Italia. No problem. Ci sono gli immigrati come tu stesso hai sociologicamente spiegato nel post “Crisi demografica: oltre l’euro, dentro il pensiero neomaltusiano”. L’euro e l’Europa non crolleranno il perchè è troveranno sempre nuovi ingenui da indebitare e che voteranno (poi che le elezioni sono truccate comunque è un motivo in più).Un cordiale saluto

Anonimo ha detto...

L’Italia è una bomba ad orologeria. Ci ho indovinato (e guadagnato) sulla Brexit. Vediamo se ci indovino di nuovo. L’ euro e l’Europa non crollano altrimenti si tirano dietro il mondo intero ed allora terza guerra mondiale. Il mio pronostico è che in questi mesi hanno preparato la vaselina con i casi Veneto banca e Popolare Vicenza e Banchette Boschi & co. Solo che stavolta a pagare saranno in tantissimi. Ho fatto due conti e dovrebbero azzerare gran parte delle obbligazioni per circa 150-180 miliardi. Una cosa mai vista. La cosa più bella è che mentre scrivo il 95 % degli Italioti pensano alla partita di Sabato.

Pagheranno i dipendenti delle banche giustamente in quanto sovradimensionate come ha ribadito Padoan. E alla fine arriverà la Troika e lacrime e sangue per tutti compresi dipendenti statali parassiti. Sarà una bella cura dimagrante per persone che sono state all’ingrasso senza produrre un tubo.

Non sarà un bello spettacolo. Lo sto dicendo da tempo. Per di più il 70 % delle persone con mutuo sono state richiamate a rinegoziare il mutuo con la scusa che fosse a loro vantaggio e che scendevano gli interessi. Peccato che nel nuovo contratto ci fosse la nuova clausola sul patto marciano e 3 rate non pagate bye bye casa senza passare per tribunale (7 anni).

Ripeto NON SARA’ un bello spettacolo. Prepariamoci al peggio.

Anonimo ha detto...

Quel semi-analfabeta di Renzi (luis tesso ammise di non capire un cavolo di economia e finanza all’inizio) è il classico cog…one che crede di aver fatto carriera perchè bravo, e che invece i vecchi volponi tutti scomparsi (Berlusconi. Prodi, Monti, Bersani, Veltroni, Fini, Casini etc.) gli hanno lasciato la guida dell Azienda Italia iper inguaiata. Penso che Renzi dopo quello che accadrà avrà serie difficoltà a girare per strada.

Giovanna Labottarda

Anonimo ha detto...

speriamo che tutto accada come il film "V per Vendetta" e per chi lo ha visionato capirà che intendo. Guardate la feccia dei poliziotti difendere il governo criminale per un osso. Spero presto anche loro siano impiccati dalla folla! "I militari sono stupudi animali da usare come pedine in politica estera." Henry Kissinger

Anonimo ha detto...

Quando finiremo di chiamare stampa l' accozzaglia di lecchini opportunisti che abbiamo a gestire l'informazione in Italia?

Daniele

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!