6 novembre 2015

I medici consigliano il vaccino,ma il 70% di loro non lo fa come mai?






Continuano a circolare delle notizie sulla pericolosità dei vaccini. Oltre gli studi del Dr. Montanari vi sono altre ricerche indipendenti e diversi pareri medici che inchiodano i vaccini.
Mike Adams del Forense Food lab vi ha riscontrato sostanze tossiche e metalli pesanti in percentuali pericolose per l’organismo umano. Il Dottor Jack Wolfson, un noto cardiologo USA ha dichiarato alla CNN: “Stiamo facendo qualcosa che è innaturale per i nostri figli.”

Prima di partecipare alla diatriba vaccini si o no è bene conoscere cosa viene inoculato nel corpo per mezzo di una vaccinazione. I vaccini sono dei farmaci contenenti una serie di costituenti, in alcuni casi pure tossici, che possono dare reazioni diverse. Fatevi un’idea voi stessi osservando i componenti descritti nella foto e poi ditemi se vi sembra normale iniettare nel corpo di un bambino tali sostanze a dir poco schifose.

Prima della vaccinazione, per mancanza di tempo o di informazioni, non viene controllata l’allergia o la sensibilità del soggetto ai costituenti di ciò che verrà iniettato. Visto che il Servizio Sanitario Nazionale latita, per reperire queste informazioni siamo costretti a rivolgerci a medici coscienziosi oppure alle associazioni costituite da chi ha subito in famiglia i danni dei vaccini come Autismo e Vaccini – Movimento Genitori Persone Autistiche o Comilva.

Nella maggior parte dei vaccini si riscontra alluminio, mercurio e formaldeide. L’alluminio aumenta notevolmente la tossicità del mercurio, per cui questo elemento anche se presente in quantità tollerabili dal corpo, diviene a tutti gli effetti un pericolo.

Forse per questo il vaccino Gardasil HPV, inoculato per proteggere dal papilloma virus umano, ha scatenato in diverse ragazzine dei pericolosi shock anafilattici?

Nel mondo vi sono tre milioni di ricercatori finanziati con investimenti privati per cui è difficile districarsi in una giungla di dati che spesso appaiono contraddittori. Prendere come oro colato i numeri che ci forniscono le ricerche finanziate dalle multinazionali del farmaco è come volersi ostinare a credere a Babbo Natale.

Il calo delle vaccinazioni ha scatenato una strumentale campagna mediatica a favore del buco nel braccio . Nonostante in Italia vi siano 6000 famiglie che hanno provato sulla loro pelle il pericolo dei vaccini e oltre 700 verdetti emessi da un tribunale che ha accertato i danni prodotti dai vaccini, il Governo continua a rimanere appiattito sulla linea di profitto delle multinazionali.

Inoltre è bene ricordare che l’avversità verso i vaccini è un dato reale anche nello stesso campo sanitario, dato che il 70% dei medici e il 90% degli infermieri non si fanno inoculare i componenti dei vaccini nonostante siano stati “garantiti” innocui dagli studi scientifici prevalenti.

I dati in possesso ci fanno pensare che i vaccini non sono sicuri e la riprova è la lettera indirizzata al Direttore dell’Istituto Superiore di Sanità firmata da diversi medici.

http://www.primapaginadiyvs.it/i-vaccini-sono-pericolosi-il-70-dei-medici-non-si-vaccina/

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)