31 gennaio 2016

EPIDEMIA VIRUS ZIKA: ESPLOSO DOVE FURONO RILASCIATE ZANZARE GENETICAMENTE MODIFICATE! UN CASO?


L’epicentro del focolaio del virus Zika è nella stessa zona dove sono state rilasciate zanzare GENETICAMENTE MODIFICATE GM nel 2015.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato che convocherà un comitato di emergenza ai sensi dei regolamenti sanitari internazionali Lunedi 1 febbraio per quanto riguarda l’esplosivo virus Zika ' diffuso in tutta l'America. Il virus ha il potenziale per poter raggiungere proporzioni pandemiche - forse in tutto il mondo. 
L'OMS ha dichiarato:


"Una relazione causale tra l'infezione da virus Zika e malformazioni alla nascita e sindromi neurologiche ... è fortemente sospetta. Si è rapidamente cambiato il profilo del rischio Zika, da una minaccia lieve a uno di proporzioni allarmanti”.

"Si è profondamente preoccupati per questa situazione in rapida evoluzione per 4 motivi principali: la possibile associazione tra infezione da malformazioni congenite e sindromi neurologiche; il potenziale per un'ulteriore diffusione internazionale data l'ampia distribuzione geografica della zanzara vettore; la mancanza di immunità nella popolazione che abitano le zone recentemente colpite; l'assenza di vaccini, trattamenti specifici e test diagnostici rapidi [...]"Il livello di preoccupazione è alta, così come il livello di incertezza."

Zika apparentemente è esploso dal nulla. Anche se è stato scoperto nel 1947, si sono verificati casi solo sporadicamente in tutta l'Africa e l'Asia del sud. Nel 2007, il primo caso è stato segnalato nel Pacifico. Nel 2013, una manciata di piccoli focolai e singoli casi sono stati ufficialmente documentati in Africa e nel Pacifico occidentale. Sono iniziati a comparire anche nelle Americhe. Nel mese di maggio 2015, il Brasile ha registrato il suo primo caso di virus Zika - e la situazione è cambiata radicalmente.

Il Brasile è ormai considerato l'epicentro del focolaio Zika, che coincide con almeno 4.000 casi di bambini nati con microcefalia solo ad ottobre.

Oxitec prima ha presentato la sua zanzara GENETICAMENTE MODIFICATA su larga scala, in Brasile nel luglio 2012 con l'obiettivo di ridurre "l'incidenza della febbre dengue". La febbre dengue è diffusa dalle stesse zanzare Aedes, che diffondono il virus Zika - e anche se "non può volare a più di 400 metri", così hanno affermato, "può inavvertitamente essere trasportata dagli esseri umani da un luogo ad un altro."
Nel mese di luglio del 2015, altre zanzare GM sono state messe in libertà a Juazeiro, Brasile. Oxitec con orgoglio ha annunciato di aver "controllato con successo la zanzara Aedes aegypti, che diffonde la febbre dengue, chikungunya e il virus Zika, riducendo la il target della popolazione di oltre il 90%."
Anche se questo potrebbe sembrare un incredibile successo - e probabilmente lo è stato - c'è una possibilità allarmante da considerare.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Il loro proposito dichiarato è la depopolazione mondiale,non mi meraviglio piu' di nulla.

Anonimo ha detto...

Guardate un pò cosa dice questo articolo:

http://www.meteoweb.eu/2016/01/una-nuova-arma-contro-zika-le-zanzare-ogm/626078/

S.P.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!