19 ottobre 2015

Marte: la faccia di Cydonia fa ancora discutere




La faccia di Cydonia esiste o è un’illusione? E se esiste è stata realizzata da un’antica civiltà marziana o comunque aliena o si tratta di una formazione naturale?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

INFO COMENT- SOLO PER CONOSCENZA:

Marte; scoperta una valle con piramidi simili a quelle presenti sulla Terra
Piramidi su Marte
Sta diventando sempre piu' chiaro che la NASA non è intenzionata a rilasciare informazioni complete su ciò che si potrebbe nascondere su Marte adottando tattiche dilatorie al fine di screditare eventuali indiscrezioni sulle ultime scoperte avvenute di recente.
Presumibilmente la NASA sta cercando di capire su come potrebbe reagire la gente il giorno in cui verrà a conoscenza della verità. Recentemente Marte ha fatto notizia dopo che un plateale comunicato ufficiale annunciava la scoperta di rigagnoli di acqua salata sulla superficie del pianeta rosso.
Tuttavia questa scoperta non ha minimamente catturato l'attenzione dell'opinione pubblica come molti si aspettavano forse perché molta gente ha qualche dubbio sulla credibilità di certi annunci ufficiali rilasciati dall'agenzia spaziale americana.
La coincidenza vuole che la scoperta ha coinciso con l'uscita nelle sale cinematografiche del recente film Blockbuster con Matt Damon dal titolo " The Martian, il sopravvissuto" .
Ora, l'ultimo annuncio della NASA parla della scoperta di alcune Piramidi su Marte. Non è trascorso molto tempo da quando sono state pubblicate delle immagini di una piccola piramide che hanno fatto il giro dela rete. Questa volta la scoperta sembra rivelare un antico sito in cui si possono notare delle strutture piramidali. Infatti un'intera valle marziana sembra ospitare una serie di piramidi molto simili a quelle presenti sulla Terra .
Su Marte abbiamo osservato una grande varietà di oggetti o creature le cui immagini sono disponibili cliccando QUI.
A giudicare dalle linee rette e il corpo della piramide si evince che la struttura ha la peculiarità di avere degli angoli perfetti come se fosse stata costruita da qualcuno e non piuttosto un fenomeno naturale, anche se il forte vento presente sulla superficie del pianeta potrebbe aver eroso in modo curioso molte di queste rocce.
Potrebbe questa scoperta far parte di un complesso piano di divulgazione iniziato con l'annuncio della presenza di acqua su Marte, che gli analisti avevano già ipotizzato molti anni prima della storica scoperta?
FINE PRIMA PARTE

Anonimo ha detto...

SECONDA PARTE_

Probabilmente la NASA era già a conoscenza della presenza di acqua su Marte per cui è chiaro che i vertici dell'agenzia spaziale stanno gradualmente cercando di educare le masse sulla vera storia del pianeta Rosso e di altri pianeti dove la vita potrebbe nascondersi. Potrebbe quest'ultima scoperta confermare che su Marte erano presenti delle forme di vita intelligenti?
Ovviamente la NASA attribuisce questa formazione rocciosa agli effetti erosivi provocati dal forte vento marziano, per cui appare evidente che anche se fosse una struttura artificiale la NASA farà del tutto per confondere le idee della gente magari attraverso la divulgazione di false scoperte.
Fonte di riferimento:fointernationalproject

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!