27 gennaio 2016

Non annullarti, riconnettiti alla tua vera ESSENZA



Stai vivendo una vita piena di problemi da cui ti riesce difficile uscire, stai tirando avanti il tuo vivere in attesa che qualcosa cambi, nel frattempo però non ti stai accorgendo che tu non esisti, ti sei annullata/o in favore di altri.

Stai donando tutto il tuo amore a chi ti circonda e sai bene che loro lo meritano come anche le tue attenzioni, ma pare che sia un dare a senso unico, non c’è alcun ritorno, pare che chi ami non riesca a vedere il tuo dolore, la tua necessità d’attenzioni, d’amore e anche se tu non lo chiedi ne hai bisogno, hai necessità di sentirti parte integrante con chi ti circonda e che tu ami, ma non avviene.


In questo tuo dare incondizionato, a volte disperato, hai tralasciato te stessa/o, non hai meditato su come stare bene senza quello che ti manca e quindi rimani in attesa che il tempo faccia cambiare le cose, che l’amore cambi le persone…


Se ti sei accorta/o che stai ingrassando sappi che quella ritenzione idrica non è un caso è un messaggio forte indirizzato a te, ti sta dicendo che stai vivendo nella paura di essere sola/o, ma è davvero così? E’ reale quel tuo bisogno? Si può eludere o elaborare tale emozione per iniziare a vivere?
Se la tua schiena richiede le tue attenzioni non trascurare quel dolore, ti sta dicendo che stai trasportando un peso che non potrai portare per sempre, forse è meglio che lo molli per un po’, vivendo in un’altra prospettiva.
Se il tuo stomaco fa sempre i capricci anche lui ti sta indicando un percorso di vita alternativo, quello attuale con molta probabilità ti è indigesto.
Se mangi come se non avessi mai mangiato e non pensi al perché allora è perché forse hai un istintivo bisogno di “buono” e che la tua vita non lo è, ma così la vita non cambia, cambi solo tu e non in meglio.
Se attendi la sera per ritrovarti e nel corso della giornata senti quell’angoscia o ansia che ti tiene compagnia, non vuoi che nessuno ti dica come devi vivere, ma sai bene che quella che stai vivendo non va bene e anche se ancora non hai trovato il percorso giusto, sai che c’è, è sempre lì nella tua testa/cuore in attesa che tu lo scopra e lo intraprenda.
Ecc. ecc. ecc.

Se ti soffermi un attimo ti accorgi che in effetti non hai ancora compreso lo scopo del tuo vivere(essere), ma chiaramente non è una colpa, la vita e la società ti hanno messo in condizioni tali da dover andare avanti a testa bassa senza farti domande, soffrendo e senza avanzare pretese. In alcuni casi è doveroso avere pretese ed il tuo caso è uno di quelli, pretendi una vita migliore, pretendila da te, non dagli altri, anche se questo può sembrarti assurdo, anche se gli altri te lo impediscono, tu puoi essere migliore, puoi avere una vita diversa ti basta indirizzare quella forza e quell’amore che tutti giorni doni agli altri verso nuove concezioni che faranno parte della tua nuova vita.


Se sei in questo mondo non è un caso, hai una missione e potrebbe essere proprio quella che stai portando avanti, ma di fondo c’è un’esigenza comune in tutte le anime, fare l’esperienza della vita che è governata dall’amore e l’amore è armonia, è serenità, è energia.


Ora prova a pensare a te come anima, ti trovi in questo mondo per fare quello che stai facendo, ma devi anche godere dell’esistenza, devi sentire la connessione con tutto ciò che sei e che ti circonda, senti il tuo respiro, senti il tuo battito, senti il tuo amore, essi sono in primis verso di te, sono la tua forza, ti stanno sostenendo, non dimenticartelo mai, la vera tua forza sei tu, il tuo vero amore sei tu, gli altri (figli, coniuge, genitori, fratelli, amici, compagni) vengono dopo, dopo che hai compreso quanto tu sia importante per te stessa/o.


I messaggi (malattie) che il tuo corpo ti manda stanno lì ad indicarti che il tuo cammino attuale è avverso, quindi amati di più di quanto ami se vuoi dare di più agli altri, coccolati di più se vuoi essere d’aiuto ai tuoi cari, riconosciti come essere spirituale e immortale che è venuto in questa vita per aiutare, ma non dimenticare che devi anche gioire, anche se tutto sembra avverso.
Non ti sei accorta/o che sei viva/o, che respiri, che in quest’istante dentro di tè c’è una forza inarrestabile fatta d’amore che sta inondando il tuo ambiente e tutto il mondo? E' la tua essenza che sta modificando gli eventi nel senso di come tu vivi la tua vita.


La vera gioia della vita è quella di sentire se stessi per quelli che veramente si è, esseri spirituali venuti qui a sperimentare la vita a modificare gli eventi con l’alchimia del cuore che ce li farà apparire tutti come una manifestazione d’amore; guarda a quello che accade come una manifestazione dell’amore, comprendi il tuo stato e quello dei tuoi cari e rinasci alla vera vita, quella piena di te, quel te che non sapevi di essere e che avevi bisogno di trovare.

Quando scoprirai nel profondo la tua essenza, sentirai che i bisogni che avevi si affievoliranno, sentirai che sei completa/o così come sei venuto al mondo e prenderai quel che ti verrà dato come un’aggiunta, un surplus alla tua abbondanza e godrai di te, godrai della vita, del tuo respiro e del tuo stesso amore.
“Questa potenzialità ti darà una forza… che è la più grande forza che si possa concepire, una forza che può cambiare il mondo in un istante, basta un flash che tu “afferri” questo allora tutto quello che tu ti auguri, tutto ciò che tu insegui diventa realtà” [1].
Le tue paure scapperanno, le tue malattie se ne andranno e tu attrarrai solo quello che senti e sei nel profondo: Amore.

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)