22 settembre 2015

E' il Pensiero che Genera la Materia


I Pensieri sono Energia... L'Energia è Vibrazione, non si crea né si distrugge, ma può solo cambiare di stato... non esistono coincidenze, e niente succede «per caso». Ogni avvenimento e ogni avventura è richiamata presso il nostro IO

da noi stessi allo scopo di creare e di sperimentare Chi Siamo o Chi Vogliamo Essere davanti alle infinite circostanze. 




Non esistono vittime né carnefici in questo mondo di Dio… La nostra stessa vita è a causa delle scelte che abbiamo fatto, o abbiamo trascurato di fare.
Siamo noi stessi con la nostra coscienza sempre attiva e operante, a creare la realtà, tutta quanta, sempre e comunque al 100%, che ne siamo consapevoli o no. Esiste una precisa corrispondenza tra la consapevolezza di ciò che siamo e la percezione della realtà che ci circonda, dato che quest’ultima non è che un prolungamento di noi stessi! L’inconscio, con tutte le sue speranze e le sue paure, non è che l’aldilà, l’altro lato del velo, con tutti i suoi angeli, demoni, paure e mostri. Ciò su cui una persona si focalizza, è ciò che apparirà nella sua vita e nel suo mondo!!!
Non riusciamo percepire la nostra realtà come un’opera compiuta da noi stessi, come parte di noi perché viviamo in una dimensione limitata e operiamo il nostro sistema organico di forma molto ridotta. Usiamo solo il 5% del nostro cervello, il 5% del nostro DNA (gli scienziati si stanno ancora chiedendo a cosa serva tutto il resto - poveretti! - eppure non si tratta di “spazzatura”, ma quello “resto” si trova in un campo interdimensionale invisibile nelle 3D! Quando decideranno a trovarlo?) e siamo consci di noi stessi solo per il 5%, quando va bene. Messi così male, è ovvio che non possiamo percepire più del 5% della realtà che ci circonda.
Il praticante di Medicina Alternativa Giapponese "Masaru Emoto", scienziato e ricercatore, ha iniziato vari esperimenti... dimostrando che solo una parola d’intento positivo o negativo cambia l'organizzazione interna dell'acqua. 
L'acqua sottoposta all'intento positivo quando viene congelata, sviluppa una struttura cristallina estremamente complessa e lineare... invece la struttura dell'acqua esposta a emozioni negative diviene casuale e disordinata, rispetto alla prima.


La fisica quantistica
La fisica della meccanica quantistica dimostra scientificamente che l'essere umano è un Tutto Uno con l'universo, lo spazio non è vuoto... la matrice esiste ed è il collante del tutto! Tutta la materia è vibrazione e la vibrazione è energia... (Einstein). L'uomo è capace di modificare le vibrazioni, quindi le particelle subatomiche che compongono la materia, sia con semplici parole sia con pensieri (onde alfa) ed emozioni...


Poiché tutto è connesso e tutto si condensa dalla coscienza, è evidente che i nostri pensieri possono influenzare qualunque cosa, ogni pensiero invia delle increspature (onde alfa-vibrazioni) attraverso l'universo, proprio come il lancio di un sasso in uno stagno produce delle increspature verso l'esterno.
Se siamo noi a modificare e\o influenzare la nostra realtà materiale che percepiamo, ovviamente siamo noi chi determina, quindi, il nostro destino!
Siamo noi a modificare e a creare la nostra realtà anche nelle cose più elementari! Quando, per esempio, compriamo una certa marca di macchina, all'improvviso per strada noteremo sempre di più quella stessa marca. La realtà non è mai stata cambiata, ma siamo stati noi ad averla modificata, inserendo la marca di una certa macchina nella nostra realtà soggettiva! 
Questa è la dimostrazione che il "divino" non è al di fuori di noi (come la religione vuole farci credere) ma proprio dentro di noi, ossia siamo noi gli osservatori supremi della nostra realtà, sia fisica sia materiale che percepiamo e che, quindi, creiamo.


