25 maggio 2016

PREMERE QUESTO PUNTO E RESPIRARE PROFONDAMENTE. QUELLO CHE ACCADE TI SORPRENDERA' !


Tempo di vacanze, gite fuori porta e, ahimè, per chi soffre è anche tempo di mal d’auto, mal di mare o di aereo.

Di rimedi ce ne sono molti e si possono trovare anche facilmente in farmacia, ma se capita di trovarsi sprovvisti della pastiglietta e nei paraggi non c’è ombra di farmacia o, peggio, non si può cercarne una, che si fa? O ci si mette l’anima in pace o si seguono alcuni consigli che potrebbero essere utili in questi casi.
I più “grandi” ricorderanno che in caso di nausea da viaggio le nonne per esempio raccomandavano di tenere in mano un mazzolino di prezzemolo, ma anche qui c’è il problema che se non si trova il prezzemolo… Ecco quindi un rimedio semplice e a “portata di dito” suggerito dagli esperti di digitopressione Dalia Piazza e Antonio Maglio
“Mare  di Pace”

Questo il nome di questo punto ,la cui digitopressione consigliamo di accompagnre a profonde respirazioni.
Per prima cosa dovete munirvi di un dito. Ah, è vero, forse questo ce l’avete già… Bene, prendete questo dito, magari l’indice, e in caso di nausea si dovrà premere con il polpastrello, non troppo forte, in un punto che si trova di fianco allo sterno (vedi il puntino rosso nella foto), contro il bordo costale destro (a lato di quella che chiamiamo popolarmente “bocca dello stomaco”). Premere in questo punto permette di aprire la valvola pilorica andando ad agire contro la nausea in generale: quindi anche contro quella da mal di viaggio.

Un’ altra cosa che si può trattare con questo metodo, sono le palpitazioni cardiache. Tutti noi abbiamo sperimentato la spiacevole sensazione di un aumento del battito cardiaco, quando siamo stressati o ansiosi. Anche se non è pericolosa per la vita, questa condizione può essere davvero sconvolgente e molto fastidiosa.



Si può facilmente normalizzare il battito cardiaco, applicando pressione al punto noto come il ‘mare di pace’ in medicina olistica.

Questo punto, come detto, si trova nella parte centrale dello sterno. Per ridurre le palpitazioni cardiache, premere questo punto con il pollice e tenere premuto per 1-2 minuti. Assicurarsi di respirare profondamente durante l’esecuzione del trattamento!

Cos è la digitopressione
È una tecnica terapeutica che riprende i principi dell’agopuntura senza tuttavia utilizzare gli aghi, ma la semplice pressione delle dita. Questa pressione avviene in punti del corpo corrispondenti a determinati organi o funzioni e in genere sono gli stessi dell’agopuntura.
Molto utilizzata in oriente, anche a livello casalingo, si prefigge in generale come l’agopuntura di riequilibrare l’energia vitale dell’organismo e favorire la guarigione da certi disturbi.
Non trattandosi di una terapia medica è praticabile da chiunque, con le dovute precauzioni. È un modo semplice ed economico di trattare piccoli disturbi quotidiani e malesseri vari che non necessitano dell’intervento medico.
È adatta a bambini e adulti e risulta molto utile nel trattamento dei dolori, piccole indisposizioni, stanchezza, disturbi digestivi. È anche rilassante e lenitiva.
La digitopressione è sconsigliata e non deve essere praticata: subito dopo i pasti; in caso di alterazione psichica o febbre alta; durante la gravidanza; nei primi giorni del ciclo mestruale; in soggetti che presentano gravi malattie organiche, in particolare di origine cardiocircolatoria.

Fonti:

http://grid.mk/

Nessun commento:

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!