14 luglio 2016

E’ il 13 luglio…e a Livigno nevica! "Ma tranquilli e' tutto normale" per qualcuno senza coscienza...


livignoIncredibile nevicata mercoledì 13 luglio a Livigno, in provincia di Sondrio: i fiocchi, che hanno causato forti disagi ai passi della Forcola e del Foscagno, sono arrivati fino in paese
dove la temperatura in serata è stata di pochissimo sopra lo zero. Un evento piuttosto raro in estate inoltrata…
http://www.bergamonews.it/2016/07/13/e-il-13-luglio-e-a-livigno-nevica/228934/

11 commenti:

Anonimo ha detto...

I nostri figli e nipoti ci odieranno per quello che stiamo facendo alla terra! Continuiamo pure così, non iniziamo NOI a cambiare! Scappiamo pure dalle nostre belle città il weekend ed intasiamo tutti insieme le autostrade! e freghiamocene di tutto, tanto è sempre stato così vero??? Meglio non fare figli in questo mondo di matti!

Anonimo ha detto...

In tutto il sistema solare è in atto un cambiamento.....il ciclo solare sta cambiando....oppure inquinano anche su nettuno.

Guglielmo Randelli ha detto...

Ma che stai dicendo ?? ...
ti odieranno per la tua ignoranza , per la oigrizia che hai anche solo nell' alzare gli ochhi al cielo , per non esserti informato su quello che veramente sta accadendo abboccando a tutte le baggianate che i media di regime ti reccontano !

Anonimo ha detto...

Fate ridere....Livigno non è esattamente a livello del mare......non è la prima volta e non sarà certo l'ultima che nevica in luglio e in agosto......

Anonimo ha detto...

Belle città??? Una volta città come Roma,Milano,Firenze,Pisa,Venezia,Torino,Genova,Bologna ecc. erano belle città,ora i nostri politicanti di merda le hanno fatte diventare delle fogne invase da clandestini della peggior risma il cui unico scopo è rendere la vita impossibile ai cittadini onesti che vorrebbero vivere tranquilli. E questa colpa la imputo A TUTTI I PARTITI POLITICI,compresi M5S e Lega,non solo al centro sinistra o al centro destra. Ma la imputo anche e soprattutto alla Chiesa Cattolica putrefascente cancro che infesta l'Italia da secoli e che ha contribuito in massima parte all'affondamento che sta subendo il nostro ex beneamato paese.

Anonimo ha detto...

ahahah, mi fa ridere(in realtà piangere dalla preoccupazione) che esiste così tanta gente che invece di pensare che Livigno è un paese di alta montagna(tra i 1800m e 2400m), dove capita, anche se raramente, ma capita, che nevichi anche d'estate, preferiscono parlare di fatti causati coscientemente dall'uomo o che è in atto un cambiamento a livello galattico(madonna che idiota 20:12, ahaha ma lui ha amici su Nettuno ahahaha, ciccio non è Nettuno nel Lazio ahahaha, che pezzo di ignorante...da oscar). A Livigno ha nevicato anche nell'estate 2012 e 2015 e stante ad alcuni racconti anche 60 anni fa, quando gli odierni vecchietti erano giovani.Poi cè chi attacca i partiti politici se nevica a Livigno...MA CI RENDIAMO CONTO DI QUANTA GENTE STA BRUCIATE NEL CERVELLO?????????VI RENDETE CONTO DELLE STRONZATE CHE PARTORITE?senza parole!PS da me nevica sul corno grande adesso, devo pensare che sono i rettiliani che stanno pisciando sulla nostra atmosfera o che Obama stia indirizzando il jet stream con un joystick??...mhà!Piuttosto...ci vorrebbe meno inquinamento, ma a voi chiacchieroni senza corrente e macchinina per girovagare non potete stare, senza le industrie che vi fanno felici non potete stare, senza inquinare non potete stare....e allora ve la prendete con Obama, Renzi, I rettiliani, i massoni, le scie comiche,le onde ELF, la magnetosfera modificata dalla Duracell, i pianeti che fanno cucù ma non si vedono, il sole che si sta spegnendo dopo miliardi di anni(troppo stupida sta teoria, quindi la avete modificata inventando un fantomatico ciclo di 100 anni che non esiste affatto).Siete penosi...ma fino all'osso, ma sopratutto...senza vergogna.

Crimar ha detto...

Mia nonna, in buon milanese, diceva "El temp e el cùù fan quel che voeuren lur" ("Il tempo e il culo fanno quello che vogliono loro"). Evidentemente ne capiva più lei di chi elabora stravaganti teorie di modifiche climatiche studiate a tavolino per chissà quali scopi inconfessabili.

Anonimo ha detto...

Io la sapevo "El temp,gli sciur e el cùù fan quel che voeuren lur" (Il tempo,i signori e il culo fanno quello che vogliono loro).

Anonimo ha detto...

Allora, mettetevi d'accordo su per cosa dovranno odiarci i nostri figli...

Anonimo ha detto...

ci dovranno odiare per tutto l'inquinamento e le modifiche atmosferiche(da inquinamento, non da massoni con le scie aeree degli stupidi complottisti ritardati) apportate in questi ultimi cento anni!!!Abbiamo cagato CO2,NO2,SO3,O e inquinanti vari per tutti questi anni, modificando ozono e atmosfera, creando un habitat con aumenti di temperatura che creano modifiche a catena in tutto il mondo, e invece voi pensate alle scie comiche, ai pianeti nascosti dietro il sole(cagata pazzesca..alla fantozzi) e alle altre stronzate per spiegare le modifiche che la natura sta apportando!Tutto e in equilibrio da miliardi(MILIARDI) di anni, se modifichiamo una cosa rimischiamo il mazzo e quello che capita capita...la natura si adatta senza problemi...l'uomo no! e la colpa è questa!altro che fantomatiche storielle dei complottisti malati di mente.

Crimar ha detto...

Ammesso e non concesso che i presunti cambiamenti climatici siano stati in qualche modo influenzati dai comportamenti umani, inverni miti senza più nebbie e nevicate copiose (tipo quella mitica del 1985), e qualche sporadica nevicata estiva a tremila metri non mi sembrano motivi validi per essere odiati dalle future generazioni. Anzi, direi che si sta molto meglio oggi rispetto al passato!

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)