27 dicembre 2015

ISTAT: IN ITALIA AUMENTANO I DECESSI SENZA UNA RAGIONE APPARENTE...


Sono anni che da questo blog denunciamo che e' in atto la piu' grande operazione di depopolamento del pianeta.
Vaccini,inquinamento,geoingegneria,elettrosmog,scie chimiche,crisi economica indotta,il cocktail e' ben servito,e cominciano a uscire articoli che menzionano mezze verita' stropicciate.Signori siamo in guerra! Una guerra che ha avuto inizio da almeno 3 lustri,l'attacco e ben mirato e le elite stanno utilizzando tutte le armi a loro disposizione.In Italia le operazioni di geoingegneria con l'ausilio di scie chimiche mortali e microonde hanno avuto un incremento spaventoso nell'ultimo anno,gli aerei cisterna sono operativi 24 ore al giorno ininterrottamente sopra le nostre teste,e spargono veleni silenti ma con il tempo saranno letali per la maggior parte della popolazione civile...

MORIRE SENZA UN PERCHÉ

L'ISTAT comunica decessi aumentati nel 2015 dell'11,3% 45.000 ad Agosto con proiezione a possibili 67.000 a fine anno. Non esistono dati comparabili a questi dal 1943, ma c'era la guerra. La notizia, se vera e confermata, ci rappresenterebbe una realtà abnorme ed inspiegabile perché il numero dei decessi era calato nel 2013 e 2014 e non ci sono eventi che possano spiegare un incremento di tali dimensioni. "I dati del bilancio demografico mensile dell'Istat raccontano qualcosa di abnorme, che già impegna i demografi e presto, quando saranno note le fasce di età e le cause, darà molto da lavorare anche agli esperti della sanità". Per ora si può dire solo che gli incrementi mensili maggiori si sarebbero verificati fra Gennaio e Marzo (potrebbe aver influito il caso delle vaccinazioni anti influenzali ma pare eccessivo) e a Luglio, con un'estate però non particolarmente calda. Secondo i demografi l'invecchiamento della popolazione non potrebbe incidere per più di 15.000 decessi annui ed in un quadro complessivo di calo dei decessi ed allungamento della aspettativa di vita, degli anni precedenti. Ci ammaliamo di più? Ci curiamo peggio? Fra i bilanci di fine anno questo sicuramente darà da lavorare a chi si occupa di demografia.
Fonte: freeanimals

1 commento:

Anonimo ha detto...

Un estate non particolarmente calda questa del Luglio 2015??? State scherzando ??? Ma se abbiamo avuto sempre 40 gradi qui nelle pianure del nord da giugno a fine agosto! E'stata la più calda che si ricordi assieme a quella del 2003! Casomai se parlavate dell'estate 2014 avrei concordato in pieno,l'anno scorso neanche l'abbiamo vista l'estate,da noi ha quasi sempre piovuto.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!