Ogni persona è totalmente responsabile del proprio universo! Questa è la verità.
Per secoli ci hanno privato di questa responsabilità e ci hanno fatto credere che il nostro destino fosse già scritto; la fisica moderna dimostra il contrario! Se usciamo di casa, ad esempio, e per qualche motivo, proviamo delle belle sensazioni, nostre molecole cominceranno a vibrare più alto e tutto ciò che attraiamo, sarà con la stessa vibrazione e, senza dubbio, positivo. Il contrario se dovessimo scendere di casa nervosi per altri motivi, ci capiteranno situazioni che potrebbero trasformarsi in eventi negativi! Essendo noi una vibrazione di atomi (materia=vibrazione=energia) è chiaro che secondo la frequenza cui vibriamo, ci accordiamo con qualcosa che vibra alla nostra medesima frequenza! "Ciò che concorda nel tono, vibra assieme!" (Confucio). 


Se raggiungiamo la consapevolezza che la realtà rispecchia i nostri pensieri sia positivi sia negativi, saremmo in grado di cambiare qualunque aspetto della nostra vita e non dobbiamo essere più alla mercé di nessuna persona, organizzazione o situazione. Ciascuno di noi è molto più grande, potente e bello di quanto abbia mai immaginato. 
Eventi, avvenimenti, casi, condizioni, circostanze: sono tutte cose create dalla consapevolezza. La consapevolezza individuale è potente il quanto basta. E la consapevolezza delle masse? Ecco, questa è così potente da riuscire a creare eventi e circostanze d’importanza mondiale e dalle conseguenze planetarie. Eppure non c'è nessuna vittima, nel mondo, e nessun malvagio. Nessuno è vittima delle scelte altrui. A un certo livello hai creato tutto quello che dici di detestare, e avendolo creato, lo hai scelto. 


Se non ci va, cambia! Come?
Questo è un livello di pensiero elevato, uno di quelli che tutti i Maestri alla fine raggiungono. Perché soltanto quando riescono ad accettare la responsabilità per tutto ciò, riescono a conseguire il potere di cambiare una parte di esso. Fin quando accetti l'idea che ci sia qualcosa o qualcuno là fuori «a farlo» al tuo posto, ti privi del potere di compiere una qualsiasi azione a quel proposito. Soltanto quando dici: «L'ho fatto io», sei in grado di trovare la forza di cambiarlo. È molto più facile cambiare quanto stai facendo che non cambiare quanto sta facendo un altro. Il pensiero è creazione. Il primo passo nel cambiare qualcosa è sapere e accettare di avere scelto che sia quello che è. Se non puoi accettare ciò a un livello personale, convienine mediante la comprensione che Siamo Un Tutto Unico. Cerca allora di creare il cambiamento non perché una cosa è sbagliata, ma perché non offre più un'accurata dichiarazione di Chi Sei. 
Ogni avvenimento e ogni avventura è richiamata presso il vostro Io, da noi Stessi, allo scopo di creare e di sperimentare Chi Siamo Realmente. Tutti i veri Maestri lo sanno. Questa è la ragione per cui i Maestri mistici rimangono imperturbabili di fronte alle peggiori esperienze della vita. 


La Paura è nemica delle creazioni positive. Ecco le leggi per cacciarla via! 
La Prima Legge è che tu puoi essere, puoi fare e avere tutto quello che riesci a immaginare. La Seconda Legge è che tu attiri quanto ti fa paura. L'emozione è il potere che attira. Quanto tu temi fortemente, lo sperimenterai. Niente di tutto questo avviene per coincidenza. Non esiste la coincidenza nell'universo, soltanto un grande disegno; un incredibile «fiocco di neve». 


Come se forma la materia attraverso il pensiero 
L'emozione è energia in movimento. Quando muovete l'energia, create un effetto. Se mettete in moto sufficiente energia, create la materia. La materia è energia conglomerata. Mossa di qua e di là. Compressa insieme. Se manipolate l'energia abbastanza a lungo in un certo modo, ottenete la materia. Ogni maestro capisce questa legge. Si tratta dell'alchimia dell'universo. Costituisce il segreto di tutta la vita. Il pensiero è pura energia. Qualunque pensiero abbia, è creativo. L'energia del pensiero non muore mai. Mai. Abbandona il nostro essere e si dirige nell'universo, e si estende per sempre. Un pensiero è per sempre. Tutti i pensieri si coagulano; tutti i pensieri incontrano altri pensieri, incrociandosi in un incredibile labirinto di energia, formando un disegno sempre mutevole d’indicibile bellezza e d’incredibile complessità. 
Ogni energia attira un tipo consimile di energia, formando piccole entità di energia dello stesso genere. Quando queste entità consimili di energia s’imbattono le une nelle altre, si aggregano tra loro. Ci vuole una massa indicibilmente grande di questa energia per formare la materia. Ma la materia è costituita dalla pura energia. In effetti, questo è l'unico modo in cui può formarsi. 
Una volta che l'energia sia diventata materia resta tale per un lunghissimo tempo, a meno che la sua costruzione non sia demolita da una forma di energia contraria o dissimile. Questa energia dissimile, agendo sulla materia, in effetti, la smembra, liberando l'energia grezza con la quale si era costituita. Questa, in termini elementari, è la teoria che sta alla base dell'invenzione della bomba atomica. Einstein giunse più vicino di qualunque altro essere umano a una spiegazione del segreto della creazione dell'universo. Si può così capire meglio come le persone dalla mentalità consimile riescano a lavorare insieme per creare una realtà privilegiata. 


