9 gennaio 2016

I tuoi Chakra sono bloccati? Ecco come scoprirlo


Hai mai avuto un giorno in cui hai trovato difficoltà a concentrarti? Oppure ti sentivi pesante o sopraffatto dalla vita? O eri frenato in qualche modo dal raggiungere quello che volevi?

Secondo le teorie metafisiche orientali della Medicina Ayurvedica indiana, ci sono sette grandi centri spirituali del corpo. Questi centri sono chiamati chakra. Essi possono essere paragonati a delle ruote di energia e ognuno di loro corrisponde con alcuni organi, ghiandole, stati mentali, emotivi e fisici. Quando siamo sotto stress, i chakra possono intasarsi con pesanti, energie indesiderate. Quando questo accade ci sentiamo bloccati, stanchi, malandati, mentalmente nebbiosi, ed eccessivamente emotivi. La pulizia dei chakra può aiutare a cancellare queste soffocanti, energie indesiderate e consentire ai chakra di funzionare in modo ottimale. Ecco come determinare se i tuoi chakra sono bloccati: Crea consapevolezza Al fine di eliminare efficacemente la causa principale di uno squilibrio dei chakra (o qualsiasi squilibrio nella tua vita) è necessario creare consapevolezza. Non esiste una pillola magica che può risolvere qualsiasi problema nella tua vita. Sei tu che hai il potere di prendere il controllo del tuo stato e riconoscere quello che non va in te. Adesso fai questo esercizio: prendi carta e penna e poniti le seguenti domande: “In quale campo della mia vita mi sento bloccato?” “In quali particolari momenti della giornata mi sento più sopraffatto?” “Sento questi disagi quando sono in compagnia di altri o quando sono solo?” “Questi disagi sono più evidenti quando sono al lavoro o con il mio/a compagno/a?” Rispondi a queste poche domande Dovrebbe aiutarti ad avere un po ‘di chiarezza su quello che sta succedendo. Per avere maggiore chiarezza si può anche usare un diario dove scrivere i tuoi pensieri. Collegati al sistema dei Chakra Quando sai di più sul problema che sta innescando la tua risposta emotiva, fisica, e mentale, collegala ai chakra corrispondenti. Qui di seguito ci sono alcuni dei problemi che ogni chakra può dare: Chakra della radice (colore: rosso): problemi con la famiglia, auto-identità, sicurezza, stabilità Chakra sacrale (colore: arancione): problemi con il sesso, il denaro, la creatività, il potere all’interno delle relazioni Plesso Solare (colore giallo): problemi con il potere e il mondo intorno a te, il tuo punto di vista sulla tua capacità di cambiare il mondo, sentimenti di impotenza e vittimismo Chakra del Cuore (colore verde o rosa): problemi incentrati sull’amor proprio, autostima, angoscia, mancanza di amore nelle relazioni intime Chakra della gola (colore: blu – azzurro ): problemi con tutte le manifestazioni del se, espressione di sé, l’individualità, espressione bloccata, mancanza di discernimento Chakra del terzo occhio (colore: viola): problemi con la capacità di vedere la verità o rifiuto di vedere la verità, difficoltà a seguire la proprie intuizioni Chakra della Corona (colore: ultravioletto o lilla): confusione sullo scopo della vita, mancanza di connessione con il se superiore, coscienza collettiva, guide spirituali ecc… mancanza di ispirazione. Una volta stabilito quali sono i chakra associati con il problema specifico, si può lavorare per purificarli. La meditazione è molto utile, per pulirli e per darti maggiore energia. Cerca di praticarla tutti i giorni e ne sentirai molto presto i benefici.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Anche la paralisi nel sonno,terribile e spaventosa che ti fa andare sempre a letto la notte terrorizzante,può essere un fatto di Chakra bloccati?

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!