6 aprile 2016

ILLINOIS: FILMA IL TORNADO MENTRE SI AVVICINA E DISTRUGGE LA SUA CASA (VIDEO)



2 commenti:

Anonimo ha detto...

Forse solo un tornado di tali dimensioni e voracità potrà scalzare una classe politica corrotta e miserabile come quella che attualmente siede sulle poltrone del Palazzo. Dunque, se questo recuperare i temi lasciati aperti dal comunismo è un reato di lesa maestà, potete considerarmi come un parricida e un antimarxista .......... Se, invece, come credo, questa è una strada plausibile per andare "oltre Marx" e oltre le due malattie ataviche del marxismo e, cioè, politicismo ed economicismo, il tentativo diviene obbligatorio se veramente si vuole (in un futuro non troppo lontano) pensare di costruire un mondo meno odioso di questo ............................... FORSE NON SIAMO NEMMENO AL FLOGISTO MA STA DI FATTO CHE ABBIAMO BISOGNO DI ARIA FRESCA (COME QUELLA DEL FILMATO IN QUESTIONE) PER RIPRENDERCI, ANCHE SE NON NE CONOSCIAMO LA COMPOSIZIONE CHIMICA. QUANTO AL COMUNISMO INTESO QUALE MEZZO E NON FINE DA BADIALE E COME ATTIVITÀ DA COLOMBO, SCELGO LA TERZA VIA DEL PREVE DI QUALCHE ANNO FA ....................... DA TEMPO SOSTENGO CHE IL PENSIERO "COMUNISTA" DEBBA ESSERE SOTTOPOSTO AD UN RADICALE RIPENSAMENTO (DICO RIPENSAMENTO) CHE NON CONTEMPLA NESSUN RINNEGAMENTO DI MARX NÉ, TANTO MENO, LA REVISIONE POST-FESTUM DELLA STORIA E DELLA CULTURA CHE IL MARXISMO (DAL SUO FONDATORE SINO AGLI EPIGONI A NOI PIÙ PROSSIMI) HA PRODOTTO ........... Questo non vuol dire certo che ci si debba bendare gli occhi davanti agli errori/orrori di taluni tipi di "comunismo" e alle strampalate teorie che spesso si sono richiamate a questa nobile "intenzionalità" ............... Il comunismo è una intenzionalità che potrebbe mostrarsi non possibile per quanto necessaria ............................. L’intenzionalità comunista ricomprende la ricerca della giustizia sociale, dell’uguaglianza (non me ne vogliate ma non mi preoccupo delle critiche bobbiane), della libertà, le uniche vere ragioni per cui il comunismo diviene desiderabile. E’ CHIARO CHE QUESTO COMPORTA UN’ATTIVITÀ DI RIVOLUZIONAMENTO DELLE ATTUALI STRUTTURE SOCIALI E LA COSTRUZIONE DI NUOVE SULLE QUALI SAPREI DIRE DAVVERO POCO, TUTTAVIA LA STORIA SI È GIÀ PRESA LE SUE BELLE RIVINCITE SULLE ASPIRAZIONI UMANE E NON È DETTO CHE NON SE NE PRENDA ALTRE. A QUESTO PUNTO MI SEMBRA INUTILE RIPROPORRE CANTILENE DEL TIPO "IL COMUNISMO È L’ABOLIZIONE DELLO STATO DI COSE PRESENTI", PERCHÉ SE È VERO CHE IL CAPITALISMO È UNA LOGICA SOCIALE COMPLESSA DOVREMMO SAPERE, GIÀ DAL GIORNO DOPO, COME SOSTITUIRLA, ALMENO PER NON FINIRE DI NUOVO COME L’URSS.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!