La frase: «Ogni volta che due o più persone si riuniscono nel Mio nome...» diventa più significativa. Com'è naturale, quando intere società pensano nello stesso modo, molto spesso accadono cose stupefacenti, e non tutte necessariamente desiderabili. Per esempio, una società che vive in preda alla paura, assai sovente - in effetti, in maniera inevitabile - dà forma a quello che teme di più. In modo analogo, vaste comunità o congregazioni spesso scoprono il potere di produrre eventi considerati miracolosi con il pensiero collettivo (o con ciò che alcuni chiamano preghiera comune). E persino i singoli individui - se il loro pensiero (preghiera, speranza, desiderio, sogno, paura) è straordinariamente forte - riescono a produrre da soli un tale risultato. Gesù lo faceva regolarmente. E anche molti Maestri hanno sperimentato questo fenomeno. Pure tu puoi venirne a conoscenza. Proprio adesso. 
Quello che temete di più in realtà è quanto vi tormenta maggiormente. La paura vi trascinerà verso di esso come un magnete. Tutte le Sacre Scritture - di qualsiasi credo e tradizione religiosa si tratti - contengono la chiara ammonizione: non temere. Pensate che questo avvenga per caso? Le leggi sono molto semplici: 


1. Il pensiero è creativo. 
2. La paura attrae come l'energia. 
3. L'amore è tutto quello che esiste.


L'amore è la realtà estrema. È l'unica. Il tutto. Il sentimento dell'amore è la tua esperienza di Dio. Nella più alta Verità, l'amore è tutto quello che esiste, tutto quello che è esistito, tutto quello che sempre esisterà. Quando ti muovi nell'assoluto, ti muovi nell'amore. La paura è l'altro estremo dell'amore. È la polarità primaria. Ora, nel regno in cui vivete sul piano fisico, ci sono soltanto due luoghi di esistenza: la paura e l'amore. I pensieri radicati nella paura produrranno un tipo di manifestazione sul piano fisico. I pensieri radicati nell'amore ne produrranno un altro.





3 commenti:

Anonimo ha detto...

queste sono le solite mezze verità che non fanno altro che disorientare.Però capisco che siccome ora vanno molto di moda,le trovi in ogni dove.Questo articolo,prima dice che Dio non è fuori di noi ma dentro di noi poi cita una frase di Gesù(quando due sono uniti....)il quale,ha detto che effettivamente il regno di Dio è dentro di noi ma ha anche parlato di un padreterno che è anche nei cieli.Se è vero che ognuno di noi attira ciò che teme cioè che "se la tira" allora parliamo di superstizione,che serve per dominare la paura che si può avere quando non c'è la fede in Dio..... e quando ci si sveglia al mattino tutti contenti e poi arriva una notiziaccia come lo spieghiamo? oppure quando uno è di carattere ottimista e poi va incontro a delusioni?bah.magari chi ha scritto l'articolo ha scritto pure un libro,allora tutto è più chiaro:deve vendere!!!

Anonimo ha detto...

Concordo in pieno con te! Quante volte inizi una giornata che sei felice ed ottimista e poi finisce da schifo.Purtroppo i fatti e gli avvenimenti imprevisti possono sempre capitare,indipendentemente dal nostro spirito positivo o dalla nostra volontà.

Anonimo ha detto...

Da buddista comprendo chiaramente tutto ciò. Se vuoi capire davvero fino in fondo ti consiglio di leggere " Il Budda nello specchio ".
Buona vita

NUOVA ZELANDA: LAMPI DI LUCE SQUARCIANO IL CIELO DURANTE IL TERREMOTO!!!