3 giugno 2016

” PORTENTOSO TRATTAMENTO ANTI-INFIAMMATORIO… TUTTO NATURALE”


L’infiammazione cronica è il precursore di molti problemi di salute, che vanno dai disturbi evidenti come l’artrite ,alle condizioni direttamente causate da infiammazione come le malattie cardiache e il diabete.

L’infiammazione cronica è presente in tutte le malattie, e in molti casi (come le malattie cardiache) è anche una con-causa.

Quello di cui parliamo è un processo infiammatorio sistemico e continuo che influisce negativamente sull’organismo.

Tale stato di cose è quasi sempre dovuto ad una alimentazione sbagliata

Fortunatamente, il cibo vi sarà anche alleato , e la curcuma e lo zenzero sono due radici antiche che hanno incredibili proprietà curative, e se combinate, sono più efficaci di qualsiasi farmaco, per alleviare l’infiammazione cronica.

Frullato di Zenzero, Curcuma e Carota con aggiunta di Pepe nero

I benefici della curcuma sono infiniti. La ricerca ha dimostrato che questa radice ha letteralmente centinaia di benefici per la salute. Il principio attivo della curcuma è la curcumina, che è anche responsabile per il colore arancione brillante . La sua proprietà numero uno è la capacità di alleviare l’infiammazione cronica, la causa principale di tutte le malattie questo perché ricca di anti ossidanti

La curcuma è un parente della radice di zenzero, e quando i due sono uniti producono un effetto sinergico che favorisce non solo sollievo dall’ infiammazione, purifica il fegato e favorisce il consumo di grasso.

Sono spezie dal sapore forte, quindi è consigliabile usarle con qualcosa che le renda più aggraziate nel gusto.

Così, un po’ per lai dolcezza, ma soprattutto per gli ulteriori benefici per la salute, combiniamo queste due spezie con la Carota.

Le carote sono ricche di vitamina A e di antiossidanti tra cui beta-carotene.

INGREDIENTI

5-6 carote. È possibile lasciare la buccia, se si vuole.

2cm di radice di zenzero

2 cm di radice di curcuma

½ cucchiaino di pepe nero

Mettere il tutto in frullatore e frullate fino a quando non ottenete un impasto liquido, poi bere o conservare in frigorifero.

Pepe nero , perché?

Una delle cose più interessanti degli alimenti a base di vegetali è il modo sinergico in cui lavorano . La presenza di pepe nero aumenterà il vostro assorbimento della curcumina nella curcuma, di oltre 1500 volte

Nota

La Curcuma è un alimento liposolubile, il che significa che viene assorbito in presenza di grasso. Quindi, si può unire al nostro frullato un avocado, o semplicemente olio d’oliva



Non basta leggere – bisogna provarlo!

Non essere uno di quei lettori che annuisce e dice “Interessante … Proverò un giorno.” Bevilo ogni giorno con la prima colazione al posto del normale succo d’arancia e in poche settimane sentirai la differenza.

3 commenti:

luigiza ha detto...

Per quanto riguarda lo zenzero posso testimoniare che ha effetti miracolosi.
Dopo sole 48 ore dalla sua assunzione due volte al giorno in acqua tiepida con succo di limone addolcito, nel periodo invernale, con succo di una clementina, ha cancellato quella stanchezza mattutina che mi trascinavo da anni.

Orami sono mesi che lo assumo in modo regolare.
E' qualcosa che ha dell'incredibile, ma é reale. Non si tratta di suggestione.
Provare per credere. Basta un poco di volontà e costanza.

renata delli ha detto...

Ciao, potresti dirmi esattamente come lo prepari? Amo lo zenzero e la curcuma, manca che li aggiunga al caffè e li ho messi ovunque! Ho l'abitudine di bere acqua e limone al mattino e proverei volentieri l'aggiunta di zenzero. Quanto ne metti? Grazie

luigiza ha detto...

@ renata delli
Scusa il ritardo ma ho visto la tua richiesta solo adesso.

Io taglio una fettina di radice di zenzero spessa un paio di mm, tolgo la buccia, la trito col coltello e pongo i pezzettini a bollire con mezzo dito di acqua per circa un minuto.
A parte spremo mezzo limone ed una clemantina che verso in un bicchiere, al tutto aggiungo il bollito.
Bevo il liquido e MASTICO i pezzetini di zenzero.
Quando le clementine non ci sono uso solo il limone.

Ti confesso che inizialmente lo prendevo 2 (due) volte al giorno che poi ho ridotto ad una volta sola per ...... eccesso di energia.
Sono abituato ad alzarmi alle sei del mattino ma se va avanti così, tra zenzero, cannella e curcuma, sarò costretto ad anticipare alle cinque. Se non lo sperimentassi io stesso farei fatica a crederci.

Un mio conoscente invece con l'estrattore, non il frullatore, spreme lo zenzero, mescola l'estratto con miele, mette la miscela in vasetto che tiene nel frigo utilizzandone di volta in volta un cucchiaiono di te.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!