28 luglio 2016

Il Senato degli Stati Uniti ammette che le Irrorazioni Chimiche, sono reali e uccidono gli esseri umani






Fino a poco tempo siamo stati considerati “teorici della cospirazione” solo per il fatto, che eravamo convinti che il governo degli Stati Uniti era coinvolto in programmi
di irrorazione di sostanze chimiche nocive in atmosfera, in altre parole, solo per il fatto che si credeva alle scie chimiche. Ma ora un documento ufficiale del governo degli Stati Uniti rivendica ciò che i media alternativi, i teorici della cospirazione, hanno detto per anni. Secondo il documento, intitolato Modifica Meteo: i programmi, i problemi, la politica, e le potenzialità– la “Modifica del clima”, anche se è una scienza relativamente giovane, ha nel corso degli anni, stimolato grande interesse all’interno delle comunità scientifiche, commerciali, governative e agricole.


Disastri e rischi legati al clima interessano praticamente tutti, dal popolo americano al popolo europeo e non solo.. dato che ogni anno causano indicibili sofferenze umane e perdite di vite umane, oltre a causare miliardi di dollari di perdite economiche alle colture e di altri beni.



Mentre i progetti di modifica delle condizioni meteorologiche sono operativi da quasi 25 anni, queste hanno dimostrato (secondo la commissione del Senato americano) di avere un notevole potenziale per la prevenzione, moderando o alleviando gli effetti negativi, dovuti alle condizioni atmosferiche estreme. Ci si preoccupa molto per quanto riguarda la mancanza di una politica di coordinamento federale sulla modificazione del clima, oltre alla mancanza di un programma (coordinato) di ricerca globale, riguardante lo sviluppo sulla modificazione del clima.

LE SCIE CHIMICHE UCCIDONO!

Le possiamo osservare ogni giorno. Sono bianche, lunghe e persistenti. Invadono i nostri cieli, si disperdono quindi nell’atmosfera, nell’aria che respiriamo. Dopo che sull’edizione inglese del New Scientist era stato ammesso che un’irrorazione dei cieli sarebbe in corso da molti anni, con lo scopo di raffreddare il pianeta – giustificando di fatto la presenza di scie diverse da quelle di condensazione degli aerei civili – anni fa anche un politico svedese aveva espresso la sua preoccupazione al riguardo. Risulta insomma sempre più difficile nascondere l’evidenza, ma ora che il tutto viene dichiarato dal Senato USA, la cosa diventa ancor più grave.


Pernilla Hagberg, esponente del partito ambientalista svedese, si è detta recentemente preoccupata per l’inquinamento e i danni ambientali che i quotidiani aerosol con cui vengono irrorati i cieli di tutto il mondo stanno apportando.

La stessa Hagberg aveva rilasciato qualche anno fa un’intervista al Katrineholms Kuriren, dove ha dichiarato pubblicamente che CIA, NSA (Agenzia di Sicurezza USA) e governo svedese stavano e stanno tuttora collaborando per ricoprire il cielo con emissioni di aerosol, che lei stessa definisce scie chimiche, non scie di condensazione.
Le normali scie di condensazione sono costituite da vapore acqueo e si dissipano rapidamente dopo le emissioni dai motori a reazione e sono molto diverse dalle scie chimiche, che a poco a poco ricoprono il cielo fino a creare velature poco convenzionali. Ma a quanto pare anche le stesse scie di condensa sarebbero inquinate. Infatti nell’intervista si precisa inoltre che queste irrorazioni contengono un mix pericoloso di sostanze chimiche, virus e metalli pesanti come l’alluminio, che influenzano il clima. Hagberg ha anche precisato che c’è una totale mancanza di informazioni relativa al programma e alle ragioni che si nascondono dietro a tutto ciò.

Le possibilità sono molte: dall’avvelenamento volontario della popolazione, al controllo del clima, ad altri scopi ignoti di geo-ingegneria. USA e l’ONU si sono finora timidamente nascosti dietro il paravento delle operazioni per la salvezza del pianeta, messo in pericolo dal riscaldamento globale. Queste operazioni sarebbero effettuate con il pretesto di bloccare il Sole, così da abbassare le temperature e fermare lo scioglimento dei ghiacci polari. Pernilla Hagberg ritiene però che si tratti di uno schema di modificazione delle condizioni atmosferiche, progettato per il controllo dei mercati e dei prezzi e per mettere altri paesi in condizioni di svantaggio e pericolo.


Quello che è certo, è che ciò che viene irradiato nei cieli è una miscela di tossine identificabili. Ci sono alluminio e bario nelle forniture di acqua e sui terreni di tutto il mondo e questo dovrebbe rappresentare già una prova più che sufficiente. La Hagberg ha riferito che il governo svedese sta lavorando con governi stranieri e società segrete, perciò sarà impossibile utilizzare il meccanismo di governo per risolvere la questione.

Quel che conta ora è continuare a diffondere la consapevolezza e sensibilizzare l’opinione pubblica in relazione al problema. E, in attesa di trovare una strategia per fermare questo dramma, prendere le dovute precauzioni per difendere la nostra salute, messa a dura prova dalle tossine e dai metalli pesanti diffusi nell’ambiente a causa di queste operazioni. Infine il risultato è che le Scie Chimiche (o chemtrails) uccidono gli esseri Umani e danneggiano l’ecosistema del pianeta.

FONTE Segni dal Cielo


Nessun commento:

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!