30 giugno 2016

FULMINI KILLER! Sulle ALPI fulminate 50 pecore al pascolo!


Un fulmine è costato la vita a oltre cinquanta pecore. Il gregge si trovava ai mila metri di quota di località Balmafol di Chianocco, in provincia di Torino, quando sono state folgorate durante la raffica di maltempo. Le squadre del soccorso alpino di Bussoleno, in Valle di Susa, sono sul posto per un sopralluogo - su richiesta del sindaco - e per il recupero dei capi.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

FORTE!!!!!!

Anonimo ha detto...

Non avevo mai sentito prima una notizia del genere, i temporali sono diventati molto violenti e imprevedibili, la metereologia mondiale è squassata da eventi estremi conseguenze di tests militari, Haarp e scie hcimiche. Mi ricordo gli anni della mia infanzia a cavallo tra '80 3 '90 a quest'epoca faceva caldo e i temporali erano tutti concentrati nella seconda metà di agosto, oggi invece è capace di grandinare anche a maggio, non si capisce più niente, di certo c'è il fatto è che è un epoca bruttissima.

Anonimo ha detto...

ma daiiiiiiiiiii, basta con queste cazzate del tempo modificato apposta per uccidere l'essere umano, ma finitela con queste stupidggini, e imparate rispettare la natura,

Anonimo ha detto...

Ma quali test militari, haarp e scie...abbiamo cambiato i connotati del pianeta in 120 anni di industrializzazione pesante(abbiamo consumato quasi tutte le riserve combustibili non rinnovabili...miliardi di tonnellate commutate in energia disperse nell'ambiente), abbiamo gli indici di CO2 aumentati con il tasso pari a quello di 23 milioni di anni fa(studi effettuati su campioni di terreno risalenti a quell'epoca, non ricordo quale studio però, mi dispiace, forse se fate delle ricerche lo potete trovare)!Il clima planetario è in costante equilibrio, se modifichiamo anche solo un parametro come quello della CO2, e non è l'unico, viene a riequilibrarsi il sistema e magari zone dove prima si avevano 800mm annui di pioggia oggi ne vedono 1200mm portando a seri problemi idrogeologici in funzione dell'uomo; ma è solo un esempio di una miriade di casistiche possibili, come il fatto che a Londra, adesso, si riesce a far crescere sia la vite del Chianti sia l'ulivo leccino con raccolti abbondanti, cosa che sarebbe stata impensabile fino a 30-40 anni fa!L'aumento della temperatura globale antropogenica, ormai ampliamento acclarata, porta ad una modifica del clima globale, i cambiamenti sono e saranno sempre peggio(essendoci abituati per centinaia di anni ad un clima stabile), aumentando la temperatura(che sarebbe come dire energia), aumentano le intensità dei fenomeni(se metti un bicchiare d'acqua a 50° evaporerà più lentamente di uno stesso bicchiere a 80°), ecco perchè tutto questo sconquasso; che poi grazie alle comunicazioni sembra(SEMBRA) che siano di più, ma non così tanto, solo perchè 30 anni fa non esisteva internet, e non avreste mai potuto sapere cosa succedeva in Cina, Australia, Siberia, Mongolia ecc ecc!
Avete mai visto una foto notturna del nostro pianeta??sembra una palla di natale illuminata a giorno, quando fino a 100 anni fa era di un buio pesto, avete per caso l'idea dell'energia che abbiamo liberato in tutti questi anni nell'atmosfera??bhè tantissima...ecco perchè, adesso, abbiamo il serio rischio di avere entro 20/30 anni un clima completamente diverso!Ce lo hanno detto e confermato, adesso la palle passa ai governi e a noi semplici e indifesi cittadini del mondo!Purtroppo ho un'idea nefasto della situazione, credo sia impossibile cambiare il mondo umano in soli 20/30 anni e ci porterà ad affrontare cataclismi disastrosi...Londra, Venezia,New York,Shanghai ecc saranno sommerse dall'acqua tra 60 anni, miliardi di persone dovranno migrare da alcuni posti verso altri!Ma guai a confondere questo problema con le stupidate dell'HAARP,scie e test militari, sarebbero(se fossero vere) qualche goccia di pioggia in un lago!!Tutto questo non è frutto della mia mente, non credo ci voglia uno scienziato per capire quanto male all'ambiente abbiamo fatto in un secolo di industrializzazione, anzi, lo abbiamo sempre saputo, ma non ci è mai interessato...perchè da egoisti quali siamo, abbiamo goduto senza preoccupazioni!!My two cents.
PS: il discorso è molto ma molto più complesso, non basterebbero 100 commenti per essere esaustivo, comunque ho visto con piacere(l'ultima serie in particolare) il programmi "scala Mercalli" sulla rai e devo dire che è stato molto appagante vederlo, parla sotto ogni aspetto dell'inquinamento perpetrato dall'uomo e dei futuri scenari che ci appresteremo a vivere; invito a vederlo...tranquilli...niente massonerie, niente illuminati, niente stronzate, bellissime discussioni e spiegazioni di tutto ciò che abbiamo combinato, un saluto.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!