1 marzo 2016

AUSTRALIA - SPIAGGIA DEL QUEENSLAND SPROFONDA NELL'OCEANO!


Lo scorso settembre 2015 piu' di cento persone furono evacuate dal popolare camping del Queensland nei pressi di Rainbow Beach
dopo che un colossale sinkhole aveva di fatto inghiottito nell'oceano parte della spiaggia minacciando lo stesso campeggio. Da allora la zona e' stata definitivamente isolata dalle autorita' che registrano ulteriori collassi della spiaggia che giorno dopo giorno viene sempre di piu' risucchiata dal cratere sottomarino formatosi.
video

1 commento:

Anonimo ha detto...

Azzardo che la placca del posto stia cedendo per sprofondare negli abissi marini, potrebbero essere le basi a cedere, visto che noi abitiamo su delle montagne, anche se delimitate dalle altezze dei mari. Mà potrebbe anche essere una irrazionale voglia di distruzione dei continenti ad opera di enti militari. Ai posteri se ci saranno l'ardua sentenza.

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)