26 settembre 2015

I 4 segnali insospettabili di problemi al cuore



Scoprire una malattia cardiovascolare per tempo vuol dire in molti casi salvarsi la vita. Seppur il cuore è in grado di avvisarci in maniera precisa nel momento in cui inizia a non funzionare come dovrebbe,
ci sono altri sintomi che potrebbero essere confusi con quelli di altre patologie, e quindi sottovalutati.

Ci sono dei segnali che precedono anche di parecchio tempo un infarto e che bisogna imparare a riconoscere e a tenere in considerazione.



MAL DI STOMACO E NAUSEA

Il mal di stomaco costante e il sopraggiungere del senso di nausea potrebbero essere i segnali di un cuore troppo affaticato. Dopo aver scongiurato eventuali malattie gastro-intestinali, i grassi stanno ostruendo le arterie (o per un alimentazione sbagliata o per un eccesso di stress) e potrebbero infatti bloccare il normale flusso sanguigno anche a livello addominale. Bisogna fare un esame cardiologico se con la distensione e il riposo i disturbi non passano.

DECIFIT DI EREZIONE

Un eventuale problema cardiaco può non permettere un corretto afflusso di sangue al pene comportando un deficit di erezione. Dopo diversi episodi di questo tipo potrebbe essere il caso di effettuare un controllo.

AFFANNO E GIRAMENTI DI TESTA

Anche questi sintomi possono celare dei disfunzionamenti cardiaci. Più del 40% delle donne colpite da infarto aveva problemi simili, pur non avendo malattie respiratorie o asma.

DOLORE AL COLLO, ORECCHIE O MASCELLA

Se non esistono cause evidenti a questi disturbi, potrebbe dipendere dal cuore: il segnale di allarme è un dolore diffuso in queste zone. Sono certamente tra i sintomi più insospettabili, ma di certo da non sottovalutare.



(La Fucina)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Tutti questi sintomi li avverto
quando vedo renzi con i suoi compagni di merende.
Stessa cosa per i berluschini.

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!