5 maggio 2016

Mistero sulle enormi strutture circolari individuate sulla superficie di Venere!!!



La sonda Magellano inviata su Venere, ha raccolto una quantità enorme di immagini che sono state finalmente pubblicate dalla NASA,
attraverso le quali si possono notare quelle che sembrano grandi città, strutture artificiali di tutti i tipi molte delle quali sembrano assomigliare a delle costruzioni edificate da un qualche tipo di razza aliena che abitava o colonizzava il secondo pianeta del nostro sistema solare. 

L'utente di YouTube mundodesconocito ha caricato un videoattraverso il quale si possono osservare delle strane strutture che a a detta del ricercatore potrebbero essere delle colossali città aliene. Le sue affermazioni sono basate esclusivamente su un'analisi approfondita condotta su una delle foto pubblicate dalla NASA relative alla missione venusiana condotta dalla sonda Magellano che ha operato tra gli anni '80 e '90, fornendo immagini preziose della sua superficie. Per evidenziare le insolite formazioni che si presume essere di natura artificiale, l'archeologo spaziale ha ricreato dei modelli 3D della superficie di Venere in modo da aumentare ulteriormente l'esperienza visiva e rendersi conto che le strane strutture non possono essere spiegate per essere dei vulcani Venusiani né a crateri da impatto provocati dagli asteroidi.
Le migliaia di immagini pubblicate dalla NASA attraverso le quali si può apprezzare visivamente la superficie di Venere, non sono passate inosservate a quei cacciatori UFO sempre vigili nell'individuare delle anomalie spaziali che questa volta sono state notate proprio sulla superficie di questo affascinante pianeta che non è secondo al nostro sole. 
Anche se alcuni erano convinti che Venere avrebbe potuto essere un luogo abitabile, le strane strutture artificiali scoperte dalla sonda della Nasa ci potrebbero far cambiare il modo in cui percepiamo le cose in un contesto ambientale totalmente sconosciuto. 
Venere, il secondo corpo celeste dopo il Sole è molto simile per struttura e dimensioni alla nostra Terra, anche se la sua densa atmosfera incapsula il calore della sottostante superficie incandescente attraverso un devastante effetto serra. Lo strato permanente di nuvole è ciò che tende ad intrappolare il calore, con il conseguente aumento delle temperature superficiali che possono raggiungere i 900 gradi Fahrenheit (480 gradi Celsius,) abbastanza calde da fondere il piombo, il che rende il pianeta il più caldo del sistema solare.
La superficie di Venere è composta in gran parte di vulcani ed elevatissime montagne, alcune delle quali possono ergersi fino a 7 miglia (11 chilometri) sopra la superficie pianeta. Venere ha una rotazione retrograda, nel senso che gira all'indietro rispetto agli altri pianeti, il che significa che il Sole sorge ad ovest e tramonta a est.
Qui sotto vi è il link dell'agenzia spaziale attraverso il quale si possono visionare le mappe 3D della superficie di Venere in modo che possiate verificare voi stessi la spettacolarità delle immagini contenute nel video sottostante che mostra una serie di strutture sospette che probabilmente potrebbero avere un'origine artificiale: 


© Fonte video;mundodesconocido

2 commenti:

luis ha detto...

Sono crateri,dove le vedete le città!?!?!?

Attilio Folliero ha detto...

Qui potete vedere immagini piu' dettagliate, tratte dal video di Jose Luis camacho

http://umbvrei.blogspot.com/2016/04/strutture-artificiali-su-venere-video.html
saluti

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!