4 ottobre 2015

LE SPETTACOLARI IMMAGINI REGISTRATE DA UN DRONE IN VOLO, ALL’INTERNO DELLA CALDERA DÌ UN VULCANO


Il video che segue, mostra le spettacolari e forse uniche riprese fatte durante l’eruzione del Cratere vulcanico Marum nel febbraio del 2015, una delle due bocche eruttive sull’isola di Ambrym, nell’arcipelago della Repubblica di Vanuatu.
Questo stato insulare si trova nell’Oceano Pacifico meridionale, composto di 83 isole di origine vulcanica, con numerosi vulcani attivi, spiagge incontaminate e una natura da paradiso terrestre. Situato a est delle coste dell’Australia a circa 1750 km, a nord della Nuova Caledonia, a ovest delle Figi e a sud delle Isole Salomone, sono colpite duramente a causa della loro posizione, da continui e forti terremoti, provocando danni in genti nelle città e alle strutture ricettive, dovuti anche alla verificarsi di devastanti tsunami lungo le coste. Il video, descrive le azioni compiute da un gruppo di esperti che attraverso l’utilizzo di un drone con telecamera incorporata, fra gas tossici e lava bollente, è calato nella caldera del vulcano, regalando immagini emozionanti sull’esplosiva eruzione in corso. L’Ambrym è un grande vulcano basaltico, con una caldera di 12 km di larghezza, considerato uno dei più attivi dello stato di Vanuatu e del mondo intero. Vi auguro una buona visione.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Dove minchia è il video???

Anonimo ha detto...

Non è stato linkato il video, ecco il link:
https://youtu.be/zFIWWM0Iv-U

Anonimo ha detto...

Sveglioni

Anonimo ha detto...

Sì,adesso l'ho visto. Grazie! Da 14:20.

Anonimo ha detto...

INFO: La NASA pubblica in rete 9.000 foto inedite delle varie missioni Apollo

Apollo nasa ufo
Nel corso degli anni, decine di storie sono state scritte su presunti avvistamenti UFO e sulle fotografie scattate durante le numerose missioni lunari in modo particolare su quelle ottenute nel lontano mese di luglio 1969.
Ora, spiazzando i teorici della cospirazione, l'agenzia spaziale statunitense ha permesso la pubblicazione di circa 9.000 fotografie rimaste inedite fino ad oggi.
In queste immagini vengono documentate le varie missioni del programma Apollo, tra cui quella che portò il primo uomo sulla superficie della luna.
Le immagini caricate su Flickr mostrano alcuni scorci panoramici della superficie lunare immortalati dai vari equipaggi del Progetto Apollo. Alcune di queste immagini documentano le fasi salienti dello sbarco sulla Luna, la prima passeggiata sulla sua superficie e la Terra così come è stata vista dagli astronauti.
Tutto questo è stato possibile grazie alle telecamere Hasselblad che hanno filmato i momenti chiave della corsa allo spazio.
La digitalizzazione delle fotografie è stata effettuata da Kipp Teague, un appassionato americano del Lynchburg College che ha condiviso i file i quali sono disponibili cliccando sul link sopraindicato . Giovedi scorso, un gruppo di ingegneri e appassionati russi hanno dichiarato di voler lanciare un satellite nell'orbita lunare con lo scopo di fotografare le impronte lasciate sul nostri satellite dagli astronauti americani, le tracce del veicolo spaziale statunitense e quelle riconducibili a una navicella sovietica che avrebbe anticipato l'allunaggio digli americani. Per molto tempo, la teoria della "cospirazione" ha speculato sul fatto che gli americani non sono mai atterrati sulla Luna e che le missioni lunari non erano altro che una bufala ben orchestrata, visto che la NASA all'epoca non possedeva la tecnologia per portare l'uomo sulla luna .
Fonte di riferimento: Rtnews


NOTA OSSERVATIVA: sulla Luna la NASA ci e' andata realmente! Occultamenti e complotti, la NASA li ha fatti su ben altre questioni! UFO compresi!

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!