21 dicembre 2015

Potresti avere 15 KG di tossine nel tuo intestino, ecco come spazzarle via


Tutto quello che dovete fare al fine di sbarazzarvi di molte malattie è pulire il vostro intestino dal muco, dai depositi fecali e dagli altri parassiti del colon.

In media durante 70 anni di vita, si possono ingurgitare circa 100 tonnellate di cibo e 40.000 litri di liquidi, tutte queste sostanze ingerite passano attraverso il nostro intestino, questo significa che ci sono almeno 15 chili di rifiuti tossici e depositi fecali accumulati nel nostro corpo. Chiaramente queste sostanze sono dannose e possono portare il nostro corpo a subire danni irreparabili, e anche avvelenare il sangue contaminandolo irreversibilmente.

Quali sono i segni che ci indicano se il nostro intestino è pieno di tossine?

I sintomi sono molto comuni prova che tutti noi siamo intossicati chi più chi meno e sono: stitichezza, diabete, cattive condizioni della pelle, metabolismo disturbato, eccesso o insufficiente di peso, malattie del fegato, malattie renali, disturbi dell’udito e della vista, cattive condizioni di capelli e unghie, passando dall’artrite ed arrivando al cancro massima forma di degrado corporeo.

Con l’aiuto di un clistere solo una piccola parte del colon può essere pulito, 40-50 cm al massimo, un trattamento per il lavaggio intestinale con l’ausilio di attrezzature speciali può essere molto fastidioso e molto costoso, oltre a questo potrebbe danneggiare la microflora intestinale.

Consumando da uno a tre cucchiai di farina di semi di lino è possibile ripulire completamente il colon da muco stagnate, continuando ogni giorno per circa tre settimane possiamo distruggere completamente la placca fecale accumulata negli anni ed eliminare definitivamente ogni tipo di parassita batterico e non. Con questa pratica semplice ed indolore possiamo garantire la completa preservazione della microflora intestinale, i buoni che risiedono nel nostro intestino, gli organismi che ci permettono di vivere.

Questo semplice sistema permette una rapida normalizzazione del peso corporeo e del processo di combustione dei grassi. Sarà anche capace d’influenzare positivamente la regolazione del metabolismo lipidico.

La farina di semi di lino può assorbire ed eliminare le tossine nel corpo e ridurre anche il livello di colesterolo nel sangue.

Questo rimedio vi aiuterà nel caso in cui soffriate di: gastrite cronica, ulcera gastrica, colite, cancro duodenale, malattie delle vie urinarie, obesità, cistite, pielonefrite, e disturbi del metabolismo.

Vediamo come possiamo assumere la farina di semi di lino durante i normali pasti.

Durante la prima colazione, potete consumare questa miscela per un periodo di tre settimane:

Prima settimana:
1 cucchiaio di farina di semi di lino mescolati con 100 ml di kefir

Seconda settimana:
2 cucchiai di farina di semi di lino mescolati con 100 ml di kefir

Terza settimana:
3 cucchiai di farina di semi di lino mescolati con 150 ml di kefir

Se non riuscite a trovare la farina di semi di lino, semi di lino si possono acquistare e macinare finemente anche a casa. E’ importante anche bere una quantità d’ acqua di circa 2-3 litri al giorno. (fonte)

Per far rimanere in forma il vostro intestino è sufficiente effettuare questo trattamento naturale almeno una volta l’anno.

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)