19 dicembre 2015

MORALES: ”L’IMPERO CREA IL TERRORISMO PER ROVESCIARE GOVERNI LIBERI”.


Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha dichiarato, a Teheran, che quando una potenza occidentale ha problemi economici, ritiene che l’unica soluzione sia un intervento militare della NATO o dell’ONU.

«Usano i terroristi come loro alleati per rovesciare i governi antimperialisti ed ora questi gruppi terroristi si sono rivoltati contro di loro. Finanziano i terroristi, lo ripeto, per rovesciare presidenti, governi antimperialisti», ha dichiarato Morales in un’intervista ad HispanTV.

Il capo del terrorismo è il sistema capitalista, è l’Impero, e ancora come nel secolo passato continua a credere nella strategia imperiale, ha aggiunto. Morales ha anche spiegato che oggi le guerre sono generate da operazioni militari condotte dall’imperialismo, come la NATO e, in alcuni casi, i caschi blu delle Nazioni Unite (ONU).

Il Presidente boliviano ha spiegato che uno dei casi più chiari è la situazione attuale in Libia: il paese ora vivendo una crisi sanitaria, nell’ istruzione e nell’economia, perché l’imperialismo lo ha lasciato ” distrutto e fra i gruppi che si combattono fra di loro.”

Il capo di Stato boliviano ha anche sottolineato che il terrorismo di Stato proveniente dagli Stati Uniti provoca danni alla vita e l’umanità, come si è visto in Francia la settimana scorsa.

Morales è convinto che i paesi dovrebbero risolvere i loro problemi interni e non con interventi praticati dagli Stati Uniti. Inoltre, Il presidente ha espresso il suo disaccordo con il prezzo del petrolio tendente al ribasso. Secondo Morales alcuni paesi occidentali o il sistema capitalista, per risolvere le loro difficoltà, delegano e trasferiscono i loro problemi economici sui paesi in via di sviluppo, influenzando il prezzo risorse naturali. (fonte)

Nessun commento:

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!