29 ottobre 2015

Come preparare uno smoothie che disintossica il corpo dai metalli pesanti


ricetta smoothie 
L’avvelenamento o l’intossicazione da metalli pesanti è una condizione pericolosa, accompagnata da sintomi debilitanti, tra cui irritabilità e instabilità dell’umore, depressione, cefalee, tremori, perdita di memoria, ridotte capacità visive, stanchezza.



Negli esseri umani, i metalli più comunemente associati con l’avvelenamento sono piombo, mercurio, cadmio, arsenico. Se non eliminati, queste sostanze possono accumularsi nel corpo creando ciascuna dei danni importanti agli organi, al sistema nervoso, al sistema immunitario.

Purtroppo, siamo quotidianamente esposti ai metalli pesanti e a varie sostanze chimiche che si depositano silenziosamente dentro di noi.

In questa sede, abbiamo parlato diverse volte della necessità di disintossicare il nostro organismo, illustrando alcune soluzioni, ricette o piante che possono aiutarci a farlo. Certo, il successo o meno di un percorso di disintossicazione dipende anche dalla necessità di identificare e allontanarsi dalla fonte dell’avvelenamento. Se non si elimina la causa della contaminazione, si finisce per entrare in un loop continuo di intossicazione. L’avvelenamento da mercurio, ad esempio, è spesso causato dal consumo di pesce e frutti di mare contaminati e, secondo molti, anche dalle otturazioni ai denti. Se non si presta attenzione a ciò che si mangia e a ciò che si ha in bocca, in questo caso, è difficile stare meglio.



Sono varie le soluzioni volte a rimuovere i metalli pesanti dal corpo. Abbiamo già visto come realizzare un succo che aiuti a disintossicare l’organismo dai metalli pesanti, oggi vedremo come preparare uno smoothie con le stesse proprietà. Ogni ingrediente è scelto proprio in virtù delle sue caratteristiche.

All’interno della ricetta, infatti, sono presenti:
Coriandolo. Il coriandolo, da solo, è un ingrediente che può creare un’ottima mobilitazione di metalli pesanti nel corpo. Lo abbiamo visto, ad esempio, quando abbiamo parlato del pesto. Il coriandolo, però, dovrebbe essere sempre abbinato all’alga clorella o a un qualsiasi agente di assorbimento intestinale delle tossine, per evitare che una parte dei metalli mobilitati vada a invadere il tessuto connettivo.
Mangiare clorella può aiutare a disintossicare il corpo. Quest’alga è un agente di disintossicazione potente soprattutto per mercurio e altri metalli pesanti. Si potrebbe consumare la mattina, in maniera regolare, fino a completa disintossicazione.
I cibi ricchi di clorofilla fanno molto bene all’organismo, aiutano contro l’anemia, favoriscono l’assorbimento dei nutrienti, e disintossicano il corpo, soprattutto il fegato. Per mantenere intatte le proprietà della clorofilla, sarebbe preferibile consumare i cibi crudi. Più sono verdi gli alimenti e più ne contengono.
L’acqua è l’ingrediente essenziale per depurare e disintossicare il corpo quotidianamente ecco perché non può mancare nella nostra ricetta.




Ecco tutti gli ingredienti che ci servono per realizzare il nostro smoothie disintossicante:
un mazzetto di coriandolo;
1 cucchiaino di clorella in polvere;
una mazzetto di spinaci;
4 foglioline di menta;
un cucchiaino di semi di lino (opzionale);
acqua da aggiungere in base alla consistenza desiderata;
miele (opzionale per dolcificare).

Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore eccetto l’acqua. Frullate e aggiungete l’acqua gradualmente fino a raggiungere la consistenza desiderata. Bevete subito.

Naturalmente, anche curare l’alimentazione può aiutarci a disintossicare il nostro organismo dai metalli pesanti. Frutta e verdura biologica di stagione (che non dovrebbero quindi contenere pesticidi o metalli pesanti) sono essenziali. Tra queste, preferite le verdure a foglia verde, cibi ricchi di vitamina B e alcuni probiotici.

Se volete approfondire l’argomento, al link trovate altri consigli su come disintossicare l’organismo dai metalli pesanti: http://ambientebio.it/rimedi-naturali-per-eliminare-i-metalli-pesanti-dal-nostro-organismo/

(Foto in evidenza: youngandraw.wpengine.netdna; foto interna: mydietcom.c.presscdn)

Nessun commento:

L'ORIGINE OCCULTA DELLA CRISI ECONOMICA CHE NESSUNO VEDE...(VIDEO)