28 dicembre 2015

Tutte le cosa che puoi fare col SALE, ma che in pochi conoscono.



Ad un costo veramente accessibile: impariamo come pulire con il sale, un’arte antica, economica e davvero efficace.

1 – Per igienizzare i pavimenti potete mescolare all’acqua una manciata di sale grosso disciolto con dell’aceto bianco, luciderà anche le superfici.

2 – Il sale è ben noto per le sue proprietà di assorbire l’umidità per prevenire la muffa su muri e pareti. Potete anche creare un deumidificatore assolutamente naturale e fai-da-te mettendo in un contenitore circa 200 gr di sale grosso e ponendolo in un angolo della casa o sopra un mobile. Se aggiungete anche un cucchiaio di bicarbonato sarà un valido assorbi odori a costo irrisorio e senza sostanze nocive.

Potete anche usare una manciata di sale e bicarbonato per eliminare gli odori persistenti all’interno delle scarpe, lasciate agire un’intera notte e poi spazzolate bene.

3 – Puoi pulire con il sale gli oggetti in argento, ottone o rame anneriti. Mescola del sale con farina e aceto e strofina, poi risciacqua con acqua tiepida e asciuga per la lucidatura finale.

4 – L’ideale è pulire con il sale e il limone l’acciaio del lavello e dei piani di lavoro, splenderà come nuovo.

5 – Se hai delle pentole con il fondo annerito o bruciato, provate a pulire con il sale e l’aceto mescolati ad un po’ di succo di limone e farina. E’ u n vero trattamento di bellezza per le pentole in acciaio. Potete usare del sale anche per pulire la piastra del ferro da stiro usurata o sporca.

Pulire con il sale: il bucato vi ringrazierà!
6 – Pulire con il sale è ottimo anche nel settore bucato: se i colori dei vostri vestiti vi sembrano sbiaditi dal tempo e dai lavaggi, immergendoli in acqua fredda, sale grosso e aceto bianco, otterrete capi come nuovi con colori vivaci e brillanti.

La stessa cosa potete farla anche per eliminare il giallo su tessuti bianchi di cotone o lino: possibilmente lasciare a bagno una notte intera.

Infine potete anche utilizzare questa pozione magica quando volete fissare dei colori nuovi ai vostri vestiti o quando i bambini vi confezionano degli strofinacci o delle magliette dipinti con i colori per le varie ricorrenze.

7 – La magia del sale è anche da provare sulle macchie! Basterà mettere sulla macchia un cucchiaio di sale per assorbire l’unto, poi strofinare e sciacquare con acqua calda! Ottimo metodo anche sulle macchie di vino!

Per le macchie di sudore potete usare aceto bianco da versare sulla macchia, lasciare a mollo poi con 2 cucchiai di sale grosso, strofinare e risciacquare con cura.

8 – Per pulire i tappeti e la moquette potete usare una spazzola e usare acqua, sale, e aceto. Ottimo anche per eliminare gli acari se proprio non si possono o non si vogliono eliminare i tappeti!

9 – E’ di vecchia data la diatriba fra chi lava la moka e chi sostiene che il sapone ne rovini irrimediabilmente l’uso intaccando l’aroma del caffé. Io sono di questa idea e dunque per pulire ogni tanto la caffettiera per poterla igienizzare verso 3 cucchiai di sale e sfrego le pareti con l’aiuto di una spugnetta inumidita con del succo di limone. Mi raccomando di risciacquare bene il tutto.

10 – Per pulire bene frutta e verdura aggiungete del sale grosso all’acqua corrente per eliminare residui superficiali tossici e polveri. Inoltre questo trattamento previene l’annerimento della frutta.

11 – Se fate una bella grigliata non dimenticate di spolverizzare la griglia o la padella con del sale grosso per ridurre l’emissione del fumo e riduce un po’ la fiamma senza diminuire la temperatura della griglia.

12 – Pulire con il sale gli oggetti arrugginiti li farà tornare nuovi mescolando sale, acqua calda e limone o aceto, una vera soluzione anche per ingranaggi arrugginiti, chiavi e cerniere. Lasciate a bagno e strofinate.

13 – Mettete a bagno con dell’acqua fredda e sale le spugne del bagno o della cucina per igienizzarle, deodorarle e farle durare per più tempo!

14 – Potete pulire con il sale le tazze macchiate di té e caffé per sbiancarle. Potete fare lo stesso anche per pulire le bottiglie a fondo anche dove non arriva la mano: aiutatevi eventualmente con un pulisci bottiglie, mettete una bella manciata di sale, un po’ di aceto, scuotete la bottiglia tenendola chiusa con una mano e risciacquate più volte.

15 – Se volete togliere dalle mani l’odore di pesce o aglio potete strofinarle con sale e aceto, ottimo anche per sgrassarle.

16 – Se volete tenere lontane le formiche basterà spolverizzare del sale sulla soglia di porte e finestre.

A tutto ciò possiamo anche aggiungere un tocco esoterico, cioè la credenza secondo la quale il sale abbia anche un potenziale benefico che possa allontanare il malocchio, gli influssi negativi, assorba proprio la negatività che ci circonda e rilasci energia purificata.

Naturalmente non parliamo di qualcosa di scientifico e comprovabile e ognuno è libero di crederci o meno ma senz’altro, probabilmente, tutto ciò è anche legato all’arte antica di pulire con il sale che ha le proprietà pulenti di cui abbiamo parlato.

Se vi sono piaciuti gli usi del sale fatelo sapere a tutti.

Fonte:

http://www.panecirco.com/utilizzi-sale-grosso-casa

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)