16 aprile 2016

Esselunga dice addio all'olio di palma. Ma il ministero della salute non diceva che era innocuo?


Addio all’olio di palma su tantissimi prodotti. Esselunga ha deciso di togliere questo ingrediente nella maggioranza dei biscotti, nella totalità dei grissini e dei cracker e in quasi tutte le confezioni di fette biscottate e crostini
Addio all’olio di palma su tantissimi prodotti. Esselunga ha deciso di togliere questo ingrediente nella maggioranza dei biscotti, nella totalità dei grissini e dei cracker e in quasi tutte le confezioni di fette biscottate e crostini.

La decisione è arrivata dopo il lancio della petizione de Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade.

Bernardo Caprotti, il patron della catena, ha portato avanti con decisione la nuova linea aziendale rivoluzionando quindi la totalità dell’assortimento. Una mossa che a quanto pare sarà molto apprezzata dai consumatori che quando fanno la spesa sono attenti all’assenza di olio di palma. Carrefour, sottolinea il Fatto Alimentare, “da qualche settimana ha tolto l’olio di palma da diversi biscotti per la prima colazione”. Insomma quando adrete a fare la spesa adesso nel carrello potrete avere prodotti più salutari.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/esselunga-dice-addio-allolio-palma-1244412.html

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Avanti così! !!!

Anonimo ha detto...

Si sa con cosa lo hanno sostituito? Perche prima di esso le aziende hanno usato per decenni combinazioni perfino più tossiche.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!