24 ottobre 2015

I buchi neri sono degli stargate? Stephen Hawking sembra confermarlo.


1-14102114002VR
Il famosissimo cosmologo Stephen Hawking in queste settimane ha rivalutato le sue teorie, in relazione ai buchi neri. Secondo le sue ultime ricerche i buchi neri potrebbero essere degli stargate, ovvero dei portali interstellari,
che ci collegherebbero ad altri universi. A distanza di pochi giorni arriva un’altra sorprendente notizia, quella che sembrava pura fantascienza da film, è diventata realtà. Sono stati realizzati, in un laboratorio , i tunnel spazio temporali capaci di collegare due luoghi lontani nello spazio, e qui vengono subito in mente i film di Star Trek, Stargate e ultimamente il favoloso Interstellar. Il risultato, pubblicato sulla rivista Scientific Reports e ottenuto nell’Università Autonoma di Barcellona, si deve ai fisici guidati da Alvar Sanchez. 1-14102114002VR Il tunnel spazio temporale mai realizzato è molto diverso da quelli immaginati nei film di fantascienza. 
Curvatura
Per collegare due punti dello spazio non utilizza infatti campi gravitazionali, ma trasferisce il campo magnetico da un punto dello spazio ad un altro ed è stato costruito utilizzando i cosiddetti ”mantelli dell’invisibilità”, ossia materiali speciali che reagiscono alla luce in modo da rendere impossibile osservare il passaggio del campo magnetico. Il dispositivo sperimentale è una sfera composta da tre diversi strati, uno esterno con una superficie ferromagnetica, uno interno fatto di un materiale superconduttore e un foglio ferromagnetico arrotolato su un cilindro che attraversa la sfera da un estremo all’altro e che risulta magneticamente invisibile all’esterno. Il tunnel spazio temporale così realizzato è simile a quelli gravitazionali, visto che si ha uno spostamento nello spazio. Curvatura Ci sono notizie apparse in questi giorni in rete che la Nasa sta lavorando ad un motore a curvatura, come quello dell’Enterprise del capitano Kirk per intenderci. Il tutto fa presupporre che in questi anni l’uomo potrà viaggiare per l’universo a distanze prima insperate. 

http://www.focus.it/scienza/spazio/velocita-warp-motore-a-curvatura-si-puo-13062014-7844 

 di Sergio T.

Nessun commento:

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!