10 dicembre 2015

A condannare il mondo non sono le azioni dei cattivi, ma il silenzio dei buoni!




Di veritanwo


Mi capita spesso di trovarmi a parlare con persone che vivono totalmente immerse nel mondo patinato descritto dai mass media, che non riescono a comprendere le grandi menzogne e inganni globali, ad iniziare dal funzionamento del sistema monetario, gestito in quasi tutti i mondo da banchieri privati, che hanno indebitato praticamente tutte le nazioni, assumendo il controllo del mercato.

E’ una condizione che conosco molto bene, visto che fino ad alcuni anni fa, anche io ero in quel modo. Seguivo con attenzione il dibattito politico italiano, leggevo i quotidiani, seguivo i talk show e mi schieravo dalla parte dei vari commedianti.

Quando mi imbattevo, raramente, in articoli di controinformazione, talvolta provenienti da siti che mescolano teorie sensate ad altre inverosimili, perdendo di credibilità, li leggevo con attenzione, e talvolta capivo che in quegli articoli c’era una base di verità, ma una volta terminata la lettura, tornavo alla mia vita, senza pensarci troppo.

La svolta, è arrivata grazie al signoraggio bancario, argomento sul quale ormai è disponibile un’ampia letteratura, e sopratutto è affrontato da personaggi molto attendibili, tra cui una pletora di avvocati e giuristi.L’avvocato Marco Della Luna, coautore di Euroschiavi, libro che ha il merito di aver aperto gli occhi a decine di migliaia di persone. Poi l’avvocato Alfonso Luigi Marra, che si è notevolmente speso in prima persona per far conoscere il tema, anche con campagne pubblicitarie molto discusse, utilizzando Sara Tommasi. Degno di menzione anche l’avv. Antonio Pimpini, noto per essere stato il legale di fiducia del compianto prof. Giacinto Auriti.


“il signoraggio è più difficile da credere che da capire”

sostiene l’avvocato Marra.

Ed è proprio così. E’ inconcepibile pensare che l’emissione monetaria è affidata a banchieri privati, che creano il denaro dal nulla, senza nessuna copertura aurea, come erroneamente creduto da molte persone. Informatevi sugli “accordi di Bretton Woods”. Creano il denaro dal nulla, e lo prestano agli stati, che sono tenuti a pagare un tasso di interesse annuale, creando una spirale di debito inestinguibile, che aumenta di anno in anno.

Sono molti gli italiani che hanno compreso questa grande, immensa truffa, e vi assicuro che gli italiani “consapevoli” sono molti più degli inglesi, dei tedeschi, dei francesi consapevoli. In quanto a controinformazione, siamo probabilmente la prima nazione europea. Questo anche perché siamo una delle nazioni più “bastonate”, visto che anche se il sistema è lo stesso, ci sono delle nazioni più “strozzate” di altre.

Per esempio, nel periodo della famosa “crisi dello spread” che portò alla caduta di Berlusconi, l’Italia per ottenere liquidità doveva pagare un interesse del 6%, contro l’1% della Germania. Questo significa che l’Italia in quel periodo pagava un tasso del 6% sul debito pubblico, che ammontava a poco meno di 2.000 miliardi.

E’ dinnanzi agli occhi di tutti il fatto che mentre le tasse aumentano ormai quasi di mese in mese, il livello dei servizi offerti al cittadino è sempre più basso. Tagli all’istruzione, alla sanità, alla sicurezza, tagli ai trasferimenti agli enti locali, che diminuiscono i servizi offerti ai cittadini, tagliano la spesa sociale, le manutenzioni urbane.

Ebbene, una percentuale sempre più alta delle nostre tasse, finiscono in tasca ai banchieri, a titolo di interesse, grazie a un debito pubblico che non è frutto di “sprechi della casta”, come comunemente ritenuto, bensì dal funzionamento di un sistema monetario truffaldino.

Se non siete al corrente di questo, informatevi sul signoraggio bancario. E se trovate qualche articolo che si ostina a definirlo “una bufala”, non abbiate dubbio: l’unica bufala è quell’articolo. Se dedicate qualche ora ad approfondire la questione, fugherete ogni dubbio.

Il vero problema è che questo tema è completamente censurato da tutte le televisioni ed i giornali, oltre che dalla politica. Anche il Movimento 5 Stelle lo affronta solo saltuarialmente, di tanto in tanto, e con scarsa incisività, come se il signoraggio fosse un problema da porre sullo stesso piano di un inceneritore, che certo è un problema, ma di ben altro tenore.

E anche i cittadini che conoscono la questione, rinunciano a spiegarla, a provare a farla capire agli amici, e molto spesso anche ai parenti. Perché è un tema che appare complesso da spiegare, o per la paura di passare per “strani“, per “complottisti“.

Se le molte persone “consapevoli” riuscissero ciascuna a risvegliarne altre due, e queste a loro volta aiutassero altre persone ad aprire gli occhi, nel giro di pochi anni, le cose cambierebbero. Le persone diventerebbero non più manipolabili, e sopratutto, per la prima volta, avrebbero ben chiaro chi sono i responsabili della crisi.

Evitate di approcciare alle persone che vivono immerse nel sistema, parlando con loro di numerosi temi: “Le torri gemelle sono state un false flag. Il debito pubblico è una truffa. Le scie che vediamo nei nostri cieli non sono normali.” (…)

Argomentando, in modo superificiale, numerose questioni, farete solo confusione, e non aiuterete la persona a comprendere. Meglio concentrarsi su un tema, e tra tutti il signoraggio oltre ad essere il più importante – quello che più incide – è anche quello su cui c’è maggiore letteratura. Negarlo è sempre più difficile, se non impossibile.

Non abbiate paura di parlarne!

Se avete acquisito consapevolezza, non continuate a vivere facendo finta di niente, lasciandovi trasportare di inerzia da chi vi circonda e dai mass media. Fate la vostra parte! Anche semplicemente condividendo sui vostri social le informazioni, mettendo la pulce nell’orecchio ai vostri colleghi durante la pausa caffé, suggerendo la visione di video come questo, regalando libri di controinformazione per Natale.

Fate la Vostra parte! E’ un dovere civico.



Veritanwo

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)