5 febbraio 2016

SCIENZIATI: L'UNIVERSO E' COME UN CERVELLO GIGANTE!


L’idea dell’universo come un ‘cervello gigante‘ è stata proposta dagli scienziati – e dagli scrittori di fantascienza – per decenni.

Ma ora i fisici effermano che ci può essere qualche prova che in effettivamente questo sia vero. In un certo senso.

Secondo uno studio pubblicato su Nature’s Scientific Reports, l’Universo può espandersi nello stesso modo come avviene per un cervello gigante – con il fuoco elettrico tra le cellule cerebrali ‘riflesse ‘ dalla forma delle galassie in espansione.

I risultati di una simulazione al computer suggeriscono che le “dinamiche di crescita naturale” – il modo in cui i sistemi si evolvono – sono gli stessi per i diversi tipi di reti – che si tratti di internet, del cervello umano o dell’universo nel suo insieme.

Un co-autore dello studio, Dmitri Krioukov presso la Università della California a San Diego, ha detto che sebbene tali sistemi appaiono molto diversi, essi si sono evoluti in modo molto simile.
CERVELLO E UNIVERSO

“Il risultato – secondo gli studiosi – è che l’universo cresce davvero come un cervello. Lo studio solleva profonde domande su come funzioni l’universo. ” – ha detto Krioukov.

“Per un fisico è un segnale immediato che vi è una certa comprensione mancante di come funzioni la natura“, ha detto Space.com.

La simulazione del team ha modellato la vita dell’universo molto prima , poco dopo il big bang, studiando come le unità quantistiche dello spazio-tempo più piccole delle particelle subatomiche ‘si mettevano in rete‘ l’ un l altra man mano che l’universo cresceva.

Essi hanno scoperto che la simulazione cervello e universo rispecchiava quella di altre reti. Alcuni collegamenti tra i nodi simili portavano a una crescita limitata, mentre altri agivano come congiunzioni per molte differenti connessioni.

Per esempio, alcuni collegamenti sono limitati e simili – come una persona che ama gli sport che visita molti altri siti web sportivi – e alcuni sono importanti e si collegano a molte altre parti della rete, come Google e Yahoo.

No, non vuol dire del tutto che l’universo sta ‘pensando‘ – ma, come si è già sottolineato in precedenza , potrebbe solo significare che c’è più somiglianza tra il molto piccolo e il molto grande di quanto le prime apparizioni suggeriscano.

Si parla di coscienza come il tessuto sottostante dell’universo da cui tutte le cose emergono (M-teoria, teoria delle stringhe, Teoria del Campo Unificato, ecc).
La coscienza è stata riconosciuta essere il fondamento dell’essere. Quindi non solo è l’universo cosciente come un cervello,ma sta crescendo anche come un cervello.

Ma ecco una domanda … un cervello per che cosa? E ‘possibile che noi esistiamo come esiste un pensiero nella mente di qualche super intelligenza? Siamo noi solo cellule del cervello che operano all’interno di una mente cosmica? Forse, forse no, ma è affascinante pensare a questo.

Fonte: corsipiù

Nessun commento:

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!